L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

I draghi di Dragon Trainer, seconda parte

Di Filippo Magnifico

Dopo la prima parte, che vi abbiamo mostrato ieri, torna la nostra Guida ai Draghi di Dragon Trainer. Oggi è il turno dell’Incubo Orrendo, del Gronkio e dell’Uncinato Mortale. Qui sotto trovate i video illustrativi, accompagnati dalle caratteristiche di ogni drago:


Fiore all’occhiello della specie dei draghi, l’Incubo Orrendo è, a vederlo, il più terrificante e iconico dei draghi conosciuti. L’Incubo Orrendo, di solito rosso e nero, è violento, testardo e tenace; è il primo che arriva e l’ultimo a lasciare una battaglia. E’ dotato di una vista eccezionalmente buona e di ali estendibili che lo fanno apparire ancora più grande e intimidatorio per i suoi nemici. Può attaccare a terra (aggrappandosi ai muri e utilizzando, da una distanza ravvicinata, la sua bocca gigantesca e le sue lunghe corna) e pure in aria — anche se le sue ali enormi lo rallentano e la sua stazza lo rende un facile obiettivo. Questo è compensato dalla sua armatura fatta di punte e dalla sua arma più efficace, un fuoco gel di kerosene. Questo fuoco pesante e appiccicoso ricopre le superfici e filtra attraverso crepe e canali, rendendo quasi impossibile spegnerlo. La sua strategia è ricoprirsi di fuoco dal naso alla coda e attaccare il nemico mentre brucia.


Il Gronkio si distingue per il suo corpo robusto e per le ali relativamente piccole che possono battere molto velocemente, rendendolo capace di volare all’indietro e lateralmente. Il Gronkio ama dormire, e talvolta lo si può vedere assopito in volo o ammucchiato sopra i suoi compagni a creare un ammasso gigante di draghi dormienti. Divide la sua giornata così: Volare 1%. Mangiare 5%. Lamentarsi 10%. Dormire 84%. Quando attacca, il Gronkio schiaccia e colpisce i nemici con la sua coda allungabile che finisce con una palla a forma di mazza; oppure usa la sua testa come un ariete. Ma è il suo fuoco ad essere mortale – centinaia di libbre di rocce ingerite sciolte insieme a diventare lava che viene mischiata all’ossigeno (dal respiro) e lanciata come un cannone infiammato contro i suoi assalitori. Il suo tallone d’Achille è la sua vista terribile che, talvolta, confonde le rocce per le sue uova… e allora ci si siede sopra, aspettando che si schiudano.


Non fatevi ingannare, perché l’Uncinato Mortale che è meravigliosamente colorato – esibisce colori tropicali vividi e vari come quelli di un pappagallo – è anche estremamente pericoloso. E’ volubile, aggressivo e ha un temperamento irascibile ed esplosivo, reso ancora peggiore dalla sua frivola vanità. Ha due diverse maniere di attaccare: può esalare magnesio puro (il fuoco dei draghi più caldo) a una distanza di centinaia di metri; e può lanciare un carico di punte uncinate letali con un movimento della coda. Questo, unito al fatto che la sua pericolosità al suolo è maggiore di quella in aria, lo rende uno dei draghi più difficili contro cui lottare. Sorretto da zampe muscolose che si muovono velocemente, lui può anche sventolare le punte del suo corpo e difendersi con il suo potente becco. La sua testa funziona come un ariete, l’antica macchina da assedio capace di buttare giù tutto eccetto i muri e le porte più solidi. Il suo punto debole è la vista – dato che i suoi occhi stanno ai lati della testa, l’Uncinato Mortale ha un enorme punto cieco proprio davanti a lui.

Basato sul libro di Cressida Cowell e diretto da Chris Sanders e Dean DeBlois, il film, che arriverà nelle nostre sale il 26 marzo, racconta la storia di Hiccup, un giovane vichingo, figlio di un eroico e possente capo villaggio, che non è certamente all’altezza del padre nella lotta che da sempre oppone questa nordica tribù ai loro nemici giurati, i Draghi. Tra questi, nel tentativo di ucciderne uno per ottenere finalmente il rispetto dei suoi amici e di suo padre, finirà per trovare un amico inaspettato.

Qui trovate le interviste esclusive che ScreenWEEK ha fatto a Gerard Butler, Craig Ferguson e Jay Baruchel, che hanno doppiato la versione originale.

Vi ricordiamo inoltre che su ScreenWEEKkids, il nostro spazio dedicato ai più piccoli, c’è un divertente Giveaway che vi aspetta! Se invece siete di Milano, non dimenticatevi delle simpaticissime iniziative dedicate ai più piccoli che sono attive in questi giorni. Per maggiori informazioni potete dare un’occhiata qui e qui.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Spider-Man: No Way Home – Un riferimento a Cap nelle nuove foto dal set 11 Aprile 2021 - 19:00

Due foto dal set di Spider-Man: No Way Home contengono un riferimento alla Statua della Libertà e allo scudo di Capitan America.

Creed 3: Michael B. Jordan spiega perché non ci sarà Sylvester Stallone 11 Aprile 2021 - 18:00

Come sappiamo, in Creed III, il prossimo capitolo della saga che sarà diretto e interpretato da Michael B. Jordan, non tornerà Rocky Balboa. Ecco il motivo.

Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti? Il 46% degli americani lo voterebbe 11 Aprile 2021 - 17:00

È tutto iniziato per scherzo, quasi fosse la trama di una puntata dei Simpson, ma con il passare del tempo l’ipotesi di Dwayne Johnson Presidente degli Stati Uniti sta diventando sempre più concreta.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.