L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Outlander, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Outlander Poster ItaliaRegia: Howard McCain
Cast: James Caviezel, Sophia Myles, Jack Huston, Ron Francis Perlman, John Hurt
Durata: 115 minuti
Anno: 2009

Il pubblico di nicchia lo ama e forse nel circuito DVD farà anche una certa fortuna. Ma io proprio non l’ho sopportato.

Outlander è praticamente una rielaborazione delle dinamiche e dei valori alla base di Beowulf unendoci suggestioni (ma vaghissime proprio) da Alien, per un pubblico coatto.
Si racconta di un alieno che atterra per errore sul pianeta terra nell’età del ferro (cosa che gli dice il suo computer e che ci fa capire che gli alieni contano le ere del nostro pianeta come noi e gli danno anche gli stessi nomi!) e nell’attesa che vengano a riprenderlo si unisce ad una tribù di vichinghi. Il motivo è che con lui è atterrato anche un mostro orrendo che ha fatto strage della sua famiglia sul pianeta natio e che si è inconsapevolmente portato dietro. L’obiettivo dunque sarà distruggere la creatura immonda e salvare villaggio e nuovo amore maturato in loco.

A far pensare a Beowulf però non è solo l’ambientazione nordica e la bestia da uccidere quanto anche le pretese simboliche messe sul piatto. Certo si parla di “pretese” e non di reale simbolismo poichè il vero scopo di Outlander è di fare buona azione a basso costo (tutto il comparto di costruzione di una plausibilità per la figura e il background dell’alieno è proprio trattata con superficialità).
Purtroppo però non fa nemmeno buona azione. Il film infatti è montato molto male, cosa che rende difficile la comprensione delle scene più concitate e a parte una o due intuizioni (la torcia gettata ad illuminare la bestia) non c’è molto di interessante e coinvolgente se non il già visto. In maniera molto controproducente poi come detto Outlander abusa di citazioni da Alien, modello inarrivabile.

A mio parere non è nemmeno un buon esempio di grande cinema di serie B poichè manca dei valori di asciuttezza, grande mestiere e innovazione all’interno delle stringenti dinamiche di genere che rendono alto il cinema considerato basso.
Tuttavia il film ha riscosso un certo successo presso il pubblico cui è diretto, segno che riesce a cogliere nel segno della nicchia che cerca.

Cinema per coatti o film onesto? Intrattenimento per tutti o film da DVD a basso costo? Qui il resto della critica.

Cinema chiusi fino al 3 dicembre, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Yamato Video – Da Berserk a Occhi di gatto senza censure ad Haikyu!! gli anime disponibili su Prime Video 30 Novembre 2020 - 20:46

La prima stagione di Occhi di gatto, senza censure, da domani su Prime Video. Ecco i titoli di Yamato Video disponibili sulla piattaforma, da Berserk alla terza e alla quarta stagione di Haikyu!!

La Belva: ecco il cameo di Edo ed Eleonora di Skam Italia 30 Novembre 2020 - 20:45

C’è un po’ di Skam Italia ne La Belva, l’action movie diretto da Ludovico Di Martino con protagonista Fabrizio Gifuni, da poco disponibile su Netflix.

The Mandalorian: Rosario Dawson è Ahsoka Tano, ecco il nuovo poster! 30 Novembre 2020 - 20:15

Il quinto episodio della seconda stagione di The Mandalorian ha visto il debutto di Ahsoka Tano, il personaggio interpretato da Rosario Dawson. Possiamo vederla ritratta su questo nuovo poster.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.