Alza la testa, l’anteprima al Festival del Film di Roma

Alza la testa, l’anteprima al Festival del Film di Roma

Di Gabriele Niola

alza la testa locandinaRegia: Alessandro Angelini
Cast: Sergio Castellitto, Giorgio Colangeli, Anita Kravos, Duccio Camerini (tutto il cast…)
Durata: 86
Anno: 2009

Come buttare al cesso un bel film.
Alza la testa inizia come un film molto poco italiano e molto internazionale, con stile minimale segue le storie di una famiglia atipica (padre e figlio) con piglio documentaristico, ci racconta di un padre violento che ha solo un figlio al quale insegna tutto della boxe e che vuole rendere un campione. Racconta un contesto, un ambiente, un modo di vivere e di provare sentimenti, ci prepara per il vero intreccio gettando della basi straordinarie: personaggi ottimi, scenario ideale e aria da racconto cinematografico.
Poi il disastro.

C’è un colpo di scena clamoroso che cambia tutte le carte in tavola compreso il genere del film che a tutti gli effetti dopo la prima metà diventa “un film italiano”, di quelli intimisti, non risolti, che vorrebbero fare tanto facendo poco ma in realtà fanno pochissimo facendo poco. Di quelli che vivono sulle spalle degli attori (Castellitto in grande spolvero) e non sanno trovare (come nella prima parte) una vera forza dalla corretta coordinazione di tutti gli elementi della messa in scena.
Così quegli stessi elementi che all’inizio erano una forza (scenario, minimalismo, volti, disperazione) diventano una debolezza insostenibile nel momento il cui il racconto transita dall’essere la formazione di un padre ad un figlio all’odissea di un uomo nei propri sentimenti.

Il motivo è che se nella prima parte i sentimenti sono il risultato tangenziale dei fatti che vediamo sullo schermo (accadono delle cose che lasciano emergere dei sentimenti) nella seconda i sentimenti sono l’obiettivo del racconto e quindi quasi un’imposizione intellettuale sul povero spettatore (non accade nulla ma ci sono molti sguardi intensi).
La prima parte è un film per tutti in cui ognuno può vedere qualcosa, la seconda è un film che parla all’1% della popolazione e vi dò un indizio: non è l’1% dei migliori.

Il colpo di scena migliora o peggiora il film? Siamo dalle parti del solito cinema che non vorremmo più vedere o finalmente c’è qualcosa di diverso? Qui le altre critiche

LEGGI ANCHE

Gli studios ignorano le richieste sui protocolli sull’aborto dei creatori 11 Agosto 2022 - 18:03

Disney, Netflix, AppleTV+, NBCUniversal, Amazon, Warner Bros, Discovery e AMC Networks hanno risposto alla richiesta di rettificare il piano di sicurezza sull'aborto di più di mille creatori di Hollywood.

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Anche Zendaya reciterà nel Dune di Denis Villeneuve 30 Gennaio 2019 - 22:44

La giovane attrice lanciata da Spider-Man: Homecoming raggiungerà un cast davvero stellare!

Contest Scanner – Gioca e Vinci con L’estate addosso, Pets e Alla ricerca di Dory 11 Settembre 2016 - 17:00

Ecco i migliori concorsi / contest / giveaway legati al mondo del cinema e della televisione comparsi nel web negli ultimi giorni...

X-Men ’97 – Episodio 3: omaggi e citazioni 28 Marzo 2024 - 8:31

Curiosità, riferimenti, easter egg e omaggi ai fumetti nel terzo episodio di X-Men '97.

Kong contro Mechani-Kong: l’altro King Kong giapponese – Godzillopedia capitolo 4 26 Marzo 2024 - 8:00

Il secondo film della giapponese Toho dedicato a King Kong: Kong contro Mechani-Kong.

X-Men ’97 è una bomba (la recensione senza spoiler dei primi tre episodi) 20 Marzo 2024 - 8:01

X-Men '97 è la migliore cosa che potesse capitare a un vecchio fan dei mutanti Marvel, animati, a fumetti o entrambe le cose.

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI