L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Un’Estate Ai Caraibi, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Estate ai Caraibi Poster ItaliaRegia: Carlo Vanzina
Cast: Gigi Proietti, Biagio Izzo, Enrico Brignano, Carlo Buccirosso, Enrico Bertolino, Martina Stella, Alena Seredova, Maurizio Mattioli, Paolo Ruffini
Durata: 110 minuti
Anno: 2009

Il film estivo dei fratelli Vanzina rispetto all’anno scorso cambia una parola nel titolo e anticipa l’uscita di un paio di settimane, segno della volontà di voler creare un franchise di successo (impossibile replicare quello natalizio ma si cerca comunque la buona prestazione relativamente alla stagione d’uscita) e di cercare di fare questo non aggiustando la formula ma aggiustando l’uscita. I 5 milioni di euro totali dell’anno scorso infatti devono essere sembrati inadeguati alla sventagliata di commedianti e grandi fisici esibita.

I restanti cambiamenti sono dettagli: una struttura ad episodi incrociati invece che ben separati come l’anno scorso, l’inserimento di Enrico Bertolino e Maurizio Mattioli, Buccirosso invece che Banfi in un episodio di truffe, Paolo Ruffini invece che Ceccherini in quello più giovanile e via dicendo. Succedanei gli uni degli altri.
La formula è quella della ripresa di archetipi narrativi italiani (anche se in gran parte sono archetipi vanziniani che vengono ormai spacciati per “classici”) con un citazionismo di facciata (ma si deve fare per forza?) e molta fiducia negli interpreti che, in alcuni casi (vedi Brignano e Proietti), salvano i loro segmenti. Come sempre infatti i Vanzina più che orchestrare dall’alto un soggetto che potrebbe anche essere buono non fanno. Di fatto non dirigono (usano ancora musiche commerciali degli anni ’90, ma perchè??), non scrivono sceneggiature degne di questo nome, nè architettano stratagemmi narrativi diversi dal solito. Ogni tanto anzi sembrano affossare anche quel che c’è di buono con un’idea di comicità vecchia di 30 anni almeno (almeno!).

Perchè quando Proietti parla il suo fantastico finto messicano ignorante misto ad una sorta di dialetto veneto tutti gli interlocutori devono chiedere “Ma lei è veneto?”? Perchè ancora ritrarre gli omosessuali come macchiette anche utilizzando attori altrove molto più raffinati e corretti come Bertolino?

Divertente infine come quasi ogni anno in questi film vengano inseriti riferimenti spiccioli all’attualità politica che poi regolarmente dopo che il film è finito grazie ad avvenimenti reali diventano attualissimi. In questo film Biagio Izzo incontra Berlusconi (interpretato dal sosia doppiato male, che è così trash da essere quasi divertente) e il premier lo aiuta ad ingannare la moglie per potersi fare una vacanza al mare con l’amante.

Cinema leggero, disimpegnato e da risata a denti stretti o porcata indegna di cui vergognarsi annualmente? Qui gli altri pareri della critica

ScreenWeek.it è tra i candidati nella categoria Miglior Sito di Cinema ai Macchianera Internet Awards, gli Oscar della Rete!

Grazie a voi siamo finiti in finale, ora vi chiediamo di ribadire la vostra decisione con un semplice "click", compilando il form che trovate QUI e votando ScreenWeek.it come Miglior Sito di Cinema. È possibile votare fino a martedì 5 novembre 2019.

Perché la scheda sia ritenuta valida è necessario votare per ALMENO 10 CATEGORIE a scelta. Se i voti saranno meno di 10 la scheda e tutti i voti in essa contenuti saranno automaticamente ANNULLATI



Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

EXCL – Joachim Rønning sul futuro di Pirati dei Caraibi 18 Ottobre 2019 - 21:00

La nostra Sonia ha intervistato Joachim Rønning, regista di Maleficent - Signora del male e dell'ultimo capitolo delle avventure dei Pirati dei Caraibi. Una domanda sul futuro della saga con il pirata Johnny Depp era praticamente obbligatoria…

Le 10 serie più viste su Netflix, secondo Netflix 18 Ottobre 2019 - 21:00

Dati analitici (finalmente) alla mano, ecco quali sono le 10 serie più viste su Netflix!

La Casa: Sam Raimi ha già scelto il regista del nuovo capitolo della saga 18 Ottobre 2019 - 20:00

La saga horror Evil Dead, lanciata da Sam Raimi negli anni ’80, tornerà sul grande schermo con un nuovo film, che a quanto pare ha già un regista...

La storia di Balle Spaziali (FantaDoc) 17 Ottobre 2019 - 10:00

Come Balle Spaziali ha fatto morire dal ridere George Lucas... e quasi fatto morire e basta Mel Brooks: storia di una parodia legata a filo doppio con la saga che l’ha ispirata.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Il Calabrone Verde 16 Ottobre 2019 - 13:00

La storia de Il Calabrone Verde: quando Bruce Lee faceva l'autista di un vigilante mascherato, menava Batman e terrorizzava Robin...

7 cose che forse non sapevate su Goldrake 15 Ottobre 2019 - 12:00

Il prototipo, il remake di Goldrake, i nomi italiani e Lost in Translation: sette cose che forse non sapevate su Atlas Ufo Robot.