L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Pezzi di cinema: Blade Runner (1982)

Di Marco Triolo

A questo livello, Ridley Scott non sarebbe mai più tornato. Era il 1982, e nelle sale usciva Blade Runner, uno dei capolavori della fantascienza, tratto dal romanzo “Ma gli androidi sognano pecore elettriche?” di Philip K. Dick, che morì poco prima dell’uscita del film, contento di quel poco che aveva potuto vedere.

Scritto da David Webb Peoples e Hampton Fancher, Blade Runner non è solo un film di fantascienza: è anche un noir, cupo e piovoso, e una struggente riflessione sul significato di “umano”: contrappone infatti un gruppo di replicanti ribelli che, in un futuro distopico dominato dalla polizia e dalle corporazioni, cercano di sfuggire alla loro sorte. Sono infatti programmati geneticamente per “morire” entro quattro anni dalla loro messa in funzione. A guidare i replicanti c’è Roy Batty (un immenso Rutger Hauer), che pare un gelido criminale ma nasconde un’umanità insospettata.

A dare loro la caccia c’è invece Deckard (Harrison Ford), ex poliziotto che ora fa il “Blade Runner”, ovvero il cacciatore di androidi, che “ritira”, cioè uccide quando danno problemi. Deckard è inizialmente un convinto sostenitore della causa, ma dopo un po’ si innamora di un’androide di ultima generazione, Rachael (Sean Young), e forse scopre anche di essere un replicante, cosa che è sempre stata dibattuta tra fan e critici.

Prima di assumere Harrison Ford, consigliato da Steven Spielberg, Scott e i produttori provinarono, tra gli altri, Dustin Hoffman (che rimase in sella per mesi, ma poi mollò), Gene Hackman, Sean Connery, Jack Nicholson, Paul Newman, Clint Eastwood, Tommy Lee Jones, Arnold Schwarzenegger, Al Pacino e Burt Reynolds. Del film esistono sette versioni, incluse quella cinematografica internazionale (vista in Europa e Asia, ma censurata in USA), il director’s cut e il recente Final Cut. Di seguito vedere LA SCENA: uno dei monologhi più famosi e intensi della storia del cinema, scritto, pare, dallo stesso Hauer.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Lucca Changes – Da Diabolik alla masterclass di Matteo Rovere 22 Ottobre 2020 - 18:00

Dalle anteprime di Diabolik e Freaks Out alla masterclass di Matteo Rovere su Romulus, ecco il programma dell'Area Movie di Lucca Changes

Serial Chiller: quando torneranno le serie tv? Le novità più interessanti e The 100 22 Ottobre 2020 - 18:00

Nel nuovo episodio di Serial Chiller parleremo di quando torneranno le serie tv, delle novità più interessante, di The 100, Emily in Paris e molto altro.

Notizie dal mondo: il trailer del western con Tom Hanks 22 Ottobre 2020 - 17:56

Dopo Captain Phillips, Tom Hanks e Paul Greengrass tornano a collaborare in un film western

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).