L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Come nasce lo stregatto di Alice?

Come nasce lo stregatto di Alice?

Di Gabriele Farina

Va bene, lo ammetto: mi sono innamorato dello stregatto di Alice in Wonderland.
Un colpo di fulmine, un amore improvviso.
Ho visto il suo faccione sbucare dallo schermo, avanzare lemme lemme e fermarsi sorridente proprio ad un passo da me. Avrei voluto invitarlo a sedersi al mio fianco per guardare Avatar insieme, ma il posto al mio fianco era già occupato (ora che ci penso avrebbe anche potuto rimanere lì fluttuante a mezz’aria senza occupare una poltrona… ma chissà cosa avrebbero detto gli spettatori delle file dietro).

Alice in Wonderlan Foto Dal Film 53

Dunque me ne sono innamorato, ho ceduto a quel faccione morbido e peloso.
Così quando la Disney ha messo in circolazione le foto che vedete in questo post sono andato a spulciarmele con attenzione.
Si tratta di alcuni frame del making of del gattone e danno una vaga idea di come lo stregatto sia stato realizzato.
Per capirci qualcosa probabilmente sarebbe il caso di essere dei tecnici o comunque di avere qualche conoscenza di computer grafica.
Anche i meno tecnici saranno però probabilmente in grado di riconoscere lo sfondo verde della prima immagine.
Si tratta della tecnica del Chroma Key, che permette di sostituire al telone verde un qualunque sfondo in post produzione. In questo caso poi non si tratta nemmeno di un telone perchè direi che il micione nasce direttamente in digitale.

Ammetto però che questo frame verdognolo e lo stregatto con i tratti così solo abbozzati rischiano di smontare la magia, quindi, bambini e sognatori, per favore passate oltre!

La magia ritorna invece nel trittico di immagini con cui chiudo il post, ed è una magia in crescendo.
La stessa immagine riproposta in tre fasi diverse della lavorazione riesce a rendere (almeno in parte) la complessità del lavoro svolto dai maghi degli effetti speciali di Tim Burton.
Prima colori sgargianti e tratti solo accennati, il soggetto è inserito in un ambiente ma quello che lo circonda è in definizione molto bassa per permettere ai maghi degli effetti speciali di lavorare su materiale più snello.
Poi la sovrapposizione di alcune immagini più definite (il ramo, lo sfondo, il pelo dello stregatto). Il soggetto è ormai definito, la base su cui poggia anche.
Infine (e solo qui la magia riprende il suo potere completamente) l’immagine finale caratterizzata dai toni cupi classici del regista. Si aggiunge la luce corretta, lo sfondo in alta definizione e si amalgama il tutto.

E naturalmente tenete conto che a questa immagine manca ancora un aspetto che per un film del genere mi sembra fondamentale.
Mi riferisco naturalmente alla profondità ed alla rotondità che il 3D è in grado di dare.

Ora non vi rimane che godervi queste tre immagini e pazientare per il mese che manca all’uscita di Alice in Wonderland (3 marzo).
E se vi capita di incontrare lo stregatto in un trailer in qualche sala dove andrete a vedere un film 3D nei prossimi giorni, fatemi un piacere: arruffategli il pelo da parte mia.
Non escludo che possiate sentirlo fare le fusa…

Alice in Wonderlan Foto Dal Film 54

Alice in Wonderlan Foto Dal Film 55

Alice in Wonderlan Foto Dal Film 56

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

L’uomo dei sogni: Peacock rinuncia alla serie ispirata al film con Kevin Costner 3 Luglio 2022 - 18:00

Peacock non realizzerà più la serie ideata da Michael Schur e tratta da L’uomo dei sogni, film del 1989 con protagonista Kevin Costner.

Stranger Things 4 e la canzone di Eddie, tutto quello che dovete sapere 3 Luglio 2022 - 16:00

Il secondo volume della stagione 4 di Stranger ci ha regalato un altro incredibile momento musicale. Ecco la canzone di Eddie.

X – A Sexy Horror Story, nuovo spot italiano per il film di Ti West 3 Luglio 2022 - 14:00

È disponibile uno spot in italiano di X - A Sexy Horror Story, che uscirà il 14 luglio per Midnight Factory.

Stranger Things 4: che mi hai portato a fare sulla collina di Kate Bush se non mi vuoi più bene? 2 Luglio 2022 - 15:42

Alcune considerazioni dopo aver visto per quasi quattro ore due episodi di una serie TV: il finale della quarta stagione di Stranger Things.

Come The Umbrella Academy mi ha venduto un’altra apocalisse 2 Luglio 2022 - 9:53

Cosa funziona, cosa no, e cosa mi spinge a restare a bordo del treno di Umbrella Academy, dopo la terza stagione.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.