Condividi su

28 gennaio 2010 • 09:33 • Scritto da Filippo Magnifico

Future Film Festival: Day Three

Terzo giorno per il Future Film Felstival, la rassegna dedicata al cinema d’animazione e agli effetti speciali, che si terrà fino al 31 gennaio a Bologna...
Post Image
1

Terzo giorno per il Future Film Felstival, la rassegna dedicata al cinema d’animazione e agli effetti speciali, che si terrà fino al 31 gennaio a Bologna. Oltre ai numerosi lungometraggi che accompagneranno questa giornata ci saranno anche iniziative altrettanto interessanti, alcune all’insegna della Stop-Motion.

Ma proseguiamo con le proiezioni della giornata, che si terranno al Teatro Duse:

Ore 10.15, Film Fuori Concorso: McDull, Kung Fu Kindergarten

Da Hong Kong il film in animazione che porta a compimento la tetralogia dedicata al tenero maialino McDull, iniziata con My life as McDull e proseguita tra il comico e il nostalgico nel corso di otto anni. Stavolta McDull si confronta con la tradizione del Kung Fu, dopo che la madre lo ha spedito in una scuola di arti marziali per farlo finalmente crescere. Ma la signora McDull non ha fatto i conti con l’inesauribile vena pasticciona del figlioletto…

Ore 11.45, Film Fuori Concorso: Yona Yona Penguin

Ogni notte la piccola Coco esce silenziosa di casa e va in esplorazione, indossando uno speciale pigiama da pinguino regalatole dal padre scomparso da tempo. È convinta che, un giorno, le permetterà di volare. A causa del suo costume, Coco viene condotta in un misterioso mondo sotterraneo da Chaley, un cucciolo di folletto che la scambia per il leggendario “Coraggioso Uccello che non vola”. Nel Villaggio dei Folletti, Coco viene a sapere che Bucca-Boo, Imperatore delle Tenebre, sta cercando di ridurre in schiavitù i Folletti, adirato perché un tempo essi erano amati dall’Uomo.

Ore 14.15, Platinum Grand Prize: In the Attic: Who has a Birthday Today?

Da un maestro dell’animazione in stop-motion, il decano Jirì Barta, un poetico film surreale girato con tecnica mista (live action e stop-motion), che racconta con sguardo ad altezza di bambino il mondo fantastico di un gruppo di giocattoli vintage che prendono vita in un attico polveroso.

Ore 15.45, Platinum Grand Prize: First Squad: The Moment of Truth

Seconda guerra mondiale. Un gruppo di teenager russi dalle straordinarie capacità vengono assoldati dall’esercito per formare una speciale unità in grado di affrontare l’invasione tedesca. A loro si oppone un ufficiale delle SS Schutzstaffel che ha invocato dal regno delle tenebre un esercito…

Ore 17.15, Platinum Grand Prize: Mai Mai Miracle

Ritorna al FFF anche quest’anno lo Studio MadHouse, uno dei più importanti studi di animazione nipponici, con il nuovo lungometraggio a disegni animati Mai Mai Miracle, delicato racconto introspettivo e bucolico sulla falsariga di Heidi, incentrato su due bambine alla scoperta del mondo e di un’antica leggenda locale.

Ore 20.00, Platinum Grand Prize: Under the Mountain

Per caso, due gemelli scoprono l’esistenza dei Wilberforce, creature mutaforma che si nascondono sotto i vulcani spenti di Auckland. Per sconfiggerli, i gemelli dovranno riattivare gli speciali poteri che possedevano un tempo. Torna il regista del delirante horror Black Sheep, con un nuovo film fantastico per ragazzi, pieno di effetti speciali sorprendenti ed idee visive innovative.

Ore 22.00, Platinum Grand Prize: Edison & Leo

Raffinato dark film d’animazione in stop-motion per adulti, incentrato su uno dei più strani nuclei familiari della Storia del cinema, gli Edison, talmente grotteschi da far impallidire i Simpson. Edison è un inventore il cui motto è “lo farò” e crede di poter inventare una soluzione per qualsiasi problema, che si tratti di salvare la propria moglie, rendere più forte Faraday, il figlio maggiore, o di cercare una nuova madre per i suoi figli. Il figlio sedicenne di Edison, Leo, deve imparare a controllare i propri impulsi elettrici al fine di risolvere la situazione, riprendersi la sua ragazza e andarsene per sempre dalla città. Questa relazione padre/figlio ben presto porta alla conclusione che è possibile “tutto e il contrario di tutto”.

Ore 24.00, Follie di Mezzanotte: Bumba Atomika

Quattro studenti universitari spiantati passano le loro giornate tra alcool e chiacchiere. Quando i soldi cominciano a scarseggiare, il gruppo si inventa un business molto particolare… la vendita di cadaveri! Film italiano autoprodotto a bassissimo budget, ispirato alla libertà del cinema asiatico, soprattutto hongkonghese, e lontanissimo dai canoni del cinema nostrano per stile di regia, uso degli effetti speciali e direzione degli attori.

A seguire alcuni eventi che si svolgeranno nella Sala Hera (sala del Quadrante):

Ore 10.00, Stop-Motion: Tavola Rotonda sulla Stop-Motion

Con Allison Abbate, producer di Fantastic Mr Fox di Wes Anderson, l’artista Osbert Parker e David Sproxton, cofondatore di Aardman Animations.

Ore 16.00, Stop-Motion: Incontro con Osbert Parker

Segue la proiezione dei suoi migliori lavori, tra cui i cortometraggi Film Noir e Yours Truly, ed una selezione dei suoi commercial per importanti brand come Coca Cola, Gatorade, Nike e Budweiser.

Per maggiori informazioni potete visitare il Sito Ufficiale della manifestazione.

Condividi su

Un commento a “Future Film Festival: Day Three

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *