Mar Nero, la recensione in anteprima

Mar Nero, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Mar Nero Poster ItaliaRegia: Federico Bondi
Cast: Ilaria Occhini, Dorotheea Petre, Corso Salani
Durata: 95 minuti
Anno: 2009

Cinema italiano e Romania, gli immigrati come nuova frontiera del sociale o nuovo segmento nel quale scavare per trovare e capire la società moderna e la Romania come nuovo centro delle novità cinematografiche.

Il sottoproletariato è l’unica classe ancora capace di vivere una dimensione realmente panica della vita, sosteneva Pasolini e la stessa cosa sembra sostenere l’anziana e dura signora toscana che si lascia conquistare dalla sua giovane badante rumena: “I loro baci sono sottolineati” dice ad un certo punto al figlio e sua moglie rimproverandogli di non essere capaci di simili slanci.
E lei stessa, acciaccata e debole, accompagnerà la ragazza di nuovo in Romania (che le ricorda l’Italia della sua giovinezza) per aiutarla a recuperare il rapporto con il suo fidanzato.

Nel complesso Mar Nero è un film di situazioni e sentimenti, quel genere che produciamo in abbondanza e spesso senza particolari guizzi. Ma non è questo il caso. Se di tutta la produzione che l’Italia fa in tal senso dovessimo tenere un solo film quest’anno dovrebbe essere Mar Nero.
A dirigere c’è l’esordiente Federico Bondi, bravissimo nel non essere mai protagonista pur dando una chiara impronta al film. Gioca molto con i fuoricampo, gestisce in maniera intelligente cosa mostrare e cosa suggerire senza mai azzardare giudizi o prese di posizione. Per quello che si è visto il suo non sembra un cinema immerso nel sociale, non sembra voler parlare dei rumeni per mettere in luce la loro vita e il modo in cui si inseriscono nel tessuto italiano (come invece faceva Munzi), sembra voler parlare di loro perchè in questo momento quel segmento è il più interessante.

Ma ciò che meraviglia più di tutto è come il film affianchi le diverse sequenze autoconclusive che costituiscono il racconto con grande fluidità e nonostante il conto delle battute tra le due protagoniste sia molto sbilanciato a favore di Ilaria Occhini, lo stesso il ritratto della giovane badante è il più convincente, quello che illumina il film di quella luce di cui godono tutto.

Non siamo così arroganti da costringerti ad un parere solo. Tutte le altre recensioni e quelle che vorrai segnalare sono qui.

LEGGI ANCHE

Gli studios ignorano le richieste sui protocolli sull’aborto dei creatori 11 Agosto 2022 - 18:03

Disney, Netflix, AppleTV+, NBCUniversal, Amazon, Warner Bros, Discovery e AMC Networks hanno risposto alla richiesta di rettificare il piano di sicurezza sull'aborto di più di mille creatori di Hollywood.

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

Anche Zendaya reciterà nel Dune di Denis Villeneuve 30 Gennaio 2019 - 22:44

La giovane attrice lanciata da Spider-Man: Homecoming raggiungerà un cast davvero stellare!

Contest Scanner – Gioca e Vinci con L’estate addosso, Pets e Alla ricerca di Dory 11 Settembre 2016 - 17:00

Ecco i migliori concorsi / contest / giveaway legati al mondo del cinema e della televisione comparsi nel web negli ultimi giorni...

Black Panther: 15 momenti pazzeschi nella sua storia a fumetti 9 Novembre 2022 - 12:41

Per l'uscita in sala di Wakanda Forever, ricordiamo perché, se vuole, il Black Panther a fumetti è in grado di prendere a calci pure Superman.

Ant-Man and the Wasp: Quantumania, il trailer spiegato a mia nonna 25 Ottobre 2022 - 14:45

Kang, il regno quantico e un altro bel casino cosmico causato da giovani che non sanno tenere le mani a posto, pare.

Boris 4, la recensione (senza spoiler) dei primi due episodi 24 Ottobre 2022 - 20:00

"L'algoritmo non deve neanche troppo rompere il c*zzo"

L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI