L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Zack Snyder e gli attori parlano del casting di Watchmen

Di

Watchmen Jeffrey Dean Morgan Malin Akerman Carla Gugino Patrick Wilson Billy Crudup

Grazie al sito IGN possiamo leggere questi interessanti commenti sul processo di casting di Watchmen. Parlano Zack Snyder, Jeffrey Dean Morgan, Jackie Earle Haley, Matthew Goode e Billy Crudup. Cliccate qui per leggere l’intero testo, mentre noi vi riportiamo alcune citazioni tradotte:

Zack Snyder: “All’inizio ci sono state discussioni sull’idea di comporre un cast alla Ocean’s Eleven. Tom Cruise eccetera. Sono andato da lui. Mi ha chiamato dopo 300 per dirmi quanto gli era piaciuto il film e per chiedermi cosa stavo facendo. Gli ho detto che stavo lavorando a questa cosa di Watchmen e lui ha detto ‘Ok, viene a parlarmene’. Così sono andato a trovarlo a casa sua e ne abbiamo chiacchierato. Non è andata più in là di questo“.

Jeffrey Dean Morgan – Il Comico: “Non riuscivo a vedermi nella parte. Così sono andato all’audizione e ho letto la parte, e ricordo di aver aggiunto la ‘parola con la F’ allo script circa 20 volte. Ad ogni parola aggiungevo ‘fottuto’. ‘Fottuti bastardi’! E quella era la mia versione del personaggio. A questo tizio non gliene frega nulla di quello che la gente pensa di lui. E prima ancora che arrivassi a casa, il mio telefono suona. E’ la Warner e fa ‘Zack vuole vederti domani'”.

Jackie Earle Haley – Rorschach: “la gente su Internet suggeriva me come Rorschach. Così ho iniziato a studiare il personaggio, ed ero entusiasta. Allora ho registrato un provino e l’ho mandato a Zack. […] Era un provino grezzo e forse ingenuo. […] Ma immagino di aver fatto un buon lavoro“.

Matthew Goode – Ozymandias: “Stranamente, sono venuti da me. Stavo girando Ritorno a Brideshead ed è stato il provino più assurdo che ho mai fatto, perché non c’era tempo. […] Perciò sono venuti nella mia stanza d’albergo, perché non c’erano posti per filmarlo nell’hotel, e ho finito per fare l’audizione nel bagno. Seduto sul water, con le lenzuola bianche del letto dietro di me. Ecco come ho ottenuto la parte in Watchmen“.

Billy Crudup – Dr. Manhattan: “Come ho ottenuto il ruolo del Dr. Manhattan? E’ piuttosto banale. Mi hanno mandato lo script e mi hanno chiesto se ero interessato. Non mi hanno parlato di un ruolo in particolare, così sono andato a parlarne con Zack. Abbiamo chiacchierato e ce la siamo intesa per bene. Zack è la ragione principale per cui l’ho fatto. […] Mi hanno chiesto di fare il Dr. Manhattan e io ho detto sì. Dovete capire che ero shockato che l’avessero chiesto a me, per cui risposi tipo ‘Sì, sì, sì, certamente sì'”.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Prodigal Son: la serie cancellata dopo due stagioni 11 Maggio 2021 - 12:00

Prodigal Son non avrà una terza stagione. Gli ascolti non hanno premiato lo show, che si è confermato il meno apprezzato tra i drama di Fox.

The Premonition: Phil Lord e Chris Miller dirigeranno un film sui primi giorni del Covid 11 Maggio 2021 - 11:15

Dal libro di Michael Lewis, autore di Moneyball e La grande scommessa, la storia di un gruppo di persone che tentò di avvertire gli USA del pericolo Covid

Army of the Dead – Il reclutamento della squadra e la tigre zombie nelle nuove clip 11 Maggio 2021 - 10:30

Sono disponibili cinque clip di Army of the Dead che mostrano il reclutamento di alcuni membri della squadra e il primo incontro con la tigre zombie.

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).