L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Alice in Wonderland: le star dietro la musica

Di Filippo Magnifico

Chi c’è dietro le musiche di Alice in Wonderand, ultima fatica di Tim Burton? Per spiegarlo nel migliore dei modi è forse il caso di dividersi in due. La colonna sonora del film, infatti, comprendente le musiche del quattro volte candidato all’Oscar Danny Elfman, e Almost Alice, una compilation di 16 canzoni ispirate alla pellicola, di cui abbiamo abbondantemente parlato qui. Entrambi gli album saranno disponibili nei negozi a partire da oggi.

Danny Elfman è unanimemente riconosciuto come uno dei principali compositori cinematografici, con quasi 50 colonne sonore per pellicole come La fabbrica di cioccolato, Milk, Chicago, Batman, Spiderman, Men in Black, Edward mani di forbice e Pee Wee’s Big Adventure. La colonna sonora di Alice in Wonderland comprenderà degli estratti selezionati dalle musiche del film. Storico collaboratore di Burton, Elfman sostiene che la sua esperienza con il regista non rendeva più semplice il processo creativo. “Non c’è una tecnica o una formula base, anche dopo tanti film fatti insieme“, rivela il compositore, “se non quella di buttarsi, provare tante cose e poi passargliele tutte, anche i pezzi più folli. Non c’è nulla che non suonerei per lui, perché spesso alcune delle nostre composizioni migliori sono emerse dai momenti strani, che quasi non volevo suonare“.
Hai la sensazione che qualcosa funzioni e qualcos’altro no“, prosegue Elfman. “Ho sviluppato la comprensione del film dal suo punto di vista. E’ sempre stato un viaggio arrivare a quel punto e non è stato semplice“.
Il compositore ha imparato lungo il percorso che non vale la pena preparare le cose in anticipo. “In passato, ogni volta che ho cercato di avvantaggiarmi, leggendo la sceneggiatura e creando dei temi, nessuna nota che ho realizzato è risuonata nel film“.
Così, le musiche hanno iniziato a prendere forma quando ha visto un montaggio provvisorio del film. “Chiaramente, è la storia di Alice e ci sono diversi pezzi per il suo personaggio“, sostiene Elfman. “Così, Alice non ha un tema preciso, ma ne ha diversi, dalla parte più innocente e dolce di sé quando incomincia la storia, in maniera molto ingenua e anche un po’ debole, all’Alice più forte che emerge alla fine della storia. Lei trova se stessa nel corso della vicenda“.
La colonna sonora è ricca e piena di fantasia. “E’ un lavoro orchestrale e abbiamo utilizzato degli strumenti tradizionali per orchestra“, rivela Elfman. “Sia io che Tim volevamo mantenere tutto naturale e puro. Si tratta di esprimere il lato emotivo di quello che vediamo, ma c’è un’energia particolare nel Paese delle meraviglie“.

Qui sotto trovate una video intervista, all’interno della quale il compositore parla della sua esperienza:

Alice in Wonderand ha fatto il suo ingresso nelle sale italiane mercoledì. L’avete visto? Cosa ne pensate? Correte subito qui per farci sapere le vostre impressioni!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Venom: La furia di Carnage – Il primo teaser potrebbe uscire presto 20 Aprile 2021 - 17:30

Gli ultimi rumor sostengono che il teaser trailer di Venom: La furia di Carnage sarà pubblicato on-line molto presto da Sony Pictures.

Annunciate tre nuove produzioni originali del Regno Unito destinate a Disney+ e Star 20 Aprile 2021 - 16:45

Attraverso un comunicato stampa, The Walt Disney Company EMEA ha annunciato la sua prima lista di produzioni originali scripted del Regno Unito per Disney+.

Rebel Ridge: AnnaSophia Robb ed Emory Cohen nel film Netflix di Jeremy Saulnier 20 Aprile 2021 - 16:45

Affiancheranno John Boyega, Don Johnson e James Badge Dale nel thriller ad alta velocità del regista di Hold the Dark

Chi è Shang-Chi, il Bruce Lee del Marvel Universe 20 Aprile 2021 - 9:22

Storia di Shang-Chi, un eroe Marvel figlio di Bruce Lee, della TV... e della DC Comics. Eh?

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.