L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Mel Gibson e i Vichinghi: sarà il suo ultimo film?

Di Marco Triolo

Interessanti notizie arrivano dal mondo di Mel Gibson: e se il suo epico film sui Vichinghi fosse anche l’ultimo che dirigerà mai? Hero Complex ha riportato alcune dichiarazioni del regista, che potrebbero preoccupare non poco i suoi fan. Sentiamole…

E’ il primo film che ho mai pensato di girare, e penso che sarà anche l’ultimo. E’ una cosa a cui sto pensando sin da quando ero giovane, e penso che quando sarà completato potrei anche smettere.

Il suo entourage sostiene però che Gibson ha troppa passione per il suo lavoro e non smetterà assolutamente dopo questo film. E’ anche vero che l’attore/regista sta invecchiando, e che se davvero ha voglia di andare in pensione, quale migliore occasione se non dopo aver completato il progetto di tutta una vita?

Riguardo il film, Gibson ha detto:

Stiamo assemblando lo script proprio ora. Quando avevo 16 anni e stavo imparando la storia della lingua inglese, sono rimasto affascinato dai Vichinghi. E immaginavo quale potesse essere il suono della loro lingua e in che modo parlassero, e questo vorrei fare nel film. Però è una sfida. Non c’è mai stato un buon film sui Vichinghi, non che io ricordi. Penso di aver trovato il giusto modo di realizzarlo, ma non voglio dire troppo. Il vero problema è rendere simpatici questi personaggi. Erano dei mostri.

E il produttore Graham King aggiunge:

Sapevamo tutti di volerlo fare. Era solo questione di trovare la giusta storia e il nostro Vichingo. Non ci sono molti Vichinghi con cui il pubblico possa simpatizzare. Ed è necessario trovare qualcosa di simpatico in uno di loro, altrimenti cos’altro c’è da raccontare, a parte sangue, budella, stupri e saccheggi? Non si può girare un film fatto solo di una sequela di battaglie, devi metterci eroismo e simpatia.

Siamo tutti d’accordo. Però è anche vero che, se lo scopo di questo film è raccontare i “veri” Vichinghi, dovranno risultare un bel po’ sgradevoli, altro che simpatici! Speriamo Gibson sia sul giusto sentiero. Con William Monahan alla scenaggiatura, e Leonardo DiCaprio nel ruolo principale, le speranze sono più che buone.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Just Beyond: Mckenna Grace e Lexi Underwood nella serie Disney+ tratta da R.L. Stine 13 Aprile 2021 - 20:45

La serie antologica è stata creata da Seth Grahame-Smith a partire dai fumetti dell'autore di Piccoli brividi

The Falcon and The Winter Soldier: Chi è la speciale Guest Star che vedremo nel prossimo episodio? 13 Aprile 2021 - 20:05

Una Guest Star d'eccezione è attesa nel nuovo episodio di The Falcon and the Winter Soldier: di chi potrebbe trattarsi?

I giorni dell’abbandono: Natalie Portman nel film dal romanzo di Elena Ferrante 13 Aprile 2021 - 19:30

Il film sarà diretto da Maggie Betts per HBO Films. Tra i produttori anche Fandango

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.