L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Die Welle – L’Onda

Di Redazione

Ha partecipato a diversi concorsi, tra cui il Sundance Film Festival, ed è fresco vincitore del Premio Invito alla Scuola Holden assegnato nel corso del TorinoFilmFestival, dove ha suscitato scalpore per i suoi contenuti decisamente forti…

Rainer Wenger (Jürgen Vogel), professore di una scuola superiore, vuole mostrare in modo pratico ai suoi studenti il funzionamento di un governo totalitario. Con motto e logo nasce “L’Onda” (Die Welle), movimento che dovrà ispirarsi, in modo fittizio, all’autarchia, alla tirannide, al nazismo…

Ma mettere in contatto giovani e ideologie così ambigue e in un certo senso affascinanti è pericoloso.
I giovani berlinesi perderanno l’aria di disinteresse e apatia che traspare dalle prime scene del film, e si tramuteranno in individui orgogliosi, elitari e ostracisti.

L’Onda, che doveva solo spingere i ragazzi ad una visione più attiva della realtà nel suo complesso, li sommergerà; la disciplina e lo spirito di gruppo iniziali si trasformeranno in violenza…

La storia ha le sue radici in un avvenimento realmente accaduto nell’aprile del 1976, a Palo Alto, dove il prof. Ron Jones non riteneva sufficiente la spiegazione di un libro per far capire ai suoi studenti l’atmosfera del totalitarismo.
Dennis Gansel tuttavia prende spunto dal libro The Wave, del 1981, di Todd Strasser, che per primo aveva trovato questo originalissimo soggetto.

L’Onda, che non è certo il primo film sul totalitarismo, tra i più famosi ricordiamo Schindler’s List, La Vita è Bella, Train De Vie, ha avuto un budget di produzione stimato intorno a $5M ed è uscito lo scorso 16 marzo in Germania incassando nel primo weekend $3,15M e chiudendo con oltre $20M, segno che il passaparola è stato contagioso ed ha reso il film un bel caso di successo cinematografico mitteleuropeo. Il film uscirà in Spagna il 28 novembre e in Francia il 4 febbraio 2009, mentre In Italia sarà distribuito da BIM, quasi sicuramente nel primo trimestre 2009. 

L’Onda è stato coprodotto da una delle maggiori case di produzione tedesche, la Constantin Film Produktion, che ha in progetto il quarto installment di Resident Evil e annovera nel suo portfolio l’intera trilogia, più altri film di successo nazionale e internazionale, come la Banda Baader Meinhof e i due Fantastici 4, Profumo – Storia Di Un Assassino e Dancer In The Dark.

Ora non ci resta che attendere l’uscita del film anche sui nostri schermi per capire se L’Onda saprà fare breccia anche sul pubblico italiano. Nel frattempo, se volete saperne di più e parlate il tedesco, date un’occhiata al sito ufficiale del film.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Shea Whigham, Frank Grillo e Olivia Munn nel trailer dell’action The Gateway 28 Luglio 2021 - 21:30

La storia di un operatore dei servizi sociali che si ritrova a dover fronteggiare una gang per proteggere una sua assistita e suo figlio

Amazon Prime Video: tutte le novità di agosto 28 Luglio 2021 - 21:00

Tutti i titoli in arrivo nel mese di luglio, nel catalogo di Amazon Prime Video. Tra le novità Evangelion:3.0 + 1.01 Thrice Upon A Time e i capitoli precedenti, Borat Specials e le secondi stagioni di Modern Love e Star Trek: Lower Decks

Flag Day: il trailer del nuovo film di Sean Penn 28 Luglio 2021 - 20:30

Sean Penn dirige la figlia Dylan e co-interpreta questa storia vera sul rapporto conflittuale tra una figlia e un padre criminale nel corso dei decenni

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.