L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Le interviste di Screenweek: fate largo a Will Smith

Di peter

The King of Box Office ci racconta la sua seconda collaborazione con Gabriele Muccino per il drammatico Sette Anime

Per la prima volta la vediamo in un ruolo abbastanza insolito rispetto ai suoi standard…
È stata la sceneggiatura che mi ha commosso e mi ha catturato. Ho trovato immediatamente il legame, l’aggancio col mio personaggio. Quello che veniva espresso nella mia sceneggiatura è che quest’uomo commette una cosa orribile e decide di porvi rimedio. Ma sceglie una strada contorta verso la redenzione. È il tipo di film che ti lascia lì a rimuginare e pensare tanto.

E come è stato impersonare Ben Thomas?
Devo dire che non è stato semplice. Cercare di capire, immaginare ed esplorare questo personaggio… io sono molto diverso. Per me la famiglia è al primo posto in assoluto. Sono una persona semplice e sono stato molto fortunato. Non ho conosciuto tanto l’infelicità nella mia vita. E’ stata dura anche per la mia famiglia reggere il mio umore durante il periodo di riprese.

Secondo lei perché questo film è stato criticato dai giornalisti Usa?
Devo dire che non capisco come mai un gruppo di persone reagisce in una determinata maniera, rispetto al pubblico. A me interessa il grande pubblico. Nel giro di due settimane, il film ha già incassato 60 milioni di dollari, e questo è un ottimo segno. E oltrettutto devo dire che questo è un film che non si guarda facilmente: il pubblico si deve impegnare. Se uno è stato innamorato almeno una volta nella vita, il film è duro e pesante. Oltretutto non è un film standard nel senso classico dei film americani e possiamo sicuramente definirlo un film al di fuori. Ma piace alla gente.

Ci sarà un terzo film con Muccino?
Devo pensarci, ne parlavamo l’altro giorno. Penso che non sarebbe giusto tenermi Gabriele tutto per me! Lui riesce a grattare via tutto Will Smith nella performance.

Sarà presente all’insediamento di Obama?
Certo, andremo da Obama. Saremo lì il 18 gennaio e faremo parte della storia!

Se amate Will Smith, venite a dare un’occhiata sul nostro database e votate le sue performance! Se volete saperne di più sull’insediamento di Obama, dal punto di vista cinematografico/fumettistico… cliccate qui!!

Cinema chiusi fino al 15 gennaio, QUI gli ultimi aggiornamenti.

#CinemaReloaded è un messaggio di ottimismo aperto a tutti per testimoniare, condividere e sostenere le iniziative di rilancio del cinema in sala. Scopri di più e aderisci sul sito Cinemareloaded.it.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

American Gods – Il trailer ufficiale e il poster della terza stagione 4 Dicembre 2020 - 13:45

Continua la guerra tra vecchie e nuove divinità nel trailer ufficiale di American Gods 3, la cui premiere è attesa per il 9 gennaio su Starz.

Grey’s Anatomy 17: dopo Derek Shepherd, un altro ritorno inaspettato 4 Dicembre 2020 - 12:45

La stagione 17 di Grey’s Anatomy continua a regalare sorprese ai fan. Dopo l’inaspettato ritorno di Derek Shepherd, è il turno di George O'Malley.

The Batman – Una nuova occhiata alla Batmobile grazie al merchandise 4 Dicembre 2020 - 12:00

Il merchandise di The Batman al CCXP ci permette di dare una nuova occhiata alla Batmobile guidata da Robert Pattinson nel film di Matt Reeves.

Spawn (FantaDoc) 28 Novembre 2020 - 12:00

All'inferno (e ritorno) i super-eroi!

Small Soldiers (FantaDoc) 2 Novembre 2020 - 16:08

La storia dei soldati giocattolo di Joe Dante.

Universal Soldier – I nuovi eroi (FantaDoc) 16 Ottobre 2020 - 16:51

Storia di un clonazzo di Terminator per cui Van Damme e Dolph Lundgren sono arrivati a menarsi (per finta) a Cannes.