L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Christopher Nolan consulente speciale per il reboot di Superman!

Di Leotruman

Solo grandi scoop per Nikki Finke oggi. Dopo l’importante annuncio in esclusiva dato questa mattina riguardo alla vendita dei diritti di Terminator (e riportato da noi in questo post), la blogger americana si replica in giornata con un’altra sorprendente notizia (qui il link).

Superman Returns Poster USA9

La Warner Bros e la DC Comics hanno coinvolto Christopher Nolan, regista di Batman Begins e soprattutto del capolavoro Il Cavaliere Oscuro, come consulente speciale per il riavvio del franchise di Superman. L’ultimo film della saga, Superman Returns di Bryan Singer, non solo costituiva già un primo reboot ma era nato proprio per rilanciare la figura dell’ “Uomo d’acciaio” in modo da poter produrre almeno una trilogia di film.  Purtroppo la pellicola, anche se ottenne all’uscita nel 2006 recensioni positive da parte della critica, non ottenne incassi soddisfacenti, soprattutto se rapportati ai costi stratosferici. Infatti costò l’astronomica cifra di 270 milioni di dollari (che rimangono tuttora inspiegati, visto che ad esempio Avatar, il film che ha cambiato il concetto di effetti speciali introducendo tecnologie innovative, ne è costati 237) ma ne incassò “solo” 391 in tutto il mondo (di cui 200 negli USA, con una tiepida partenza di soli 52 milioni al weekend d’esordio) lasciando insoddisfatti soprattutto i fan del supereroe.

Non un flop, ma sicuramente non abbastanza da rendere entusiasti Major e  produttori per il proseguimento della saga con questo “taglio”.

Superman Poster Teaser

In questi anni si è parlato molte volte di registi o sceneggiatori che volevano prendere in mano il franchise, ognuno con le proprie idee, tutte diverse l’una dall’altra. Tra tutti spicca Mark Millar, creatore di Wanted e di Kick-Ass, che in più occasioni aveva esternato la volontà di creare una nuova trilogia di Superman, ambientata in parte su Kripton proprio per far riscoprire le origini del mito anche a coloro che non hanno mai visto i film di Richard Donner con Christopher Reeve.

La Warner scegliendo Nolan vuole andare sul sicuro e riavviare Superman nello stesso intelligente modo attuato con il reboot di Batman, avvenuto nel 2005 per mano del team Nolan, che si è dimostrato un grande successo di critica e (soprattutto) di pubblico. Ricordiamo che Batman Begins ha incassato globalmente 372 milioni di dollari (con un costo di 150) mentre Il Cavaliere Oscuro ne ha incassati 1 miliardo tondi tondi (per un costo di 185 milioni).

Non si tratta comunque solo di guadagni. Nolan ha creato un rapporto molto solido e di estrema fiducia con la Warner, tanto che ha praticamente acquistato a scatola chiusa Inception, il nuovo film del regista in uscita il prossimo luglio. Pur di non lasciarselo sfuggire ha sborsato gli oltre 150 milioni di budget stimati per il film, che ha come protagonista Leonardo Di Caprio, di cui non si conosce neanche la trama ma si sa solo che è un “thriller ambientato nell’architettura della mente” (pensate che neanche le persone della troupe o gli stessi attori conoscono lo script per intero). Ovviamente non è pazzia, ma è segno di rispetto e di grande fiducia nei confronti di un regista che ha dato molto alla casa di produzione di Batman negli ultimi anni.

Il retroscena legale non manca anche in questa vicenda. Gli eredi di Jerome Siegel e di Joe Shuster, i creatori di Superman, nel 2012 torneranno in possesso dei diritti che avevano ceduto diversi anni fa. Se ciò dovesse succedere, né la Warner né la DC Comics potranno produrre nuovi film sul supereroe senza una loro autorizzazione.

Ma la casa di produzione, assicurandosi Nolan e la sua collaudata squadra, vogliono non solo accelerare i tempi ma soprattutto assicurarsi di far ripartire il franchise una volta per tutte e in maniera soddisfacente sotto tutti i punti di vista, per il presente e per il futuro.

Certo che Christopher Nolan avrà una vita al limite dell’impossibile durante il prossimo anno: finire e promuovere Inception (nella foto a sinistra il regista con Leonardo Di Caprio sul set), in uscita il 16 luglio negli USA e il 3 settembre in Italia, iniziare la produzione del sequel de Il Cavaliero Oscuro, che il fratello Jonathan sta scrivendo con lo sceneggiatore David S. Goyer, e ora fare anche da supervisore per il riavvio di Superman.

Ce la farà? Ovviamente non solo ne siamo certi, ma sappiamo anche quale livello qualitativo saprà fornire ad ognuna delle opere su cui metterà mano.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Cosa sarà: il film di Francesco Bruni dal 31 ottobre On Demand 29 Ottobre 2020 - 13:45

Cosa sarà, la commedia di Francesco Bruni interpretata da Kim Rossi Stuart, sarà disponibile On Demand a partire dal 31 ottobre, sulle principali piattaforme digitali.

La NASA festeggia Halloween con dei poster cinematografici, e sono stupendi 29 Ottobre 2020 - 13:00

Anche la NASA festeggia Halloween e lo fa, ovviamente, a modo suo, con una serie di poster cinematografici in stile vintage dedicati alla “Galassia degli orrori“.

La ruota del tempo: un misterioso file audio anticipa l’arrivo del trailer? 29 Ottobre 2020 - 12:15

Il primo trailer de La Ruota del Tempo, la serie Amazon tratta dai romanzi di Robert Jordan, è pronto per fare il suo debutto nel web?

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).