L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Shia LaBeouf deve rinunciare al suo prossimo film!

Di

Shia Labeouf è stato costretto a rinunciare al progetto Dark Fields… proprio per via della sua mano ferita… un problema causato da un incidente stradale proprio nel periodo in cui l’attore stava girando Transformers: Revenge of the Fallen.

Per saperne di più sul progetto e sulle condizioni di salute dell’attore, visitate il blog di Screenweek!


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Flash – La controfigura di Ben Affleck nelle foto dal set, con moto e Bat-costume! 26 Luglio 2021 - 14:50

Le riprese di The Flash sono in corso a Glasgow, dove la controfigura di Ben Affleck - con costume e moto di Batman - appare in un video e diverse foto.

Madres Paralelas – Il teaser del film di Almodóvar che aprirà Venezia 78 26 Luglio 2021 - 13:15

Penélope Cruz e Milena Smit sono le protagoniste di Madres paralelas, il film di Pedro Almodóvar che aprirà la Mostra del Cinema di Venezia: ecco il teaser.

The Flash – Glasgow diventa Gotham City nelle nuove foto dal set 26 Luglio 2021 - 12:15

Glasgow si prepara a diventare Gotham City per The Flash: ecco le foto dal set nella città scozzese, che ospiterà la produzione nelle prossime settimane.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.