L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Bolt, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Bolt Poster USA 2Regia: Chris Williams
Cast: Miley Ray Cyrus, John Travolta, Nick Swardson, Malcom John McDowell, Diedrich Bader, Chloe Grace Moretz, Greg Germann, Ronn Moss
Durata: 82 minuti
Anno: 2008

La Disney fa la Disney, questo l’abbiamo capito e Bolt conferma la tendenza.
Il nuovo film in CG di quelli che una volta erano i re incontrastati dell’animazione è un prodotto fuori dal tempo al quale non siamo più abituati. Non si tratta dei nuovi cartoni in CG in cui i genitori ridono con i figli e gli adolescenti ridono per conto loro ma uno di quelli vecchi stampo in cui i genitori ridono per l’innocenza del mondo che viene proposto ai loro bambini e che gli adolescenti disertano.

Lo spunto di partenza del cane attore che anche nella vita vera crede di avere i poteri che il suo personaggio ha nella serie infatti si esaurisce subito e il film rientra sui binari più classici del racconto di formazione, un evergreen riproposto in più fogge e più forme dalla Disney nel corso dei decenni.
Bolt è in sostanza la fiera del già visto e soprattutto della messa in scena superata, per quanto ben realizzato e abbastanza divertente il flim vive solo sul vecchio principio disneyano del divertimento nell’antropomorfizzazione delle bestie, mentre i cartoni moderni a tali bestie antropomorfe danno un’anima.

Tutta l’evoluzione dei cartoni digitali verso contenuti più adulti che possano andare bene ad una pluralità di pubblici viene dunque spazzata via con un colpo solo e se qualcuno si facesse venire dei dubbi al riguardo l’arrivo della classica canzone (cantanta in italiano nella versione italiana) non lascia scampo e ci riporta al 1990.

Viene da chiedersi come dei bambini “nativi Pixar” possano prendere un simile cartone che propone loro contenuti più acquietanti rispetto all’irriverente Dreamworks e meno originali degli innovativi Pixar.
Forse una grande parte non noterà la differenza fino a che c’è da ridere (e obiettivamente ce n’è) ma poi come lo può prendere il “nuovo pubblico dell’animazione”, quello degli adolescenti nella fascia 18-35?

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Legends of Tomorrow: Dominic Purcell lascerà la serie DC 19 Aprile 2021 - 18:15

L'attore, a quanto pare, se ne andrà al termine della stagione 6, ma riapparirà ogni tanto nelle stagioni successive

Disney+ e Star: da Crudelia a Marvel’s M.O.D.O.K., tutti i titoli in arrivo a maggio 19 Aprile 2021 - 18:12

Il catalogo di Disney+, la piattaforma streaming della Casa di Topolino, è in continuo aggiornamento. Ecco tutti i titli in arrivo a maggio, da Crudelia a M.O.D.O.K.

Sex and the City: nel revival tornerà anche John Corbett 19 Aprile 2021 - 17:30

In And Just Like That..., il revival targato HBO Max, ci sarà anche Aidan Shaw

Spider-Man: No Way Home, come fa a tornare il Dottor Octopus di Molina? (Non era morto?) 19 Aprile 2021 - 11:07

Laddove "morto", nei fumetti (e ora per estensione nei film) di super-eroi non vuol dire in effetti nulla di serio.

Il film di Gundam: la seconda (ma in realtà terza, e pure quarta) sortita live action del Mobile Suit Bianco 15 Aprile 2021 - 17:00

Storia breve di come un anime flop è diventato uno dei simboli pop più celebri del Giappone e un'industria pazzesca. E delle paure che un film hollywoodiano ora si porta dietro.

MCU: chi sono e da dove vengono Ayo e le altre Dora Milaje di Wakanda 14 Aprile 2021 - 9:27

Le origini nei fumetti Marvel (e la storia VERA) delle Dora Milaje di Black Panther, riapparse ora in The Falcon and the Winter Soldier.