L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Actress match: Amanda Seyfried vs. Emma Stone

Di Gabriele Farina

L’Actress match della settimana è quanto di più classico possiate immaginare visto che tira in ballo due giovani attrici che nell’ultimo anno si sono fatte largo a gomitate e che di conseguenza sono in lizza per un ruolo nello stesso film.

Il film di cui stiamo parlando è il prossimo lavoro di Paul Anderson, che ancora non ha un titolo ma pare tratterà di una setta sul modello Scientology.
Se Phillip Hoffman e Reese Witherspoon sembra abbiano già accettato il ruolo della coppia protagonista, Anderson sta decidendo a chi assegnare il ruolo della figlia dei due.
E pare che la scelta sia ormai tra le nostre due contendenti: Amanda Seyfried e Emma Stone.

Entrambe le ragazze hanno alle spalle una buona quantità di titoli, ma nessuna delle due è mai riuscita a centrare il colpo che permettesse la svolta… naturalmente fino allo scorso anno.
Il 2009 è stato per entrambe l’anno che le ha piazzate alla ribalta facendole conoscere anche al grande pubblico grazie a due titoli di grande successo, di genere simile (ma qualitativamente decisamente diversi – a mio parere, ovviamente).

Amanda ha fatto il botto col ruolo di spalla di Megan Fox in Jennifer’s body, per altro facendo una figura decisamente migliore rispetto all’amica vampira.
E da quel momento è stato un tripudio di offerte e di risultati portati a termine.
Su tutti Chloe, ma al momento è impegnata a girare un numero imprecisato di pellicole (praticamente tutte, a seguire i pettegolezzi).

Emma ha centrato il bersaglio con Zombieland, film che in Italia ancora non abbiamo visto (e chissà se mai vedremo) ma che in America ha avuto un successo incredibile (e che comunque io ho avuto modo di raccontarvi).
Un ruolo ironico da donna dura in cui la nostra è apparsa splendente e perfettamente a suo agio.
Anche per lei da quel momento si sono aperte nuove porte, anche se a differenza della collega non ha ancora portato a casa altri grossi risultati.

Ed ora si scontrano sullo stesso terreno, un ruolo drammatco che pare essere di breve durata temporale ma decisamente impegnativo ed importante per lo svolgimento del film di Anderson.

A questo punto tocca a voi.
Difficile dare un parere sul ruolo per cui sono in ballo, visto che del film sappiamo proprio poco.
Però potete provare a dire la vostra su come vedete le due in un ruolo drammatico e naturalmente su quale delle due preferite in assoluto, per il suo modo di porsi e di recitare…

Amanda Seyfried o Emma Stone?
La bionda rossa o la rossa bionda?
Che si aprano le danze…

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Black Widow – Nuovi poster per il cinecomic con Scarlet Johansson 12 Giugno 2021 - 21:00

Sono disponibili quattro suggestivi poster di Black Widow targati RealD 3D, Dolby Cinema, Screen X e IMAX. Inoltre, Cate Shortland parla dei riferimenti per il film.

It’a A Sin – Recensione della imperdibile serie LGBTQIA+ inglese divenuta già un cult 12 Giugno 2021 - 20:00

It's a Sin stupisce continuamente e rende di nuovo attuale una pagina di storia troppo raramente ricordata: ecco la nostra recensione della imperdibile (non solo per gli appartenenti al mondo LGBT+) serie inglese!

Loki – Una featurette dedicata al personaggio di Gugu Mbatha-Raw 12 Giugno 2021 - 19:00

La giudice Ravonna Renslayer di Gugu Mbatha-Raw è al centro di una nuova featurette di Loki, i cui episodi escono ogni mercoledì su Disney+.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.

Loki e la cura Lokivico: alla ricerca di un nuovo cuore per l’MCU 10 Giugno 2021 - 10:30

Tom Hiddleston e come trasformare il Loki cattivo del 2012 nel Loki quasi-buono, che amano tutti.

Mortal Kombat, la recensione 30 Maggio 2021 - 14:00

Tamarro, sanguinolento, privo di vergogna nel suo essere un B-movie ad alto budget, ma in fondo divertente: il miglior film che un banda di cosplayer di Mortal Kombat potesse mai girare.