L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Abrams: «Star Trek deve uscire dall’ombra di Star Wars»

Abrams: «Star Trek deve uscire dall’ombra di Star Wars»

Di

trekvswars

Da secoli prosegue uno scontro che ha avuto ripercussioni non indifferenti sul nostro pianeta: non stiamo parlando della lotta tra Bene e Male, ma di quella tra i fan di Star Wars e Star Trek! Dal canto suo, come se già i trekkies non lo avessero abbastanza nel mirino per non essere un mega-fanatico della serie, il regista J.J. Abrams ha voluto chiarificare una volte per tutte la sua opinione sulla franchise rivale, arrivando a dire che “la sfida con Star Trek, per quanto esista da prima di Star Wars, è che siamo chiaramente all’ombra di ciò che ha realizzato George Lucas”.

Il regista di Star Trek pensa che gli ultimi tre Guerre stellari abbiano “già percorso molte strade in termini di design, location, personaggi, alieni, astronavi”, al punto da rendere impossibile un confronto sullo stesso piano. “La chiave per me non è tentare di superarli, perché sarebbe impossibile vincere”, continua; “la chiave con Star Trek era fare l’opposto: essere il più possibile fedeli ai personaggi, essere il più possibile reali, toccanti ed esaltanti, senza venire distratti dallo spettro di tutto ciò che è stato raggiunto con Star Wars”.

I fan di Guerre stellari ricorderanno la scena del bar di Mos Eisley, che rendeva perfettamente l’idea di quanto sconfinato fosse l’universo immaginato da Lucas, introducendo una Babele di razze aliene dai look estremamente variegati. Abrams afferma che qualcosa di simile si vedrà anche nel suo film, anche se “non volevo che ogni scena avesse quattro nuovi personaggi multicolore. Quella è una cosa che è stata fatta troppo bene in Star Wars, con creature dal design incredibile. La domanda è come fare a introdurre in maniera sottile l’idea che ci siano diverse specie, e a farlo in modo diverso rispetto alla serie tv, dove avevi generalmente un tizio con la maschera seduto su una sedia. […] Quello era decisamente un aspetto che mi ha fatto pensare ‘Mio Dio, hanno già fatto tutto’. E la sfida è farlo in modo che sembri reale e significativo e non come se stessi rubando le idee agli altri”.

Se volete potete leggere il resto dell’intervista, in inglese, qui.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

The CW: Il 75% verrà acquistato per $0 da Nexstar 30 Giugno 2022 - 22:22

Nexstar Media Group Inc. è vicina a concludere un accordo per l'acquisizione del controllo di maggioranza di CW Network per $0

Keep Breathing: il trailer della miniserie survival thriller Netflix 30 Giugno 2022 - 21:00

La star di Scream Melissa Barrera interpreterà una donna rimasta isolata nelle foreste canadesi dopo un incidente aereo

Bullet Train: nuovo spot italiano dall’action thriller con Brad Pitt 30 Giugno 2022 - 20:15

Si intitola “Una missione semplice” il nuovo spot ufficiale italiano di Bullet Train, action thriller dal ricco cast diretto da David Leitch.

Guida pratica alle serie Marvel ex Netflix (ora su Disney+) 30 Giugno 2022 - 9:01

Daredevil, Jessica Jones e le altre: cosa recuperare delle serie Marvel un tempo di Netflix, ora che sono disponibili su Disney+.

The Boys: com’è l’Herogasm dei fumetti 25 Giugno 2022 - 8:19

Com'è nata l'orgia di super-eroi di The Boys e cosa c'era di diverso nella sua versione originale a fumetti.

Ms. Marvel, episodio 3: guarda un po’ chi c’è… [SPOILER] 22 Giugno 2022 - 14:51

Qualche risposta, nuove domande e alcuni nomi conosciuti nel terzo episodio di Ms. Marvel.