L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
James Cameron parla di Terminator e appare un nuovo sito virale

James Cameron parla di Terminator e appare un nuovo sito virale

Di Marco Triolo

James Cameron, creatore di Terminator, ha scritto per Wired Magazine un interessante articolo sulla gestazione della sua creatura più nota, commentando anche sul nuovo Terminator Salvation. Qui sotto riportiamo alcune citazioni tradotte, mentre trovate l’intero articolo qui.

Riguardo alla realizzazione del primo film:

L’idea di un killer dal futuro che cerca di cambiare gli eventi passati non era certamente nuova. Ciò che pensai fosse rivoluzionario fu decidere di non avere come Terminator un tizio con un’armatura robotica. E’ così che si fa di solito. Ma un endoscheletro coperto di carne? Quello era una novità. Perciò per me la questione divenne come avremmo fatto a sviluppare un’animazione in stop-motion e dei pupazzi adatti a creare un vero endoscheletro robotico. La squadra di effettisti dello Stan Winston Studio accettò la sfida e riuscì nell’intento.

Riguardo al futuro dell’umanità:

Non credo che accadrà mai nulla di simile al film di Terminator. […] La storia funziona a un livello più simbolico, ecco perché la gente la sente vicina. Si parla della lotta contro la nostra tendenza verso la de-umanizzazione. […] La tecnologia sta cambiando il tessuto dell’interazione sociale. Stiamo assorbendo le nostre macchine in un modo simbiotico, ci evolviamo per diventare inseparabili dai nostri gingilli, e questo continuerà per sempre.

Sul nuovo film:

Ho più o meno voltato le spalle al mondo di Terminator quando si parlava di un terzo film. Mi ero evoluto oltre. Non ho rimpianti, ma devo vivere con le conseguenze, ovvero il fatto di vedere continuamente la serie resuscitata. Non sono coinvolto in Terminator Salvation. Non ho mai letto la sceneggiatura. Sono sicuro che pagherò 10 verdoni come tutti per vederlo.

Nel frattempo, nonostante l’indifferenza del Creatore, il mondo di Skynet va avanti. Latino Review ci segnala questo interessante blog da cui abbiamo rubato il video qui sotto, che spiega l’inquietante immagine mostrata sopra – umani ammassati come bestiame e il vigile occhio di una telecamera a tenerli sotto osservazione. Immagino che se il primo Terminator funzionava come metafora della de-umanizzazione, questo sarà più una riflessione sulle colpe del 20° Secolo – l’olocausto su tutte – e sul pericolo di una guerra totale.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Superauto Mach 5: Apple ordina la serie live action prodotta da J.J. Abrams 25 Maggio 2022 - 21:13

La serie di Speed Racer in lavorazione da tempo, è il secondo adattamento live action dopo il film delle sorelle Wachowski

Box Office Mondiale: Top Gun: Maverick potrebbe aprire con $180M 25 Maggio 2022 - 20:28

Top Gun: Maverick potrebbe incassare $180M e negli USA $92M/+$100M nei quattro giorni del fine settimana del Memorial Day. Il film verrà distribuito in 4,732 cinema in Nord America, il più alto numero di sale di sempre nella storia di Hollywood.

Intervista col vampiro: ancora un teaser per la serie tratta da Anne Rice 25 Maggio 2022 - 20:15

Terzo teaser per la serie tratta dalla saga The Vampire Chronicles di Anne Rice, in arrivo in autunno

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.