Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2010/1/5/A-Single-Man-Poster-Italia_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Un uomo solo, pronto a sbancare il botteghino!

Un uomo solo, pronto a sbancare il botteghino!

Di Filippo Magnifico

A Single Man Poster Italia

C’è chi, con molte difficoltà, riesce a stento a portare a termine un obiettivo. Poi ci sono altri che riescono ad esprimere la loro creatività in più di un’arte, con risultati oltretutto eccellenti. Prendete il caso di Tom Ford, l’uomo che ha contribuito al rilancio della maison Gucci, negli anni ’90 sull’orlo della bancarotta, e che ora, con un solo film sul curriculum, sembra aver intenzione di salire i gradini del successo due alla volta.

A Single Man, il suo esordio alla regia, arriverà nelle nostre sale il 22 gennaio. Un ingresso accopagnato dalle migliori credenziali. Il protagonista Colin Firth ha vinto la Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla 66ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Se questo non vi basta ci sono anche le tre nomination ai Goldeb Globes, che lo rendono di diritto uno dei favoriti per la Notte degli Oscar. A questo si uniscono i pareri entusiasti, che accomunano tutti quelli che sono riusciti a vederlo, come Warren Curry, che l’ha definito “un film profondamente triste, ma di una bellezza straordinaria“.

Ispirato all’omonimo libro di Christopher Isherwood, considerato il primo e migliore romanzo della moderna letteratura gay, il film racconta la storia di un professore cinquantaduenne, che ha da poco perso il proprio compagno e deve affrontare la nuova situazione affidandosi alle proprie forze. Dovrà combattere l’intolleranza del suo vicino, che mal sopporta i gay, e dovrà fare i conti con un giovane studente, che da poco ha iniziato ad accettare la sua omosessualità. Ad aiutarlo lungo questo percorso ci sarà la sua più cara amica.

Nel cast, oltre al già citato Colin Firth, ci sono Julianne Moore, Nicholas Hoult, Matthew Goode, Lee Pace e Ginnifer Goodwin. Qui sotto trovate il trailer:

Questo invece è un assaggio della nostra gallery:

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Box Office: con $123.08M Minions 2 ottiene un nuovo record per il 4 luglio 6 Luglio 2022 - 0:58

Top Gun: Maverick ha registrato il secondo miglior sesto fine settimana di sempre, dietro solo ad Avatar. Jurassic World Il Dominio ha superato gli $800M al box office globale

The Witcher 3: un combattimento nelle nuove foto dal set 5 Luglio 2022 - 21:00

Sono in corso le riprese della terza stagione di The Witcher ed ecco che arrivano nuove foto dal set, che mostrano il protagonista Henry Cavill.

Dragon Ball Super: Super Hero: La Toei annuncia azioni legali contro copie e clip pirata 5 Luglio 2022 - 20:15

Dragon Ball Super: Super Hero verrà presentato al San Dieco Comic-Con nella Hall H, annunciate le date internazionali (assente quella italiana)

Bastard!! L’oscuro dio distruttore: il dark fantasy – heavy metal scostumato 5 Luglio 2022 - 11:02

Dark Schneider è sbarcato su Netflix, con i suoi due punti esclamativi, le battaglie e la follia vintage del dark fantasy heavy metal.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.