L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Anatomia di un serial killer Pt. 3: una nuova Elm Street

Di Filippo Magnifico

A Nightmare on Elm Street Jackie Earle Haley Rooney Mara Kyle Gallner 05

Continua il nostro viaggio all’interno della famigerata cittadina di Springwood. Dopo aver parlato della rinascita del mito di Freddy Krueger (interpretato da Jackie Earle Haley) e di tutti quegli aspetti che ruotano attorno alla sua figura, è arrivato il momento di parlare della nuova dimora dell’incubo: Elm Street!

Insieme allo scenografo Patrick Lumb, il regista Samuel Bayer ha usato le location in modo tale da creare un ambiente abitativo tranquillo e sicuro, in modo che l’intrusione di Freddy apparisse ancor più in forte contrasto. Il mondo di Freddy, invece, è stato ispirato anche in parte dai dipinti immaginari e tenebrosi dell’artista spagnolo a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo, Francisco Goya. “Abbiamo tentato di ricreare il mondo dei sogni partendo dal mondo reale, creando delle transizioni molto ricche ed emozionanti tra questi due mondi”, afferma Lumb. “Lavorare su paesaggi onirici ed inventare tutto un mondo intorno a Freddy ha rappresentato per me la vera gioia di questo progetto”.
I cineasti hanno trovato la città tipica del centro-America in Chicago, Illinois, con i suoi quartieri residenziali, e anche nella vicina Gary, Indiana.
Dal momento che tutti i personaggi principali erano studenti alla Springwood High School, la produzione ha utilizzato due licei locali: la John Hersey High School ad Arlington Heights, un quartiere residenziale a nord-ovest di Chicago, per gli interni; e la Elk Grove High School nel vicino Elk Grove Village, per gli esterni e per altre scene.
I cineasti hanno girato le riprese durante l’orario scolastico ed hanno usato centinaia di studenti e professori per le varie scene degli interni.
Oltre agli ambienti esterni, la cittadina di Elk Grove offriva anche una piscina coperta molto profonda dove Quentin si allena per la squadra di nuoto degli Springwood Mustangs insieme ai suoi compagni, che sono interpretati dalla squadra di polo acquatico e di nuoto di Elk Grove.
Durante la seconda settimana, le riprese sono state girate interamente nel quartiere storico di Jewel Park, una zona residenziale alto-borghese costruita nel 1920 nel villaggio di Barrington, Illinois. Linden Road, una strada alberata e tortuosa con delle grandi ville a due piani, ripropone la famosa strada del film, Elm Street, dove si trovano una dirimpetto all’altra le case di Nancy e di Kris. Come tributo al film originale Nightmare – Dal Profondo della notte la casa di Nancy è rimasta al numero 1428 di Elm Street, lo stesso numero civico al quale abitava la Nancy del primo film.
Una delle location di maggior effetto cinematografico e che incute maggiore spavento è la chiesa storica della City Methodist Church di Gary, Indiana, un edificio gotico di nove piani, abbandonato, ormai andato in rovina. La chiesa è diventata la location per uno degli incontri di Quentin con Freddy Krueger.
Lo spazio più intimo e personale di Freddy è la stanza incandescente delle caldaie, un fantasma che ritorna nei film di Nightmare. Queste scene sono state girate nell’arco di quattro notti presso una centrale elettrica a sud di Chicago. L’edificio industriale multi-livello è stato ricostruito dai settori artistico e degli effetti speciali ed ha preso l’aspetto di un vecchio locale caldaie con tubi fumanti, fuoco, perdite d’acqua e grandi catene su cui Freddy potesse appendere le sue vittime.
Inoltre, la produzione ha utilizzato la storica ex-acciaieria ACME (ora Beemsterboer Steel Plant) e un centro di addestramento di Chicago che gli scenografi hanno trasformato nella scuola materna di Badham dove Fred Krueger lavorava come giardiniere 15 anni prima. “L’acciaieria aveva un’impronta altamente industriale e il fatto che stesse in uno stato di abbandono e di rovina era perfetto per noi”, afferma Lumb. “Abbiamo lavorato moltissimo sia sull’esterno che negli interni. Le classi sono state costruite per intero, ad iniziare dalle porte, passando poi alla tinta delle pareti, ai pavimenti e a tutto il resto. Una delle cose interessanti dell’aver pensato ad una scuola materna è che dava la sensazione di sentirsi abbastanza protetti. In un certo senso, però, era anche minacciosa in quanto sembrava una prigione, ma nel contempo si poteva renderla più “accogliente” creando l’illusione di una certa sicurezza, anche se era tutt’altro che sicura”.
Altri luoghi conosciuti di Chicago usati per il film sono stati il Bluff City Cemetery, un cimitero gotico del tardo secolo diciannovesimo a Elgin; la Powell’s Bookstores di Chicago nel quartiere di Lincoln Park; il Michael Reece Hospital di Chicago; la Hawthorne Pharmacy di Cicerop; e l’ultra moderna Orland Park Police Station a Orland Park, la prima stazione di polizia degli Stati Uniti ad aver ricevuto la medaglia d’oro come leader nel design ambientale (LEED -Leadership in Environmental Design).
Molti degli interni del film, insieme ai set green-screen, sono stati creati in due studios della Chicago Studio City, studio di produzione indipendente. Durante le tre settimane di riprese negli studios, alcuni dei più importanti set realizzati sono stati l’aula bruciata e piena d’acqua usata per l’incubo di Kris; la stanza da letto di Kris; la stanza di Nancy piena di oggetti d’arte dove Freddy fuoriesce dalla carta da parati sopra il letto ed il bagno dove la sua mano affilata emerge dall’acqua.
L’aula bruciata e l’aula piena d’acqua sono stati i set preferiti di Lumb e anche quelli più difficili da realizzare. Per l’aula piena d’acqua, Lumb ha consultato un libro che conteneva le immagini di New Orleans dopo l’uragano Katrina in modo che queste scene da incubo si basassero anche sulla realtà.
Il produttore Michael Bay attribuisce a Bayer il merito di aver creato un film che riesce a contrapporre in modo molto naturale il mondo reale nei confronti del mondo onirico di Freddy. “In molti sensi, ognuno dei due mondi rappresenta il lato oscuro dell’altro”, afferma. “Entrambi sono molto reali e viscerali, ma la sicurezza di questo quartiere residenziale e del liceo diventano l’irreale; il mondo dei sogni è il luogo in cui questi ragazzi devono lottare per la vita. Sia i ragazzi che il pubblico devono crederci totalmente. Sam ha fatto un lavoro straordinario nel creare questa dicotomia stridente”.
Bayer riflette, “E’ una favola urbana. Questo è quello che ti spaventa. Mentre i ragazzi lottano con tutte le loro forze per rimanere svegli, il contrapporsi tra il mondo reale ed il mondo onirico si svolge ancora più velocemente, per cui diventa una sorta di avventura. Volevamo creare una situazione in cui lo scenario dell’incubo fosse ben radicato nella realtà, fino al punto di domandarsi, ‘Ma qualcuno mi può veramente uccidere nel sonno?’”.

Nightmare arriverà nelle nostre sale il 27 agosto. Per maggiori informazioni potete dare un’occhiata al nostro Speciale sul Film.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Box Office: Demon Slayer supererà questa settimana i ¥28 miliardi, arriverà a ¥29 miliardi? 2 Dicembre 2020 - 1:03

Demon Slayer supererà questa settimana i ¥28 miliardi al box office giapponese arriverà a ¥29 miliardi? Violet Evergarden: The Movie si prepara a superare i ¥2 miliardi

Melissa McCarthy star della serie Netflix God’s Favorite Idiot 1 Dicembre 2020 - 21:30

L'attrice sarà affiancata dal marito Ben Falcone, nei panni di un involontario messaggero di Dio

Spider-Man: Un Nuovo Universo 2 conterrà il glitch di Miles Morales 1 Dicembre 2020 - 21:05

Il glitch del videogioco Spider-Man: Miles Morales potrebbe apparire in Spider-Man: Un Nuovo Universo 2. Ma verranno messe tutte le versioni o solo la stufetta?

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.