L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Four Christmases batte Twilight negli Usa, dove floppa Australia

Four Christmases batte Twilight negli Usa, dove floppa Australia

Di Federico

four_christmases poster

Una Festa del Ringraziamento davvero ricca.

Esordio con il botto per la commeda natalizia Four Christmases, che nei 5 giorni festivi americani sfiora i 50 milioni di dollari d’incasso, fermandosi a quota 47, dopo esserne costati incredibilmente 80, con un weekend da 32 milioni di dollari. Considerando il mese di Dicembre interamente a disposizione, è facile prevedere che il film superi agevolmente i 100 milioni di dollari, arrivando magari anche ai 150.

Dietro Four Christmases stupisce Bolt-Un eroe a 4 zampe. Dopo l’esordio deludente dello scorso weekend, il nuovo cartoon Disney riesce incredibilmente a guadagnare un +1.4% rispetto agli incassi del fine settimana passato, arrivando ai 67 milioni di dollari. 40 milioni sono arrivati negli ultimi 7 giorni, per un risultato obiettivamente difficilmente pronosticabile domenica scorsa. Che il passaparola, e le sale 3D con prezzi maggiorati, abbiano portato i frutti sperati?

Chi crolla, come facilmente previsto e prevedibile, è Twilight. Dopo l’esordio boom ello scorso weekend, il film della Hardwicke perde un buon 62%, arrivando comunque ai 120 milioni di dollari. Il tetto dei 200 è lontano e forse impossibile da raggiungere, ma perchè non sperare?

Calo leggerissimo invece per Quantum of Solace, che perde appena il 27%, tanto da arrivare ai 142 milioni di dollari, che diventano quasi 500 nel mondo, mentre Madagascar 2, che perde appena il 7%, tocca i 160 milioni di dollari.

Esordio quasi disastroso per Baz Luhrmann ed il suo kolossal storico, Australia. Il film nel weekend si deve accontentare di appena 15 milioni di dollari, arrivando ai 20 grazie agli incassi del mercoledì e del giovedì. Una partenza lenta, lentissima per il regista australiano, che difficilmente riuscirà a toccare i 100 milioni di dollari negli States. Essendone costati 140, è facilmente intuibile la portata del ‘flop’…

Da prendere con le molle gli incassi di Transporter 3, che arriva ai 18 milioni di dollari nei 5 giorni di programmazione, mentre continuano ad essere strepitosi i numeri di Milk. Il nuovo atteso film di Gus Van Sant, con solo 36 sale a disposizione, sfiora i 2 milioni di dollari, con una media per sala superiore ai 38,000 dollari. Dietro di lui l’altro “film caso” del momento, ovvero The Millionaire, con 3 milioni e mezzo di dollari incassati e una media per sala di 28,000 dollari.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Anne Heche in coma irreversibile, verrà staccata dal supporto vitale 12 Agosto 2022 - 10:30

L'attrice verrà tenuta in vita fino a che non sarà stato determinato se alcuni organi potranno essere donati

She-Hulk, Nikki e Titania nei nuovi poster della serie Marvel 12 Agosto 2022 - 9:52

Sono disponibili tre nuovi poster di She-Hulk, la nuova serie Marvel in arrivo su Disney+ il 18 agosto.

Box Office Italia: esordio in prima posizione per NOPE 12 Agosto 2022 - 9:01

Esordio in prima posizione per NOPE, il nuovo film di Jordan Peele. Seguono Il castello errante di Howl e Thor: Love and Thunder.

The Sandman: i fan del fumetto possono dormire sonni tranquilli (recensione senza spoiler) 5 Agosto 2022 - 9:01

Neil Gaiman aveva ragione a proposito della trasposizione fedele. Ma The Sandman può piacere anche a chi il fumetto non l'ha mai letto?

Prey: il film “Predator contro i Comanche”, fortunatamente, fa il suo 3 Agosto 2022 - 18:01

E ci riesce ribaltando in continuazione i concetti di preda e predatore. Le nostre impressioni sul prequel di Predator, in uscita il 5.

MCU, perché è molto importante aver annunciato due nuovi film degli Avengers 25 Luglio 2022 - 10:06

Quello che mancava nell'MCU: una nuova pianificazione, per i prossimi tre anni, con due film degli Avengers in chiusura.