L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

I danesi amano il loro cinema!

Di Marco Triolo

fear_me_not_2008

Ecco, queste sono le notizie che ti fanno riflettere. Qui in Italia, i nostri film sono quasi sempre snobbati dai più, e nelle multisale passano solo ed esclusivamente pellicole estere, principalmente americane. Quest’anno un’eccezione l’hanno fatta Gomorra e Il divo, due ottimi film che hanno scosso un po’ l’opinione che la massa degli spettatori si è ormai fatta da tempo. Per una volta, dei film italiani non erano semplicemente “pallosi”, ma veri e propri oggetti d’arte, competitivi a livello internazionale, anche accattivanti se vogliamo, senza essere però un’estensione cinematografica del linguaggio televisivo delle fiction. Ma per quanto riguarda smuovere il cinema italiano dal suo angolino, nulla di fatto. Perché, invece di dire “ecco, vedete, anche qua si possono fare film belli, che siano moderni e che piacciano anche al pubblico“, tutti si sono affrettati a ribadire quanto il cinema italiano “goda di ottima salute“, se può permettersi film così. Ma ciò non è vero. Gomorra e Il divo sono state, e per ora rimarranno, due bellissime eccezioni.

Ma arrivando al punto: ora anche la Danimarca ci da una lezione. In un paese di 5.475.791 abitanti, circa quattro milioni di persone non solo sono andate al cinema nell’ultimo anno, ma hanno pure visto film domestici! Un record che non si raggiungeva dall’81, quando il pubblico di film danesi ammontò a 4,1 milioni, e che è probabilmente destinato ad essere infranto entro la fine di quest’anno, quando usciranno tre nuovi film: Little Soldier, dramma di Annette K. Olesen, Fear Me Not di Kristian Levring e Max Pinlig, film per famiglie diretto da Lotte Svendsen. Inoltre, nello scorso weekend, cinque film locali hanno raggiunto la top 10 e uno in particolare, Terribly Happy, ha raggiunto il secondo posto dopo Quantum of Solace.

Ce la possiamo fare, dai. Basta un po’ di impegno a sfornare film sempre nuovi e interessanti, come i due giganti della stagione passata.

(Fonte: Cineuropa)


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Precedente

Articolo Succesivo

LEGGI ANCHE

Black Widow – Una nuova featurette dedicata all’azione 23 Giugno 2021 - 14:00

Scopriamo l'azione di Black Widow grazie a una nuova featurette che include anche immagini dal backstage. L'uscita è attesa per il 7 luglio nelle sale italiane.

Da John Wick a Io sono nessuno, la rinascita del cinema action 23 Giugno 2021 - 13:00

Il primo luglio arriverà nelle sale l'action con Bob Odenkirk. Ma come siamo arrivati a questa nuova era del cinema d'azione?

Physical: il lato dark (comedy) dell’aerobica anni ’80 secondo Apple 23 Giugno 2021 - 12:15

Physical, la dramedy in 10 episodi da 30 minuti con protagonista Rose Byrne, ha da poco fatto il suo debutto su Apple TV+. Possiamo conoscerla meglio grazie a questo nuovo video.

Ewoks, (maledetti) Ewoks ovunque 22 Giugno 2021 - 9:56

La storia degli Ewoks di Star Wars, quei maledetti orsacchiotti tanto amati da George Lucas, che sono sbarcati in massa - con film e serie animata - su Disney+.

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)