Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2008/10/3/Revolutionary-Road-Poster-USA_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Revolutionary Road, la recensione

Revolutionary Road, la recensione

Di Gabriele Niola

Revolutionary Road Poster USARegia: Sam Alexander Mendes
Cast: Leonardo Wilhelm DiCaprio, Kate Winslet, Kathy Bates, Max Casella, Michael Shannon
Durata: 119 minuti
Anno: 2008

Portare in immagini e costringere in circa due ore uno dei più importanti e affascinanti romanzi del ‘900 non era impresa facile, questo va riconosciuto a Sam Mendes. Scegliere come ridurre per lo schermo e come allargare con l’uso del linguaggio filmico le idee e i significati di Revolutionary Road è una delle sfide tra le più difficili che ci si possa porre tanto che Hollywood per anni ci ha girato intorno senza riuscire a farne un vero film.

La scelta di Sam Mendes è di nascondersi allo spettatore quanto più possibile, di adottare un approccio eastwoodiano alla narrazione (che solitamente non gli appartiene), cioè mettere in primissimo piano gli eventi fornendo poche sottolineature registiche. Il tocco di un demiurgo (e che demiurgo!) si nota solo nelle splendide ed espressive immagini curate da Roger Deakins e nell’uso particolare del sottofondo musicale, due scelte azzeccatissime dato che la storia è permeata di dialoghi e situazioni che hanno luogo spesso negli stessi ambienti (più che altro la casa della coppia) e dunque si rischia facilmente la ripetitività.

Tutto il lavoro lo fa la sceneggiatura e chi la sceneggiatura la pronuncia, cioè gli attori. Il progetto infatti nasce da Kate Winslet, lei è riuscita a convincere il suo vecchio compagno di crociere Leonardo Di Caprio e anche l’altra navigante del Titanic Kathy Bates e sempre lei ha insistito perchè a dirigere fosse il marito Sam Mendes. Tutto questo alla fine ha anche un certo effetto sulla pellicola, nel senso che, anche aiutata dal fatto di avere il personaggio più interessante, Kate Winslet offre forse la miglior prova della sua vita.
Non solo è intensa, piena di sfumature e capace di dosare perfettamente emozioni e stati d’animo, ma è anche integrata con il resto del cast (e qui il merito va al marito) e con il complesso del film. Due momenti ce lo rivelano: la scena meravigliosa in spiaggia e quella verso la fine in cui passeggia nel bosco mentre il marito la guarda dalla finestra. Questo è recitare al cinema: dare il meglio per essere parte del tutto e non per emergere singolarmente.

Peccato solamente per un finale in totale controtendenza stilistica rispetto al resto dell’opera. Dal momento in cui Leonardo Di Caprio corre in strada fino all’ultima inquadratura Sam Mendes prende a calci tutto il buono fatto in precedenza. Sottolinea, guizza, esagera, si prende libertà interpretative che risultano troppo semplicistiche (e cozzano con lo spirito della storia) e sembra voler premere fortissimo su un acceleratore di cui il film non aveva certo bisogno.

Non sei soddisfatto? Ancora una volta la critica non riesce ad intercettare la realtà? Se non ce lo fai notare tu chi altro potrà farlo? Scopri anche questo qui.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Doctor Strange nel Multiverso della Follia supera i $715M al box office mondiale 18 Maggio 2022 - 19:20

Il film dei Marvel Studios ha superato i $300M al box office del Nord America, piazzandosi al 90° posto nella Top dei film di maggior successo di sempre.

Mondadori pronta ad acquistare Star Comics? 18 Maggio 2022 - 19:02

Antonio Porro amministratore delegato di Mondadori ha annunciato una nuova operazione nei libri trade. Si mormora che il gruppo editoriale sia interessato all'acquisto di Edizioni Star Comics

Only Murders in the Building: il trailer italiano della stagione 2, dal 28 giugno su Disney+ 18 Maggio 2022 - 19:00

Ecco il trailer italiano della seconda stagione di Only Murders in the Building, in arrivo il 28 giugno su Disney+.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.

Doctor Strange nel Multiverso della Follia: chi c’è, cosa succede, cosa verrà dopo (SPOILER) 6 Maggio 2022 - 10:18

Chi c'è, cosa succede, cosa vuol dire per il futuro dell'MCU.