L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Outrage, la recensione da Cannes

Di Gabriele Niola

Ci speravamo un po’ tutti e invece… Invece quello che si e’ tanto affannato a ripetere con gli ultimi tre film e’ vero, Takeshi Kitano e’ senza ispirazione. Non sa che fare e, per non sbagliare, torna ai lidi sicuri, a quello che e’ sempre piaciuto al pubblico: Beat Takeshi. Solo che ci torna senza anima. Con una trovata da quotidiano italiano verrebbe da scrivere: “Il vero Beat Takeshi e’ morto sulla spiaggia di Sonatine”. Ma lasciamo stare…

Outrage e’ un film di yakuza in cui si spara tanto e si ammazza molto anche senza pallottole, a mani nude o con il trapano del dentista. Si ride abbastanza delle dinamiche grottesce della yakuza (in primis i mignoli tagliati che, lo ammetto, sono sempre divertenti) ma poi non c’e’ altro. E siccome Kitano non fa film d’azione Outrage, quando si supera la prima fase introduttiva e si entra nella seconda che dovrebbe tirare qualche filo, comincia ad annoiare con la continua riproposizione di omicidi uno in fila all’altro che non portano a niente.

La cosa piu’ sconcertante di questo film che, sia chiaro, e’ comunque realizzato con la mano destra, cioe’ con impegno e un minimo (ma proprio poco) di ricerca, specie musicale, e’ che l’assenza di una qualsivoglia psicologia, o anche semplicemente di immagini evocative, sensazioni nell’aria, ambienti coinvolgenti o respingenti, insomma la totale assenza di significati e’ voluta e non accidentale. Si potrebbe affermare che essendo voluta la cosa abbia in se’ un significato ma rimane il fatto che Outrage a dispetto del titolo e’ un film piatto e vuoto. Ecco l’ho detto.

Ci sara’ da discutere se questo sia un vero ritorno o no per Kitano e se l’assenza di significati sia in se’ un significato… Qui le altre critiche

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 5 marzo, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Thor: Love and Thunder – Jaimie Alexander (Lady Sif) in arrivo a Sydney per le riprese 24 Gennaio 2021 - 17:00

Jaimie Alexander è partita per Sydney, dove parteciperà alle riprese di Thor: Love and Thunder. Rivedremo quindi la sua Lady Sif dopo alcuni anni di assenza.

Godzilla vs. Kong – Il mondo ha bisogno di Kong nell’ultimo teaser prima del trailer 24 Gennaio 2021 - 16:00

Manca poco all'uscita del trailer di Godzilla vs. Kong, ma intanto è disponibile un altro assaggio: il mondo ha bisogno di Kong.

C.O.S.M.O.S. opzionato da Paramount Animation, è un incrocio tra Men in Black e Willy Wonka 24 Gennaio 2021 - 15:33

C.O.S.M.O.S. di Tom Wheeler è stato opzionato da Paramount Animation, il progetto è descritto come un incrocio tra Men in Black e Willy Wonka

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.