L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
High School Musical 3: Senior Year si conferma in testa ad un magro box office Usa

High School Musical 3: Senior Year si conferma in testa ad un magro box office Usa

Di Federico

High School Musical 3 Senior Year Poster Italia

Weekend di magre negli States, con la testa degli americani decisamente da altre parti, tra i festeggiamenti per Halloween e le elezioni presidenziali.

Anche di fronte ad un pesantissimo –64.2% sugli incassi, rispetto al fine settimana passato, High School Musical 3: Senior Year si conferma in testa al botteghino, arrivando ad un totale di 61 milioni di dollari. Probabilmente irraggiungibile il tetto dei 100 milioni casalinghi, già ampiamente superato grazie ai mercati esteri e dato per scontato 7 giorni fa, dopo l’esordio boom.

Solo secondo, e con un risultato sicuramente insoddisfacente, Zack and Miri Make a Porno. Il film di Kevin Smith, penalizzato da una campagna di lancio boicottata da giornali e tv per via del Porno nel titolo, incassa poco meno di 11 milioni di dollari, con una media per sala di quasi 4000 dollari. Il traguardo dei 30 milioni di dollari, fino a pochi giorni fa dato per certo, a questo punto pare difficile da raggiungere e superare.

Peggio di High School Musical 3 è riuscito a fare Saw 5. Il 5° capitolo dell’infinita saga di JigSaw perde addirittura il 66.4% degli incassi, rispetto allo straordinario fine settimana passato, raggiungendo un totale di 46 milioni di dollari. 12 mesi fa il suo predecessore, Saw 4, al suo 2° weekend era arrivato ad un totale di 50 milioni di dollari. Un meno 4 milioni di dollari obiettivamente fisiologico e quasi di poco conto, visto l’incredibile ennesimo successo fatto registrare dal film, costato appena 10 milioni di dollari.

Ottimo 4° posto invece per Clint Eastwood e il suo Changeling. Il film, balzato dalla 20° posizione della scorsa settimana direttamente a ridosso del podio, incassa poco più di 9 milioni e mezzo di dollari, con una media per sala superiore ai 5000 dollari.

Dietro la Jolie si piazza un’altra new entry del weekend, ovvero l’horror The Haunting of Molly Hartley. Il film, costato appena 5 miloni di dollari, ne incassa quasi 7 nei suoi primi tre giorni di programmazione, con una pessima media per sala, di poco superiore ai 2000 dollari. Ci si attendeva di più dalla pellicola, lanciata in oltre 2600 sale ma incapace di far suo il box office.

Dietro questo quintetto per tutti gli altri ci sono solo le briciole. Raggiunge gli 84 milioni di dollari Beverly Hills Chihuahua, i 25 The Secret Life of Bees, dopo esserne costati 12, gli 11 il deludentissimo Pride & Glory, costatone 30, e i 35 Max Payne, che si conferma una mezza delusione, viste le potenzialità del film. Considerando i mercati esteri la pellicola arriva ai 52 milioni di dollari, dopo esserne costati 35, ma oltre il traguardo degli 80 milioni difficilmente riuscirà ad andarci, per un risultato ambiguo e dalle mille sfumature.

Ma attenzione al prossimo weekend, ci sarà Madagascar 2 pronto a fare faville!


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Articolo Precedente

Articolo Succesivo

LEGGI ANCHE

Gli studios ignorano le richieste sui protocolli sull’aborto dei creatori 11 Agosto 2022 - 18:03

Disney, Netflix, AppleTV+, NBCUniversal, Amazon, Warner Bros, Discovery e AMC Networks hanno risposto alla richiesta di rettificare il piano di sicurezza sull'aborto di più di mille creatori di Hollywood.

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

NipPop 2015 – Riyoko Ikeda parla di Lady Oscar, della sua carriera e del successo in Italia 6 Giugno 2015 - 16:00

Abbiamo incontrato la mangaka Riyoko Ikeda, l'autrice di Lady Oscar, Caro Fratello, La finestra di Orfeo, Eroica, ospite del NipPop a Bologna. Ecco la nostra video intervista al roundtable e la conferenza...

Yoshitaka Amano riscopre le tradizioni giapponesi grazie a Neil Gaiman 28 Marzo 2015 - 16:39

Abbiamo intervistato in esclusiva l'illustratore e character designer di Final Fantasy, Yoshitaka Amano, alla prima edizione del Monaco Anime Game International Conferences...

Black Panther: Wakanda Forever, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 4 Ottobre 2022 - 8:56

Ieri sono usciti a sorpresa il nuovo trailer e il nuovo poster di Black Panther: Wakanda Forever. Il primo, in particolare, ha mostrato un bel po’ di cosucce nuove. Perciò mettiti comoda, nonna, ché c’è da spulciare un altro po’ di storia Marvel e unire un paio di puntini… CI VUOLE K’UK’ULKAN, NELLA VITA Il […]

Wolverine-Deadpool: 5 incontri/scontri memorabili 30 Settembre 2022 - 11:18

Precedenti a fumetti delle baruffe tra il mutante canadese e il mercenario chiacchierone. Compresa quella volta che Deadpool ha hackerato un profilo di Wolverine.

She-Hulk, episodio 7: ma chi sono quei tizi? 30 Settembre 2022 - 8:59

Se avete visto il settimo episodio della serie She-Hulk: Attorney at Law, e non siete degli impallinati di fumetti Marvel, vi starete chiedendo chi diavolo siano quei tizi buffi che appaiono a un certo punto e interagiscono con la protagonista. Nessun problema, siamo qui per quello: che la forza dello spiegone veloce sia con voi. […]