L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Problemi di distribuzione in USA per I Love You Phillip Morris

Di Marco Triolo

I Love You Philip Morris Jim Carrey Ewan McGregor

Il Times Online ci informa che I Love You Philip Morris, la commedia gay con Jim Carrey e Ewan McGregor presentata con successo al Sundance di quest’anno, potrebbe uscire direttamente in DVD negli USA. Una mossa bizzarra, considerando che altri film sullo stesso tema, ma molto più impegnativi (Brokeback Mountain, Milk) hanno avuto invece una normale distribuzione nelle sale. La cosa è doppiamente strana: non solo si tratta in questo caso di una commedia leggera (il film è stato definito “Prova a prendermi incontra Brokeback Mountain”), ma il fatto che sia interpretato da Jim Carrey dovrebbe essere già di per sé una garanzia del suo valore commerciale, considerando anche che la pellicola è costata solo 13 milioni.

Il motivo di tale decisione potrebbe risiedere in alcune esplicite sequenze di sesso omosessuale, una delle quali presente pare nei primi 10 minuti del film. Forse i distributori americani non vogliono “sporcare” l’immagine del redditizio Jim Carrey, ma d’altro canto pare stupido non voler almeno tentare una distribuzione limitata ad alcune città. Attualmente, il film è in fase di rimontaggio, nel tentativo di trovare un distributore. Altrimenti si passerà all’home video.

Tratto da un romanzo di Steve McVicker, basato su una storia vera, I Love You Philip Morris racconta di Russell (Carrey), un criminale che si innamora del suo compagno di cella, Phillip Morris (McGregor). Una volta che Morris è stato rilasciato, Russell si imbarca in una serie di bizzarri tentativi di fuga per raggiungere l’amore della sua vita. La pellicola, scritta dal team di Babbo bastardo, è stata definita “un mix tra la stupidità e l’assurdità di un film dei fratelli Farrelly, ma con l’intelligenza di un’opera dei fratelli Coen”.

Il film è diretto da Glenn Ficarra e John Requa, e ha già trovato distribuzione in Gran Bretagna. Chissà se lo vedremo mai da noi…

(Fonte: Slashfilm)

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Precedente

LEGGI ANCHE

Assassin’s Creed – In sviluppo una serie live action e una animata per Netflix 27 Ottobre 2020 - 16:15

Netflix sta sviluppando una live action di Assassin's Creed, al momento è in cerca di uno showrunner, a cui si aggiungerà anche una serie animata. Ecco il logo

Anche la Blumhouse ha il suo evento virtuale, arriva il BlumFest 27 Ottobre 2020 - 16:15

La Blumhouse ha deciso, sulla scia del DC FanDome, di lanciare il suo BlumFest, giusto in tempo per Halloween.

Ora Natale su Marte e Watchmen condividono lo stesso universo (più o meno) 27 Ottobre 2020 - 15:32

Un natale su Marte è ambientato nello stesso universo narrativo di Watchmen? No, ma qualcosa che unisce questi mondi così distanti effettivamente c'è...

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).