L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Paul Blart: Mall Cop batte anche Underworld 3 al box office Usa

Di Federico

La conferma che non ti aspetti.

Paul Blart: Mall Cop ha letteralmente conquistato gli Usa, facendo suo il secondo weekend consecutivo. Dopo l’esordio boom del fine settimana scorso, il film perde appena il 32% degli incassi, arrivando ad un totale di 65 milioni di dollari! Costatone appena 26, possiamo intuire la portata del successo, che darà vita ad inevitabili sequel. Ormai scontato l’abbattimento del muro dei 100 milioni di dollari, per quella che è la prima sorpresa di questo 2009…

Riesce comunque a non uscire sconfitto da questo primo weekend Underworld: La ribellione dei Lycan. Il ritorno dei Lycan porta nelle casse della saga quasi 21 milioni di dollari, con un’ottima media per sala, di poco superiore ai 7000 dollari. Costato 35 milioni, il film ha più che dimezzato i costi di produzione in appena 3 giorni.

Comincia invece a diventare un autentico caso Gran Torino di Clint Eastwood. Totalmente snobbato dall’Academy, il film continua a macinare incassi spaventosi, arrivando ai 98 milioni di dollari. La pellicola, che ne è costati 33, arrivata ormai alla sua settima settimana di programmazione, diventerà il film capace d’incassare di più sul suolo americano per il vecchio ed inossidabile Clint.

Buono anche il comportamento di Hotel Bau , che perde appena il 27% dell’incasso rispetto al weekend passato, arrivando ad un totale di 37 milioni di dollari, mentre si sente “l’effetto Oscar” per The Millionaire, che incassa altri 10 milioni di dollari, arrivando ai 56 milioni di dollari.

Effetto Oscar che sembra non valga per Il misterioso caso di Benjamin Button, arenatosi ormai ai 111 milioni di dollari, mentre perde oltre il 50% degli incassi  My Bloody Valentine 3-D, arrivato comunque ai 37 milioni di dollari.

Deludente l’esordio del fantasy Inkheart , che non raggiunge nemmeno gli 8 milioni di dollari, con una media per sala di 2,910 dollari, mentre ancora peggio fa il fantasy apocalittico Outlander, con 53,000 dollari incassati ed una media per sala di 657 dollari!

Ma attenzione al prossimo weekend, sono in arrivo Taken, New in Town e The Uninvited.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Precedente

LEGGI ANCHE

Al nuovo gusto di ciliegia: nuovo trailer per la serie Netflix con Rosa Salazar 30 Luglio 2021 - 21:15

Creata da Nick Antosca (Antlers), la serie sarà incentrata su una vendetta soprannaturale dagli effetti allucinogeni nella Hollywood anni '90

The Menu: Nicholas Hoult reciterà nella commedia con Anya Taylor-Joy 30 Luglio 2021 - 20:30

Nicholas Hoult reciterà nella commedia thriller The Menu con Anya Taylor-Joy, Ralph Fiennes e Hong Chau.

Jungle Cruise – Tutto ciò che c’è da sapere sul film Disney con The Rock e Emily Blunt 30 Luglio 2021 - 20:00

Jungle Cruise è arrivato dopo le sale anche su Disney+: ecco tutto ciò che c'è da sapere sul film!

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.