L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Up: Screenweek incontra il team Pixar!

Di peter

In occasione della premiere del nuovo film Pixar, abbiamo incontrato il produttore John Lasseter e il regista Pete Docter. Ecco a seguire i loro commenti sul film, sul 3D e tanto altro…

Vi ricordiamo, intanto, che qui potrete leggere la nostra anteprima del film che abbiamo visto al Festival di Cannes

Up Christopher Plummer 52

John Lasseter – Produttore

Anche Up, come gli altri 9 lungometraggi che avete realizzato, e’ un capolavoro. Qual e’ il vostro segreto?
Tutti i nostri film vengono sempre dal cuore dei nostri cineasti. Le storie vengono suscitate dalle loro sensazioni e a volte anche le loro esperienze personali. La cosa più difficile alla Pixar è trovare il cuore del film. Up e’ proprio così: un film insolito che pero ha tanto cuore.

Up Christopher Plummer 45

Come si e’ trovato a lavorare col 3D?
In realtà ci avevo già provato con il corto Knick Knack, ma all’epoca c’erano pochissime sale e nessuno l’avrebbe mai visto. Penso che il 3D serva a catturare ancora di più l’attenzione dell’audience. Abbiamo subito capito che la cosa piu importante da fare era non distrarre il nostro pubblico.

Nell’era del 3D, come vede il futuro dell’animazione?
L’animazione e’ un’arte che potrebbe anche durare per sempre. Una volta Steve Jobs mi disse: “I Mac che produco hanno un ciclo di vita di 3-5 anni, i tuoi film, se li fai davvero bene possono durare per sempre”. Per me, il segreto per fare un buon film è sapere sempre quello che il nostro personaggio sta pensando. Se ci riesci, allora riuscirai a comunicare emotivamente col pubblico.

Up Christopher Plummer 31

Pete Docter – Co-regista di Up

Ci racconti come siete riusciti a trovare una nuova geniale idea…
Eravamo al lavoro su nuove idee e d’un tratto abbiamo pensato a un uomo anziano. Volevamo un personaggio non troppo utilizzato come protagonista nei film d’animazione. Quando abbiamo pensato a questo vecchio burbero con i palloncini in mano, abbiamo capito di aver trovato il protagonista di un nuovo film.

Qual e’ stato il suo approccio al 3D?
All’inizio il 3D era soltanto un nuovo giocattolo, presto ci siamo chiesti come poterlo integrare in termini di storytelling. Siamo riusciti ad utilizzarlo come fattore emotivo: ad esempio quando Carl e’ da solo in casa e’ un momento triste, quindi abbiamo fatto un uso delicato del 3D. Quando, invece, lo vediamo volare allora era il momento di darci dentro e andare in profondità con la nuova tecnologia.

Up Christopher Plummer 08

Ci racconti qual e’ stato il personaggio piu’ difficile da realizzare…
Direi che il personaggio più difficile è stato proprio Carl Fredricksen: alla Pixar chiamiamo questo procedimento Simplexity (da Simple e Complexity): all’inizio sembra facile, ma più ti avvicini al personaggio, più; ti accorgi che ci sono tanti altri strati: le rughe, le espressioni, la barba. Per alcuni animatori, creare il mento di Carl e’ stato un vero incubo! Tantissimo lavoro: ci abbiamo messo quattro anni a realizzare il film!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Kill Team dal 17 ottobre al cinema, ecco il trailer italiano 22 Settembre 2019 - 18:00

Nat Wolf e Alxander Skarsgård nel trailer italiano di The Kill Team, il film scritto e diretto da Dan Krauss e ispirato ad un documentario da lui stesso diretto nel 2013.

Haikyu!! To The Top – Visual della stagione 4, PV dell’OAV Haikyuu!! Land vs. Sky 22 Settembre 2019 - 17:09

Il reportage dell'evento New Series Kickoff Event, la visual e i nuovi casting della quarta stagione di Haikyu!!, Haikyu!! To The Top, il promo dell'OAV Haikyuu!! Land vs. Sky e il cortometraggio per il 42° volume del manga

Nightmare: i diritti di Freddy Krueger tornati agli eredi di Wes Craven 22 Settembre 2019 - 16:00

Il serial killer onirico di Robert Englund è tornato a casa, almeno negli Stati Uniti

La storia di Waterworld (FantaDoc) 19 Settembre 2019 - 16:08

L'annacquata storia di Waterworld, il buco nell'acqua di Costner. Ma sarà poi vero?

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Batman, il telefilm 18 Settembre 2019 - 15:47

Nanananananananana...

7 cose che forse non sapevate sulla Famiglia Mezil 17 Settembre 2019 - 16:32

Lo storico cartoon della Famiglia Mezil, che veniva da oltre cortina e... ha ispirato i Simpson?!?