L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Madea Goes to Jail batte anche i Jonas Brothers al box office Usa

Di Federico

Madea Goes to Jail Poster USA

Un autentico ciclone.

2° weekend consecutivo in testa al botteghino per  Tyler Perry’s Madea Goes to Jail, capace di confermarsi dopo l’exploit dello scorso fine settimana. Importante il calo, quasi -60%, ma assolutamente in linea con le previsioni, con il film che raggiunge i 65 milioni di dollari, mantenendo una media per sala superiore agli 8000 dollari. Ce ne fosse ancora il bisogno, è l’ennesima conferma per Tyler Perry, autentico Eddie Murphy di questo millennio cinematografico.

Solo secondi invece i Jonas Brothers con il loro Jonas Brothers: The 3D Concert Experience . Quasi 13 i milioni di dollari incassati dalla pellicola, che sicuramente non può lamentarsi, vista la media per sala, vicinissima ai 10,000 dollari. Non è stato un boom in stile Hannah Montata, ma anche questo era previsto, visto che i Jonas Brothers non vengono da una serie tv, come Miley Cyrus, ma da un semplice film per la tv.

Chi ha approfittato della scopracciata degli Oscar è stato The Millionaire, che risale in 3° posizione, a 16 settimane dalla sua uscita in sala, raggiungendo i 115 milioni di dollari. Ne è costati 15 e non doveva nemmeno uscire nei cinema americani. Questo giusto per capire la portata del successo…

Dopo 5 sorprendenti settimane scende dal podio Taken, che continua però a volare. Solo il 12% degli incassi la pellicola ha lasciato per strada rispetto al weekend scorso, raggiungendo i 108 milioni di dollari. Un successo impensabile fino ad un mese fa. Che dalla Francia a questo punto arrivi Taken 2?

5° piazza per La verità è che non gli piaci Abbastanza, arrivato ai 78 milioni di dollari, mentre continua ancora ad incassare Paul Blart: Mall Cop, 6° a 7 settimane dalla sua uscita in sala, arrivato ormai all’incredibile totale di 128 milioni di dollari, dopo esserne costati appena 26.

Pesante in calo per Coraline, che passa dal 3° al 6° posto, con in cassa però ben 61 milioni di dollari, scivola al 9° posto I love Shopping, con ‘solo’ 34 milioni di dollari in tasca, mentre esordisce malamente  Street Fighter: The Legend of Chun-Li. Lanciato in poco più di 1000 sale dalla Fox, il film incassa meno di 5 milioni di dollari, con una media per sala di poco superiore ai 4000 dollari. Essendone costato 50, di milioni di dollari, la portata del tonfo è imponente. Questo spin-off poteva far nascere una nuova saga cinematografica attorno allo storico videogioco, ma probabilmente l’idea nasce e muore qui.

Ma attenzione al prossimo weekend… scoccherà l’ora di… Watchmen!

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Day Shift: Jamie Foxx sarà un cacciatore di vampiri nel film Netflix 20 Ottobre 2020 - 21:30

Il film segnerà il debutto alla regia dello stunt coordinator J.J. Perry e sarà prodotto dal regista di John Wick

Borat 2: Sacha Baron Cohen contro gli anti-abortisti nella nuova clip 20 Ottobre 2020 - 20:45

Borat prende di mira le cliniche anti-aborto in una scena del sequel che arriverà il 23 ottobre

The Flight Attendant: il trailer della serie HBO Max con Kaley Cuoco 20 Ottobre 2020 - 19:46

La star di The Big Bang Theory torna nella serie thriller tratta dal romanzo di Chris Bohjalian

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.

The Doc(Manhattan) Is In – Storie di guerra e di magia, il Game of Thrones dell’83 (più o meno) 26 Giugno 2020 - 15:45

Storia del semidimenticato Wizards and Warriors, serie fantasy anni 80 con vari personaggi in lotta per il controllo di un regno. Ricorda qualcosa?

7 cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers 19 Giugno 2020 - 15:45

Sette cose che forse non sapevate su Capitan Planet e i Planeteers, un super-eroe contro l’inquinamento (e gli altri mali del mondo).