Condividi su

01 aprile 2010 • 15:14 • Scritto da Filippo Magnifico

Antonio Di Pietro reciterà in un film su Tangentopoli[Update: Pesce d’aprile!]

Il prossimo progetto di Marco Campogiani, regista de La cosa giusta, sarà un film su Tangentopoli, e tra le comparse d’eccezione ci sarà proprio l’ex magistrato Antonio Di Pietro...
Post Image
8

UPDATE: Ok, era un pesce d’Aprile, la redazione di SreenWEEK ha deciso di appoggiare lo scherzo di Gabriele (qui trovate la smentita). Interessante però che il dibattito si sia aperto. Che sia forse ora di pensarlo davvero un film su questo argomento?

Proprio così, il prossimo progetto di Marco Campogiani (La cosa giusta) sarà un film su Tangentopoli, e tra le comparse d’eccezione ci sarà proprio l’ex magistrato Antonio Di Pietro. E’ stato lo stesso regista a confermarlo durante un’intervista per il sito soloparolesparse.com. Qui sotto trovate alcuni passaggi:

“C’è di vero che il progetto è partito, la sceneggiatura è pronta e stiamo reclutando il cast. Estremamente probabile che sarà il mio prossimo film. […] Furono giorni intensi e confusi che diedero una scossa notevole al paese. Oggi forse le cose sono ancora meno chiare di come le vedemmo all’epoca e mi sembra sia arrivato il momento di provare a capirci qualcosa. […] Fondamentalmente sarà un film, una storia privata. Però prenderà spunto da quegli eventi che saranno costantemente e fortemente sullo sfondo, intrecciandosi in maniera evidente con le vicende dei protagonisti. […] Posso regalarti una curiosità e dirti che Antonio Di Pietro avrà una particina nel film interpretando se stesso.”

La pellicola, il cui titolo di lavorazione è Tangentopoli, dovrebbe essere pronta per il 2011. Non ci resta che attendere ulteriori aggiornamenti.

Condividi su

8 commenti a “Antonio Di Pietro reciterà in un film su Tangentopoli[Update: Pesce d’aprile!]

  1. Di Pietro non sa proprio più che investarsi pur di apparire! ed anche, probabilmente, di guadagnare…..
    Ma che Paese di Pulcinella

  2. Sono passati 20 anni (sigh), è da tempo che qualcuno avrebbe dovuto pensarci!
    Speriamo bene.

  3. Sono sicura che sara’ un bel film. Di Pietro e’ stato molto bravo come pm,e’ bravissimo in politica,sara’ altrettanto bravo ad interpretare se stesso nel film.

  4. @Andrea. Patetico sarà lei. Vi meritate “La vita è una cosa meravigliosa”, le intercettazioni secondo Vanzina! E’ assurdo che in America c’hanno messo pochissimi anni per parlare del Watergate (“Tutti gli uomini dle presidente”) o di un tema scottante come il Vietnam, e in vent’anni di cinema, in Italia, non è uscito un film, uno! su Mani pulite, con protagonista un gruppo di persone (il cosiddetto “pool id mani pulite”), un gruppo di giovani (allora, 20 anni fa), diversi per ruolo, cultura, personalità, con conflitti e incertezze ecc. che ha cercato di ribadire un semplice concetto: “I furbi, prima o poi, la pagano”, “Il crimine non paga”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *