L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Duro come P.E. Baracus o forse di più, ecco Quinton “Rampage” Jackson!

Di Filippo Magnifico

The A-team Quinton Rampage Jackson Foto Dal Film 40

In occasione dell’uscita di A-Team – che farà il suo ingresso in sala oggi, venerdì 18 giugno – la redazione di ScreenWEEK.it è lieta di offrirvi quest’intervista a Quinton “Rampage” Jackson, marzialista professionista, importante peso massimo leggero della UFC e nuovo P.E. Baracus.
Mentre si trovava a Parigi in occasione dell’anteprima europea del film e gli sono state fatte alcune domande su questa nuova avventura e sui progetti legati al mondo delle Arti Marziali Miste, meglio conosciute come MMA:

Hai mai guardato la serie “A-Team” in TV?

Sì la seguivo, assolutamente.

Qual era il tuo personaggio preferito, lo stesso che interpreti nel film?

Il mio personaggio preferito? Senza dubbio P.E. Baracus.

Quali sono le caratteristiche di P.E. Baracus che ti hanno colpito di più e quali ritrovi in te stesso?

Quello che mi piace di lui è il modo di guidare: nel telefilm guidava benissimo. Inoltre lui sistema le cose, fa sempre tutto nel modo giusto. In questo mi piacerebbe essere come lui. Ci somigliamo perché siamo due duri!

Tu hai ricevuto forse l’eredità più importante di tutte: P.E. e il suo interprete Mr. T sono le icone della serie televisiva. È stato più difficile affrontare questo ruolo o un combattimento sul ring?

Un combattimento sul ring è senza dubbio più difficile da affrontare. Quando reciti, il regista può decidere in qualunque momento di gridare “stop!” e interrompere le riprese di una scena e riprenderle in un secondo momento. Quando invece sei sul ring e fai un errore, devi rimanere lì.

Come tutti sanno, tu provieni delle MMA. Com’è stato il passaggio da questo mondo a quello del cinema? Hai trovato delle somiglianze tra di loro?

Sono due mondi completamente differenti. Potrei sbagliarmi, ma per il momento non ho visto somiglianze sotto nessun punto di vista.

Lasceresti le MMA per passare definitivamente al cinema?

Sì, anzi ho intenzione di ritirarmi. Ho sempre detto che mi sarei ritirato a 35 anni e così farò. Molti dei miei avversari hanno 25 anni, sono giovani, sono veloci, sono forti. Durante l’ultimo ritiro, per esempio, mi sono allenato duramente per settimane, e mi sono fatto anche male a un ginocchio. Non voglio rischiare di farmi male sul serio. Preferisco ritirarmi a 35, dopo comunque quasi 15 anni di carriera.
Il cinema è meno rischioso da questo punto di vista. Ho lavorato con grandi persone e mi sono divertito. Inoltre ti richiede molti meno sacrifici rispetto alla preparazione per le MMA.

Infine, se esistesse realmente un’A-Team, pensi di essere abbastanza folle da poterne fare parte?

Magari sì, ma dipende dalla missione.

Se fosse una missione di guerra?

No, assolutamente. Io non sono un uomo di guerra.

Ispirato all’omonima e celeberrima serie cult trasmessa negli anni ’80 e diretto dal regista Joe Carnahan (Smokin’ Aces), A-Team segue le scatenate avventure di un gruppo straordinario di ex soldati delle Forze speciali, che sono stati incastrati per un crimine che non hanno commesso. Dopo essere andati in clandestinità, utilizzano le doti uniche che possiedono per cercare di ristabilire la loro reputazione e trovare il vero colpevole.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Transformers: War for Cybertron Trilogy – Il sorgere della Terra su Netflix dal 30 dicembre 23 Novembre 2020 - 22:47

Il sorgere della Terra la seconda parte di Transformers: War for Cybertron Trilogy sarà disponibile su Netflix dal 30 dicembre

The 355: il film con Jessica Chastain e Lupita Nyong’o rimandato di un anno 23 Novembre 2020 - 21:15

L'action diretto da Simon Kinberg arriverà a gennaio 2022

Russell Crowe e Nicole Kidman a capo dell’Australian Academy of Cinema and Television 23 Novembre 2020 - 21:02

Russell Crowe e Nicole Kidman sono stati nominati rispettivamente, il presidente e il vice presidente dell'Australian Academy of Cinema and Television

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?