L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Boxoffice USA: “Dear John” detronizza in classifica “Avatar”

Di Leotruman

E’ successo. Dopo 7 settimane al vertice della classifica degli incassi americani, Avatar è stato battuto e scivola al secondo posto.

Dear John Poster USA

Infatti il film Dear John, con un incasso stimato di 32.400.000 dollari, strappa la corona ad Avatar, che al suo ottavo fine settimana di programmazione nei cinema con altri 23.600.000 dollari stimati raggiunge la folle cifra di 630 milioni!
Non pochi sono stati sorpresi da questo fatto, ma il dramma romantico di Lasse Hallstrom con Amanda Seyfried e Channing Tatum e basata su un libro di Nicholas Sparks aveva le carte in regola per compiere l’impresa. Innanzitutto la durata inferiore (102 minuti contro i 160 di Avatar) ha permesso un maggior numero di spettacoli al giorno, ma soprattutto non si può dimenticare che questo è il weekend del SuperBowl, la finale di football americana, che porta davanti agli schermi circa 100 milioni di americani ogni anno, spingendo le signore poco interessate allo sport ad andare al cinema magari a vedere un bel film strappalacrime… Comunque onore al merito: con una media di 10.913 dollari per ognuna delle 2969 sale in cui è stato proiettato, Dear John non solo ottiene il record per il maggior incasso nel weekend del SuperBowl (record precedente di Hanna Montana’s con 31.1 milioni) ma rappresenta un ottimo successo commerciale per un film costato solo 25 milioni e che probabilmente chiuderà sopra i 100. Complimenti!

In seconda posizione in ogni caso Avatar non delude: con un calo del solo 24.6% e una media ancora ottima (quasi 8000 dollari), il film raggiunge quota 630 milioni e distanzia sempre di più Titanic (fermo a 600.8 milioni) nella classifica dei maggiori incassi americani della storia e si avvicina minaccioso alla storica cifra dei 700 milioni. Inoltre, se la stima non verrà ritoccata al ribasso, Avatar conquista il record di miglior ottavo weekend, battendo Titanic sul filo di lana (23.6 milioni contro 23 milioni).

Al terzo posto troviamo From Paris with Love, il film d’azione prodotto da Luc Besson e che vede protagonisti John Travolta e Jonathan Rhys Meyers, che ottiene solo 8.1 milioni di dollari con una media desolante (meno di 3000 dollari per sala). Non ci si aspettava risultati eccellenti, ma sicuramente sono sotto le aspettative dei produttori e degli analisti.

Proseguendo in classifica troviamo le uscite delle scorse settimane. Edge of Darkness con 7 milioni (-60% rispetto all’esordio, Tot. 29 milioni). The Tooth Fairy, che invece sorprende con un calo limitato del 35% e aggiunge altri 6.5 milioni in questo suo terzo weekend (tot. 34.3 milioni). When in Rome con soli 5.5 milioni stimati farà fatica ad arrivare a 40 milioni totali (è solo a 20.8 dopo 10 giorni). The Book of Eli invece si conferma un successo e incassa 4.835.000 dollari al suo quarto weekend (tot. 82.1 milioni).

Crazy Heart Poster USA
Da notare l’ottavo posto in classifica di Crazy Heart, il film che ha dato a Jeff Bridges la sua quinta nomination agli Oscar e che è stato ampliato come numero di sale in questo weekend (819). Grazie a questi due fattori la pellicola incassa 3.650.000 dollari con una media di 4.457 dollari per sala, non esaltante ma chissà mai che possa rivelarci qualche sorpresa nelle prossime settimane se per caso Jeff dovesse meritatamente vincere (come molti prospettano).
Concludo con Sherlock Holmes che raggiunge supera finalmente i 200 milioni (201.5 per l’esattezza) e Amabili Resti, che purtroppo esce già dalla classifica con soli 41.5 milioni totali. Vedremo se saprà rifarsi nel nostro paese, dove esce venerdì prossimo.

Con questo ci salutiamo e ci diamo appuntamento a domani mattina per gli incassi italiani (Avatar spettacolare ma Paranormal Activity ha fatto il botto!) e per vedere chi ha vinto il round della nostra Boxoffice Cup.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Borat 2: una raccolta fondi per la Baby Sitter “tradita” da Sacha Baron Cohen 28 Ottobre 2020 - 21:45

È stata lanciata una raccolta fondi per Jeanise Jones, scelta dal protagonista Sacha Baron Cohen come baby sitter per la figlia di Borat Tutar.

Creepshow: ecco il cast della stagione 2, c’è anche Marilyn Manson 28 Ottobre 2020 - 21:00

La serie di Greg Nicotero tornerà l'anno prossimo con sei nuovi episodi

Moon Knight: Chi è il protagonista della nuova serie Marvel su Disney+ 28 Ottobre 2020 - 20:30

In attesa di un annuncio ufficiale riguardante il nome dell'attore scelto per interpretare Moon Knight, ecco uno speciale per scoprire chi è il nuovo personaggio Marvel in arrivo!

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).