L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Dragon Trainer vince il weekend in Italia

Di Leotruman

Alla fine ce l’ha fatta. Dragon Trainer, il nuovo film di animazione della Dreamworks, ha raggiunto la prima posizione della classifica italiana, anche se non si può non notare una certa fatica nell’impresa.

Dragon Trainer Poster Italia 2

Dragon Trainer ha incassato 1.217.543 euro nei 3 giorni, con una media di circa 2500 euro per ognuna delle 488 sale in cui è stata distribuito. Una media sicuramente bassina per un film all’esordio, per di più un film di animazione distribuito anche in molte sale 3D. Le previsioni dei giorni scorsi parlavano anche di 3 milioni di euro, ma così evidentemente non è andata. Un ulteriore stranezza è che la pellicola è la meglio recensita fino ad ora tra tutti i film di animazione Dreamworks… che questo porti sfortuna come era avvenuto per Wall-E in Italia? Oppure è solo stato il primo weekend di primavera e la gente ha preferito altro alla sala cinematografica? Un’analisi approfondita sarà pubblicata qui su Screenweek nei prossimi giorni.

In seconda posizione regge Alice in Wonderland, che comunque cala del 64% rispetto allo scorso fine settimana (ha perso molte delle sale 3D a disposizione), ma 1.172.357 bastano per il secondo gradino del podio. La media è di 2866 euro per sala (ancora 409 questo weekend). Il totale aggiornato è di 27.391.953 euro e ormai si può affermare che la cifra finale sarà di circa 30 milioni di euro.

Happy Family Poster Italia

Molto bene Happy Family, il nuovo film di Gabriele Salvatores. Nonostante una concorrenza agguerrita, non solo con 1.107.595 euro incassati raggiunge la terza posizione, ma la media di 3.138 euro per sala è addirittura la più alta di tutta la classifica. Dal passaparola dipenderà la tenuta nelle prossime settimane, ma 4-5 milioni di euro potrebbe rappresentare un traguardo realistico per la commedia del regista premio Oscar.

Mine Vaganti cede un po’ di più questo weekend (-48%), ma sorprende visto che al suo terzo weekend riesce ancora a raccogliere 818.479 euro. Il totale è di poco sotto i 6 milioni di euro e chiuderà probabilmente intorno ai 7.5-8 milioni di euro. Un ottimo risultato per Ferzan Ozpetek.

Remember Me Poster Italia

Solo quinta posizione per l’altra attesa pellicola del weekend, Remember Me con la star di Twilight Robert Pattinson. Sono solo 774.424 gli euro incassati nei 3 giorni per un film che si sta rivelando povero d’incassi in tutti i mercati in cui esce. Ancora una dimostrazione che il solo nome di Pattinson non è garanzia di incassi certi e di folle oceaniche di teenagers…

E’ complicato cala invece del 44% e incassa altri 700mila euro nel fine settimana: ora il totale è di 2.4 milioni di euro (214.7 i milioni di dollari raccolti globalmente! Ancora un altro grande successo per Meryl Streep…)

Regge Shutter Island, che al suo quarto weekend di programmazione non è ancora pronto a lasciare la top-ten. Ancora 391.845 gli euro raccolti, per un totale aggiornato di 6.1 milioni di euro.

Crolla invece Percy Jackson (-67%) sia negli incassi che nella media per sala. Solo altri 268mila euro per un totale che non riesce ancora a raggiungere i 3 milioni di euro (siamo a 2.707.916 euro). Il sequel forse si farà anche, ma non possiamo di certo affermare che abbiamo trovato un nuovo “Harry Potter”.

Daybreakers Poster Italia

Solo nono l’altra nuova uscita, l’horror Daybreakers con protagonista Ethan Hawke. 255mila euro e media per sala di 1808 euro (141 copie a disposizione). Risultato perfettamente in linea con le aspettative.

Chiude la top-ten  Fuori Controllo con Mel Gibson, che è riuscito a raggiungere a fatica il milione di euro in 10 giorni di programmazione (solo 231.601 euro raccolti questo fine settimana).

In conclusione possiamo affermare che, dopo un inverno e una prima parte dell’anno piuttosto calda negli incassi, visti i grandi successi di Avatar e di Alice in Wonderland ma anche anche di molte altre pellicole, il weekend appena trascorso è stato piuttosto “fiacco”. Sono solamente 7.775.808 gli euro raccolti complessivamente da tutti i film in classifica, contro gli 8.326.794 di un anno fa esatto (weekend dove svettava Gran Torino per il secondo fine settimana di seguito). Questo primo weekend di bel tempo dopo un rigido inverno può essere un ottima scusante, ma non solo…

Nel pomeriggio annunceremo i vincitori della nostra Boxoffice Cup: a più tardi!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Zero – Antonio Dikele Distefano intervista Giuseppe Dave Seke in un nuovo video 15 Aprile 2021 - 17:45

Antonio Dikele Distefano, creatore di Zero, dialoga con il protagonista Giuseppe Dave Seke in un nuovo video pubblicato da Netflix.

Riapertura cinema: ecco le linee guida delle regioni 15 Aprile 2021 - 17:30

La Conferenza delle Regioni ha approvato un documento che sarà proposto a Governo e Comitato tecnico-scientifico

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.