L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

La banda Baader Meinhof – Incontro con gli attori

Di peter

Uli Edel – Regista

Signor Edel, il suo film tratta di un tema molto scottante, la nascita della R.A.F., ma per certi versi mostra quei personaggi come delle icone…
A quei tempi quegli uomini erano delle icone e volevano rappresentare delle icone. E noi eravamo degli studenti negli anni ’70… abbiamo voluto fare un film personale. Il fascino dei personaggi è innegabile. Ma fino ad un certo punto. Il film, infatti, mostra l’orrore delle azioni che questi uomini hanno compiuto.

Come mai ha voluto girare questo film?
Questo film è duro è come un transatlantico che si schianta contro un iceberg. Potrei raccontarvi tante ragioni, ma la più importante per me era ricostruire un sentimento che volevo trasmettere ai miei figli. Volevo che loro capissero quei tempi. All’inizio abbiamo concordato il taglio da dare alla storia. Si trattava di cento pagine di script per due ore e trenta di film. È stato un lavoro duro, e noi abbiamo fatto le nostre scelte. Sono molto contento, perché il film è andato molto bene in Germania.

Moritz Bleibtreu – Attore

Come si è confrontato con un personaggio del genere?
Innanzitutto ci vuole sempre un certo rispetto per il personaggio, nonostante ci siano sempre stati risentimenti dappertutto su questo tema. Non è ancora possibile avere un quadro chiaro della vera storia, perché non ci saranno mai abbastanza testimonianze. Si tratta di una storia difficile per noi tedeschi. Quindi per interpretare un ruolo del genere devi sapere tutto sul personaggio reale e poi devi dimenticarlo e lasciarti andare!

Martina Gedeck – Attrice

Lei ha già interpretato un altro film basato in quegli anni, Le vite degli altri. Da cosa è stata attratta per questo progetto?
M’interessava soprattutto l’aspetto politico del personaggio. Era la cosa più importante, non pensavo affatto all’aspetto glamour. Lo sempre vista come una storia politica. Ricordo che a quei tempi si trattava di un movimento percebile dappertutto. Le cose sono molto cambiate da allora. Abbiamo studiato tantissimo e analizzato una grande quantità di materiale. Quello è stato un ottimo punto di partenza, per questo immedesimarsi in quei personaggi non mi è mai sembrato difficile. Abbiamo studiato e poi ci siamo buttati!

La banda Baader Meinhof arriverà sugli schermi italiani dal 31 ottobre, distribuito dalla Bim. Per saperne di più sul film, cliccate qui.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Miriam si sveglia a mezzanotte: in arrivo un remake prodotto da Greg Berlanti 18 Maggio 2021 - 19:45

Sarà diretto da Angela Robinson, produttrice esecutiva, sceneggiatrice e regista di True Blood

Caro Evan Hansen: Julianne Moore e Amy Adams nel trailer del film tratto dal musical di Broadway 18 Maggio 2021 - 18:52

Ben Platt, Julianne Moore e Amy Adams nel trailer di Caro Evan Hansen, adattamento dell’omonimo musical di Broadway.

Sembrava perfetto… e invece: il trailer della nuova commedia romantica Netflix 18 Maggio 2021 - 18:45

Iliza Shlesinger scrive e interpreta questa storia (quasi) vera, dal 23 giugno su Netflix

M.O.D.O.K., la recensione del primo episodio 17 Maggio 2021 - 10:23

Abbiamo visto in anteprima il nuovo, divertente show animato Marvel, dedicato al quel capoccione di M.O.D.O.K.

Love, Death & Robots, la seconda stagione 14 Maggio 2021 - 15:49

Sbarca su Netflix la seconda stagione di Love, Death & Robots: pochi robot, un po' di amore, abbastanza morti.

Venom – La furia di Carnage: sì, ma chi è Carnage, il simbionte rosso? 11 Maggio 2021 - 15:52

La storia a fumetti di Carnage, la nemesi di Venom nel secondo film del simbionte dalla lingua lunga.