L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Tim Burton: i genitori per bene sono la mia rovina!

Di Filippo Magnifico

Alice nel paese delle meraviglie Johnny Depp Mia Wasikowska Helena Bonham Carter Anne Hathaway Crispin Glover 24
Certo, se non si sente chiamato in causa lui, sul serio non so chi altro. A Tim Burton sono sempre piaciute le fiabe, basta dare un’occhiata distratta alla sua filmografia per rendersene conto. E se c’è una cosa che ci hanno insegnato sin da quando eravamo bambini, è che ogni fiaba che si ripetti è tanto educativa quanto inquietante. Una definizione che da un certo punto di vista si potrebbe benissimo adattare al cinema del regista americano, continuamente in bilico tra macabro e fantastico.
Ma, sapete com’è, in un paese dove ha successo un telefilm come Settimo Cielo (e qui potete decidere voi di che paese sto parlando), un regista come Tim Burton rischia continuamente di trovare fuori casa orde di genitori premurosi con le torce in mano, pronti a chiedere la sua testa. Immaginate che frustrazione deve essere per un artista come lui dover sempre rendere conto ai cosiddetti “benpensanti”.
Questo è stato il suo sfogo:

“Io non so perchè gli adulti continuano a combattere questo (i film per tutti, con contenuti macabri o spaventosi). Continuano a combattere le storie fantastiche che sono state raccontate sin dall’inizio dei tempi. Combattono Pinocchio. Si sono dimenticati di cosa vuol dire essere bambini. Ai piccoli piace essere spaventati. Gran parte della letteratura per bambini è politicamente scorretta. […] Quando ho girato Beetlejuice e Batman ho dovuto sul serio penare per rendere le cose oscure. Quando ho lavorato per Nightmare before Christmas ho avuto più di una discussione con i “capi” che mi dicevano: non puoi avere un protagonista senza occhi. Come dovrebbe reagire la gente di fronte a qualcuno con le orbite vuote?”

Io non posso fare altro che trovarmi dalla sua parte. Forse non sarò del tutto cresciuto, ma adoro essere spaventato, e soprattutto provo profonda ammirazione nei confronti di chi riesce a incutere un po’ di sano terrore cinematografico. Quello che per intenderci scompare con l’accendersi delle luci in sala.
Anche per questo amo il cinema di Tim Burton, e non vedo l’ora che Alice in Wonderland faccia la sua apparizione sul grande schermo.
E voi, cosa ne pensate?

(Fonte: digitalspy)


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Gabrielle Echols, Morgan Davies e Nell Fisher nel cast di Evil Dead Rise 17 Giugno 2021 - 20:46

New entry nel cast di Evil Dead Rise, il nuovo capitolo della celebre saga horror. Si tratta di Gabrielle Echols, Morgan Davies e Nell Fisher.

Black Widow: le prime reazioni social lodano l’atteso film Marvel 17 Giugno 2021 - 20:34

Il Marvel Cinematic Universe sta per tornare al cinema, e sembra proprio che il prequel con Scarlett Johansson ne mantenga alto il livello

Titans 3: Prime foto di Barbara Gordon e Spaventapasseri, Red Hood nel teaser trailer 17 Giugno 2021 - 19:56

Barbara Gordon e Spaventapasseri nelle prime foto della terza stagione di Titans mentre Red Hood compare nel teaser trailer che offre anche alcuni indizi sul Joker

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.

Indiana Jones e io: i predatori di una lampada da 25mila lire 12 Giugno 2021 - 9:32

Il radiodramma di Indiana Jones e il Tempio maledetto, Indiana Pipps, la frusta(zione) per aspettare l'Ultima Crociata.