L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Tutto l’amore del mondo: parla Ana Caterina Morariu

Di Filippo Magnifico

Tutto l amore del mondo Nicolas Vaporidis Ana Caterina Morariu Foto Dal Film 01

Continua il nostro viaggio all’interno di Tutto l’amore del mondo. Dopo l’intervista a Nicolas Vaporidis, è arrivato il momento di sentire quello che ha da dire un’altra protagonista del film, Ana Caterina Morariu:

Tutto l’amore del mondo è fresco, vivace e divertente. E tu ne incarni perfettamente anima e corpo. In fondo è sul personaggio della tua Anna che vive il doppio cuore del racconto.
Senza dubbio. E interpretare un personaggio del genere mi ha davvero entusiasmato. Mentre mi trovavo sul set di Intelligence (fiction tv per la regia di A. Sweet – n.d.r.), sono stata chiamata dal regista Riccardo Grandi per un provino. Ero davvero emozionata. Quando poi mi è stato comunicato che ero stata scelta proprio io per il ruolo della protagonista, mi sono sentita al settimo cielo. E poi, vuoi mettere la soddisfazione di poter finalmente interpretare un personaggio con il mio stesso nome?

Una bella soddisfazione accentuata dal fatto di portare sul grande schermo un personaggio intenso e complesso, vero?
Assolutamente. La doppia anima di cui parlavi è la quintessenza di Anna e del film. In fondo si tratta di una ragazza che trova il coraggio di far uscire la sua vita dai binari, di abbandonare i progetti a tavolino in cui era stata rinchiusa dalla famiglia. Una giovane che scopre la forza di uscire fuori di sé, di resettarsi. E di abbracciare il lato più intimo e segreto della sua identità: quella di scrittrice.

Il che suona anche come invito a non mollare mai e a cercare sempre di sfruttare tutte le proprie potenzialità.
Penso che in questo senso Tutto l’amore del mondo, al di là dei suoi contenuti divertenti, allegri e spensierati, racchiuda una piccola lezione di vita indirizzata a tutti, non soltanto ai giovani. Credo che nella vita prima o poi si debba trovare il coraggio di mettersi alla prova e, magari, di rischiare il tutto per tutto.

Quanto c’è di te nella Anna del film?
Abbastanza. Finora nella mia carriera ho sempre interpretato ruoli in cui mi sono sempre ritrovata. Ho senza dubbio dei punti in comune con Anna, anche se io sono molto più istintiva e impulsiva. Lei invece è una che pianifica e che ragiona su tutto prima di comportarsi in un certo modo. In fondo persino nella sequenza della lap-dance improvvisata nel night di Amsterdam Anna non si lascia andare mai del tutto. Sa perfettamente che la cosa giusta da fare per aiutare Matteo è quella. E la fa.

Alcune delle sequenze più intense del film sono quelle in cui duetti con uno strepitoso Enrico Montesano, padre padrone infine redento. L’alchimia che si respira fra voi due è strepitosa: sembrate davvero padre e figlia!
Enrico è stato a dir poco grandioso. Prima dell’inizio delle riprese ci ha invitato a casa sua per leggere insieme il copione. Non ti nascondo l’imbarazzo e l’emozione nel trovarmi di fronte a un mostro sacro come lui. Ma è stato davvero fantastico nel sapermi mettere a mio completo agio. Tanto che alla fine mi chiamava ‘bella di papà’…

E la spontaneità è senza dubbio una delle carte vincenti del film, così come la magia che si respira in tanti momenti. Scegline uno.
Senza dubbio quello a cui è legato il più bel ricordo è quando, subito dopo la puntata al casinò, ballo con Nicolas. Era davvero come se ci conoscessimo da tanti anni. Mi sono ritrovata a casa. Il feeling è scattato davvero subito. Ma a dire il vero c’è un altro momento a cui sono molto legata. Parlo di quello iniziale in cui mi laureo in giurisprudenza. Non mi sono ancora laureata in verità, dunque non ti dico che godimento nel girare quella scena…

Il film, la cui uscita è prevista per il 19 marzo, racconta la storia di Matteo, un ragazzo un po’ cinico e disincantato, che non crede nell’amore ma ha un grande bisogno di soldi. In seguito alla tragicomica scomparsa di Willy Mango, famoso esploratore e scrittore di guide, le edizioni Magic Planet Books, nelle persone della tirannica direttrice Teodorani e del suo succube vice Gianello, incaricano il giovane di scrivere la guida “Tutto l’Amore d’Europa”, sui luoghi romantici del Vecchio Continente. Matteo ha tre mesi di tempo, un budget in contanti e un fotografo che lo accompagnerà. Inizia cosi un viaggio che porterà alla ricerca dei luoghi dell’amore, alla ricerca di persone perdute, alla scoperta di nuove emozioni divertenti e travolgenti… che cambieranno la vita dei nostri protagonisti per sempre.

Nel cast, ai nomi citati, ci sono anche Enrico Montesano, Sergio Rubini, Myriam Catania e Sara Tommasi. Qui trovate il Blog Ufficiale di Nicolas Vaporidis

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Haunting of Bly Manor – Un video ci porta dietro le quinte dell’episodio 8 28 Ottobre 2020 - 12:45

Una featurette ci porta dietro le quinte dell'ottavo episodio di The Haunting of Bly Manor, cruciale nell'arco narrativo della stagione.

The Mandalorian: il primo episodio della Stagione 2 ha già segnato un record 28 Ottobre 2020 - 11:49

Il 30 ottobre la seconda stagione di The Mandalorian farà il suo debutto su Star Wars tornerà su Disney+. Intanto il primo episodio ha già segnato un record.

Power Rangers – Bryan Edward Hill scriverà il nuovo film 28 Ottobre 2020 - 11:00

Bryan Edward Hill (Titans) è stato incaricato da MGM di scrivere il nuovo film dei Power Rangers, rilanciati da Jonathan Entwistle sul piccolo e grande schermo.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).