Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2009/7/24/Il-mistero-della-pietra-magica-manifesto-italiano_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
I Misteri Della Pietra Magica, la recensione in anteprima

I Misteri Della Pietra Magica, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Il-mistero-della-pietra-magica-manifesto-italianoRegia: Robert Rodriguez
Cast: Kat Dennings, Leslie Mann, James Spader, William H. Macy, Jon Cryer, Jimmy Bennett, Leo Howard, Jolie Vanier, Rebel Rodriguez, Jake Shorts, Trevor Gagnon
Anno: 2009

Che Robert Rodriguez si sia rimbabito può anche essere ma io non ci giurerei e non mi affretterei a giudicare questo exploit nel cinema bambinesco (ma MOLTO bambinesco) senza averne considerate tutte le implicazioni.

Il mistero della pietra magica racconta di una misteriosa pietra in grado di far avverare qualsiasi desiderio che piomba all’improvviso in una cittadina inesistente degli Stati Uniti sede della Black Box corporation, grande azienda che produce un gadget multifunzione (fa tutto dalle telefonate ai toast) e che è gestita da un magnate senza cuore.
La pietra farà diversi danni ma riuscirà anche a spostare l’attenzione di tutti su quali siano i veri problemi.
Sovrimpressioni, digitale a sfare, caricature cartoonesche e quanto più alterato al computer si può fare in un film live action: Rodriguez usa tutto. Il target è decisamente infantile e il film è vietato assolutamente ai maggiori di 12 anni.

Per capire il perchè di un progetto simile occorre conoscere bene la poetica rodrigueziana che da una parte è fatta di una forte spinta al controllo totale (in questo film è scrittore, regista, direttore della fotografia, montatore e ha scritto la colonna sonora) e dall’altra di un elogio del cinema di serie B che non necessariamente è di genere. Il mistero della pietra magica infatti, nonostante il budget consistente, è serie B perchè si rivolge ad un pubblico ben preciso cercando di soddisfare le sue esigenze di nicchia facendosi forza di personaggi e situazioni consuete per quel tipo di pellicola.

Inoltre bisogna aggiungere che già in passato con la serie Spy kids aveva avuto modo di cominciare a fare sperimentazione libera. Il mistero della pietra magica infatti trabocca di trovate sperimentali.
Ha una narrazione che procede per episodi (non a caso il titolo originale è Shorts che può stare sia per “piccoli” nel senso di bambini che per “corti” nel senso di frammenti brevi di storia) tutti capitoli relativi alla storia dell’arrivo della pietra magica e della sua influenza su personaggi diversi. Questi capitoli però non sono messi in ordine cronologico, ma (benchè uno ne esista) sono appositamente mischiati con una costruzione atemporale che avevamo visto nel film più importante dell’amico Tarantino.

Rodriguez allora non si è completamente rimbambito ma anzi ha più sale in zucca di altri e per il suo “progetto commerciale”, cioè il film fatto per fare soldi come vogliono le grandi major e per guadagnarsi il diritto a girare poi qualcosa di più audace, sceglie un genere che gli dà anche modo di sperimentare moltissimo trovate, idee e soluzioni che possono essere applicate poi ai suoi film più seri.

Rodriguez è sempre quello di Dal tramonto all’alba anche quando gira queste commediole apparentemente innocue rivolte ai ragazzi o mente? Qui le altre critiche.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Serie TV: Cosa è stato cancellato, rinnovato e cosa è rimasto ancora nel limbo? 16 Maggio 2022 - 21:32

Il futuro di una ventina di serie tv andate in onda su ABC, CBS, Fox, NBC e The CW, è stato rivelato. Ecco cosa è stato cancellato, rinnovato e quali serie hanno ancora un futuro incerto.

Videogame News: Starfield Rimandato, Nintendo Indie World, Sesta generazione in cantiere? 16 Maggio 2022 - 21:00

Come ogni lunedì ecco l'appuntamento settimanale di ScreenWeek con le ultime notizie dal mondo dei videogiochi!

Isola del cinema 2022: al via a Roma dal 16 giugno al 3 settembre 16 Maggio 2022 - 21:00

Torna l'Isola del Cinema all'Isola Tiberina di Roma per la 28esima edizione, dal 16 giugno al 3 settembre: ecco i primi dettagli.

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.

Moon Knight, episodio 6: il finale con i grandi, ma non un gran finale (SPOILER) 5 Maggio 2022 - 11:27

Bastoncino pim pum pam, volan tanti scappellotti.