L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

I vincitori dell’edizione 2008 di Castelli Animati sono…

Di Marco Triolo

Si è conclusa sabato la kermesse di quattro giorni dedicata al cinema di animazione, e tenutasi al Cinema Modernissimo di Genzano di Roma. Un’edizione, quella di quest’anno, che non dimentica i temi sociali: una giuria composta dalla costumista Nicoletta Ercole (presidente), dal produttore Massimo Iacobis, il doppiatore e autore di fumetti Fabrizio Mazzotta, il disegnatore Bruno Brindisi (Dylan Dog, Tex) e la presidente dell’associazione Fabrizio Bellocchio Onlus, Wanda Danzi Bellocchio, ha infatti conferito il Premio Fabrizio Bellocchio per il contenuto sociale è andato a Le Noeud Cravate di Jean-Francoise Levesque, “Un film di grande atmosfera e di ricco contenuto metaforico. Opera tecnicamente matura che mette in evidenza l’importanza del rapporto madre-figlio. Una madre, guida sensibile, anche se assente, che sa interpretare attraverso simboli il desiderio di crescita e di libertà del proprio figlio. Questo film accentua l’importanza nella vita di non dimenticare mai la cultura come mezzo liberatorio dall’alienazione”.

Nel Concorso Internazionale, più di 40 film provenienti da oltre 25 Paesi si sono contesi i premi. La giuria del Concorso internazionale – formata da Nelson Shin (animatore coreano con alle spalle un curriculum che comprende la Pantera Rosa, Guerre Stellari e I Simpson), l’attrice Sandra Ceccarelli, l’americana Heather Keynyon (Cartoon Network, Hanna-Barbera Cartoons), il regista-animatore Marco Pavone e Gerben Schermer (direttore Biennale Holland Animated Film Festival) – ha assegnato il Gran Premio all’australiano Chainsaw di Dennis Tupicoff. Il Premio Speciale della Giuria è andato invece al franco-belga The Bridge di Vincent Bierrewaerts.

Gli altri premi: Miglior Film Europeo al francese Skhizein di Jeremy Clapin; Miglior film italiano e Miglior film non narrativo a Muto di Blu; Miglior Opera Prima al giapponese Kudan di Koichi Yamagishi. Menzione speciale al francese A Mouse’s Tale di Benjamin Renner con la motivazione “un’opera prima di comprovata esperienza”; premio del pubblico a Office Noise del danese Mads Johansen.

I vincitori dei restanti premi li trovate tutti sul sito ufficiale del Festival.

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Seth Rogen, Matt Tolmach e David F. Sandberg adatteranno Fear Agent in una serie tv 23 Gennaio 2020 - 14:51

Il fumetto Fear Agent verrà adattato per il piccolo schermo, Amazon si è aggiudicato all'asta mentre Seth Rogen, Matt Tolmach e David F. Sandberg si occuperanno del sviluppo della serie

Toss a coin to your Witcher: la canzone di Jaskier finalmente disponibile in versione ufficiale 23 Gennaio 2020 - 14:45

Toss a Coin to Your Witcher è senza ombra di dubbio il tormentone di The Witcher. Netflix ha finalmente diffuso la versione ufficiale del brano.

Flash Gordon (FantaDoc) 23 Gennaio 2020 - 14:00

Ornella Muti, Fellini, George Lucas e Freddie Mercury: la storia del Flash Gordon del 1980.

Flash Gordon (FantaDoc) 23 Gennaio 2020 - 14:00

Ornella Muti, Fellini, George Lucas e Freddie Mercury: la storia del Flash Gordon del 1980.

THE DOC(MANHATTAN) IS IN – Smallville 22 Gennaio 2020 - 18:16

La storia di Smallville: come da una serie su un giovane... Batman si è arrivati a raccontare per anni in TV la giovinezza di Superman.

7 cose che forse non sapevate sulla Principessa Zaffiro 21 Gennaio 2020 - 16:15

Sette curiosità su La principessa Zaffiro, uno storico anime che ha cambiato il volto dell'animazione giapponese.