Warning: getimagesize(http://static.screenweek.it/2008/11/20/Paul-Blart-Mall-Cop-Screencaps-04_mid.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 403 Forbidden in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Esordio con il botto per Paul Blart: Mall Cop al botteghino Usa

Esordio con il botto per Paul Blart: Mall Cop al botteghino Usa

Di Federico

Paul Blart Mall Cop Screencaps Kevin James Paul Blart

Un Weekend da urlo.

Il bottgehino americano stappa lo spumante dinanzi ad un weekend del Marthin Luther King semplicemente pazzesco, con una serie di new entry pronte a strabuzzare gli occhi dinanzi ai risultati ottenuti.

Chi vola immediatamente in testa alla top10 è la commedia demenziale Paul Blart: Mall Cop, capace di incassare quasi 34 milioni di dollari, con una media per sala di 10,751 dollari! Costato appena 26 milioni di dollari, il film è già abbondantemente rientrato dei costi di produzione, con l’obiettivo dei 100 a questo punto assolutamente alla portata.

Chi scivola al 2° posto, continuando però a stupire, è Gran Torino di Clint Eastwood. L’immenso Clint perde appena il 23% degli incassi rispetto al già strepitoso weekend passato, arrivando al totale di 73 milioni di dollari, dopo esserne costati 33. Considerando le nomination agli Oscar in arrivo tra quattro giorni, è facile prevedere che il film superi il tetto dei 100 milioni di dollari, confermando ancora una volta la strepitosa vena creativa di Eastwood, instancabile fenomeno.

Scendendo in classifica troviamo 3 new entry dal 3° al 5° posto:  My Bloody Valentine 3-D, che vola con 22 milioni di dollari incassati, confermando l’ottimo momento per i “film in 3D”, Notorius, che si accontenta dei suoi 21 milioni di dollari e mezzo, ed Hotel Bau , che sfiora i 18 milioni di dollari.

Finite le novità, che comunque si posson dire tutte più o meno soddisfatte, troviamo le ‘vecchie’ conoscenze. Arriva ai 37 milioni di dollari La Mia miglior Nemica, ai 33  Il mai Nato, ai 9 e mezzo Defiance, mentre risale The Millionaire, dopo il trionfo ai Golden Globes, con 43 milioni di dollari incassati. Chi si appresta ad abbandonare la chart sono invece tutti quei titoli ‘natalizi’, arrivati decisamente a fine corsa.

Parliamo de Il curioso caso di Benjamin Button, arrivato ai 102 milioni di dollari, Marley & M, felice con i suoi 133 milioni, Racconti Incantati, arrivato ai 104 milioni di euro, e Valkyrie, fermatosi ai 78 milioni di dollari. Ma attenzione al prossimo weekend… sono in arrivo Inkheart e Underworld 3!

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Indiana Jones 5: Prima immagine ufficiale di Harrison Ford 26 Maggio 2022 - 21:49

Ecco Harrison Ford nei panni di Indiana Jones nella prima immagine ufficiale del quinto capitolo del franchise, diretto da James Mangold

The Mandalorian: la stagione 3 a febbraio su Disney+ 26 Maggio 2022 - 21:49

Nel corso della Star Wars Celebration è stato annunciato che la terza stagione di The Mandalorian arriverà su Disney+ a febbraio 2023.

Star Wars: Skeleton Crew, Jude Law protagonista della nuova serie live action 26 Maggio 2022 - 21:34

Jude Law è il protagonista della nuova serie di Star Wars, Star Wars: Skeleton Crew, che debutterà nel 2023.

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.