L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Hayden Christensen è Mandrake, Mimi Leder dirige

Di Marco Triolo

Mandrake Teaser Poster USA

Uhm, che fine ha fatto Jonathan Rhys Meyers, l’ottimo attore irlandese che anche fisicamente ci stava tantissimo, e da qualche mese è ormai associato a Mandrake? No, perché ora che il progetto è stato annunciato ufficialmente, non c’è traccia di lui. Al contrario: se da un lato è confermata come regista Mimi Leder (che già appare su IMDB), dall’altro Meyers è stato rimpiazzato da Anakin Skywalker.

Già, Hayden Christensen. Non ci sbilanciamo a giudicare le sue doti recitative: il fatto è, detto proprio senza fronzoli, che non ricorda neanche un po’ il personaggio creato da Lee Falk nel 1934. Tanto per cominciare, è biondo. E sì, esistono le tinte, ma perché prendere un biondo per colorargli i capelli di nero, se al mondo ci sono già tanti attori più adatti alla parte CON IN PIU’ i capelli naturalmente neri?

Inoltre: in che modo chiunque stia producendo questa cosa, o la stessa Mimi Leder, ha pensato che Christensen fosse la scelta per interpretare un raffinato illusionista anni trenta con i baffetti? Certo, se poi leggiamo la presunta sinossi, ovvero più o meno…

“Famoso illusionista esperto nelle fughe impossibili, Jackson Mandrake viene assoldato dalla CIA per far evadere da un carcere di massima sicurezza l’agente sotto copertura Xi Shing Lung, solo per scoprire che si tratta di una trappola. Xi è infatti una cellula impazzita dell’organizzazione, che offre al mago la possibilità di entrare nel suo giro di affari. Quando Mandrake si rifiuta, si trova a dover fuggire sia da Xi che dalla stessa CIA, convinta che lui sia alleato del criminale. Per ripulire il proprio nome, dovrà ricorrere a tutta la sua arte”.

…ci rendiamo subito conto che dell’immaginifico universo di Lee Falk, popolato di fantasmi, alieni, stregoni e poteri psichici non è rimasto praticamente nulla. Al suo posto, un ordinario thriller d’azione che ben si adatta al suo interprete. Oltre a Christensen, ci sarà anche l’ottimo Djimon Hounsou, forse nella parte dell’assistente Lothar. Ma basterà questo a salvare un progetto nato male?

Un’ultima cosa: la sceneggiatura è stata scritta tra gli altri da Joshua Oppenheimer, lo stesso di Dylan Dog. Due colossali fallimenti annunciati, o lo stiamo sottovalutando?

(Fonte: Superhero Hype)


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Mandalorian – Luke Skywalker e Grogu sui nuovi poster promozionali 25 Luglio 2021 - 12:00

Din Djarin, Luke Skywalker e Grogu campeggiano sui nuovi poster promozionali della seconda stagione di The Mandalorian, dove Luke comincia ad addestrare il suo allievo.

Al nuovo gusto di ciliegia: il trailer della serie thriller Netflix ambientata nella Hollywood anni ’90 25 Luglio 2021 - 11:00

Rosa Salazar interpreta un'aspirante regista che s'imbarca in un viaggio di vendetta soprannaturale dagli effetti allucinogeni

Falling – Storia di un padre: l’esordio alla regia di Viggo Mortensen dal 26 agosto al cinema 25 Luglio 2021 - 10:00

Sarà Bim a portare nelle nostre sale Falling – Storia di un padre, esordio alla regia di Viggo Mortensen. Il debutto è previsto per il 26 agosto.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.