L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

High School Musical 3: Senior Year, parla Vanessa Hudgens

Di Federico

High School Musical 3 13

Vanessa Hudgens è la bella e intelligente Gabriella Montez in High School Musical dal primissimo episodio. Ora, insieme a Troy, Chad, Sharpay e al resto della gang, Gabriella torna a East High per High School Musical 3: Senior Year. Nell’attesa, ecco che si rivela in una ricca intervista, ricca di curiosità finali…

Qual è la differenza fra HIGH SCHOOL MUSICAL 3 e gli altri due film?

Questo terzo film è l’ovvia conclusione del ciclo iniziato dagli altri due, perché parla dell’ultimo anno di scuola, in cui i ragazzi affrontano problemi più ‘adulti’, come il dover decidere quale college frequentare in seguito e il doversi lasciare alle spalle i vecchi amici. Si tratta di un momento della vita che tutti vivono, prima o poi. Questa produzione sarà diversa dalle altre, perché per la prima volta HIGH SCHOOL MUSICAL è stato realizzato specificamente per il cinema, e quindi il livello è senza dubbio superiore. I balli sono più spettacolari, così come le canzoni. Siamo tutti più maturi come attori, e inoltre il film avrà un suono fantastico, multidirezionale! Spero tanto che piaccia ai nostri fans!

Quali sono le maggiori difficoltà che hai incontrato in questa produzione?

Ballare il valzer! Quando balli da solo e fai un errore, puoi cercare di nasconderlo e magari la gente non se ne accorge, ma quando balli in coppia, i due danzatori devono essere molto coordinati, perché anche il più piccolo errore può confondere il partner.

Qual è stato l’aspetto più divertente della lavorazione, finora?

La risposta è sempre la stessa: il valzer! C’è una scena che si svolge fra i tetti, in cui Troy e Gabriella ballano il valzer sulle note di “Can I Have This Dance?”, ed è molto dolce. E’ uno dei momenti più romantici che abbia mai visto. Inoltre indossavo un abito bellissimo, di seta e di piume, che ondeggiava deliziosamente mentre volteggiavo.

C’è una canzone in ognuno di questi tre film che preferisci rispetto alle altre?

E’ una domanda difficile. Vediamo… nel primo mi piace molto “Breaking Free”, nel secondo, “Gotta Go My Own Way”. E nel terzo credo che la mia preferita sia quella che abbiamo girato oggi, “Just Wanna Be With You”. E’ molto orecchiabile, ha una melodia semplice, ma in realtà ha un significato profondo. Mi ricorda molto la canzone dei Beatles, “I Wanna Hold Your Hand”.

Ricordi il provino del tuo primo film? Certamente ormai ti sembrerà lontanissimo….

Sì, avevo 16 anni. Ricordo di aver recitato da sola, e di aver cantato una canzone di Robbie Williams, “Angels”, che avevo scelto io stessa. Durante il secondo provino, ho cantato di nuovo la stessa canzone e allora mi hanno detto “Va bene, ma non ne conosci un’altra?” (ride). A quel punto ho scelto un brano di Kelly Clarkson.

Quando ti sei resa conto che HIGH SCHOOL MUSICAL sarebbe diventato un grande successo?

Quando siamo andati in onda su GOOD MORNING AMERICA a New York, con la nostra esibizione di “We’re All In This Together” a Times Square. Era la mia prima volta a New York ed ero sbalordita di far parte di un evento tanto importante… E quello era solo l’inizio.

Questo successo ti ha cambiato la vita in qualche modo?

Cerco sempre di tenere a mente che il pubblico ci adora perché rallegriamo le sue giornate, e che è naturale che sia incuriosito rispetto alla nostra vita privata, rispetto a ciò che facciamo quando non recitiamo. Ma io sono una persona molto riservata e spesso l’attenzione che ricevo mi infastidisce, specialmente quando vengo inseguita dai paparazzi, e ci sono momenti in cui davvero perdo la pazienza, ma cerco sempre di ricordare che fa parte del gioco.

Sharpay e Gabriella sono rivali sullo schermo. Qual è in realtà il tuo rapporto con Ashley Tisdale fuori dallo schermo?

Siamo molto amiche! Ovunque andiamo, ci chiamiamo almeno una volta a settimana per sapere come stiamo e parliamo al telefono anche per un’ora. Quando siamo libere, facciamo shopping insieme, andiamo dall’estetista, o al cinema. Siamo due ragazze come tante, l’unico problema è che per noi è un po’ più complicato apparire in pubblico. Una volta volevamo andare da McDonald’s ma c’erano troppi paparazzi che ci seguivano, e la situazione si è fatta incandescente. C’è addirittura un video su YouTube che mostra il momento in cui abbiamo cercato di ordinare il pranzo e sembriamo tutti pazzi!

Qual è stato l’incontro più strano con i tuoi fans?

La volta in cui ero in un bagno e mi è stato recapitato un pezzo di carta attraverso la fessura della porta, per firmare un autografo! Oppure quando qualcuno si trova con l’auto accanto a me al semaforo e mi chiede un appuntamento. E io non vedo l’ora che il semaforo diventi verde!

Questo è il vostro ultimo film di HIGH SCHOOL MUSICAL. Come ti senti all’idea di questa bella esperienza che volge al termine?

Il fatto che sia il nostro ultimo film, l’ultima volta in cui saremo tutti insieme a East High, è davvero triste. Cerco di non pensarci [gli occhi di Vanessa si riempiono di lacrime]. Abbiamo fatto un bel viaggio insieme e siamo come una famiglia. L’ultimo giorno di riprese sarà terribile. Ashley dice che lei starà bene ma non so se è vero e Monique [Coleman], in particolare, è molto emotiva. Dovrò evitare di guardare le persone negli occhi.

Vanessa Hudgens: Curiosita

Data di nascita: 14 Dicembre 1988

Sapevate che…?

Il primo lavoro retribuito di Vanessa è stato un ruolo in una produzione locale del Mago di Oz, in cui guadagnò 50 dollari.

La sua passione segreta

Discovery Channel.

“Adoro la natura, potrei restare tutto il giorno incollata davanti a quel canale!”

Se non avesse fatto l’attrice, avrebbe voluto essere…

Una pediatra.

Il suo soprannome sul set

Nessa.

Il miglior consiglio che abbia mai ricevuto

“La vita è breve, quindi cerca di godertela il più possibile”.

Qualcosa che secondo lei sorprenderebbe i suoi fan

“La gente pensa che io sia molto delicata e femminile, una di quelle ragazze che fanno la doccia ogni cinque minuti, ma in realtà amo molto il campeggio, la bicicletta e stare all’aria aperta”.

Il suo segreto per restare sveglia durante le riprese notturne

Il tè verde.

Luoghi che vorrebbe visitare

Italia, Egitto, Amazzonia e il Serengeti, in Africa.

Le sue previsioni rispetto a Gabriella e Troy fra dieci anni

“Avranno delle difficoltà ma il loro amore risplenderà e saranno ancora insieme”.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

The Marsh King’s Daughter: Ben Mendelsohn affianca Daisy Ridley 5 Maggio 2021 - 21:00

Il film, diretto da Neil Burger e tratto da un romanzo di Karen Dionne, arriverà in Italia con Lucky Red

Red Sonja: Hannah John-Kamen protagonista del film! 5 Maggio 2021 - 20:06

Hannah John-Kamen – vista in Ant-Man and the Wasp – sarà la protagonista di Red Sonja.

Blade: Marvel alla ricerca di un regista nero, la produzione rinviata a luglio 2022 5 Maggio 2021 - 19:32

Marvel sta esaminando la stessa lista della Warner per l'assunzione di un regista nero per il cinecomic Blade, con Mahershala Ali

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).

STAR WARS: THE BAD BATCH – EPISODIO 1 | RECENSIONE 4 Maggio 2021 - 9:01

Debutta oggi su Disney+ Star Wars: The Bad Batch, il sequel/spin-off di The Clone Wars. Le nostre impressioni sul primo episodio.

Perché i G.I. Joe come Snake Eyes sono figli della Marvel (e dello SHIELD) 29 Aprile 2021 - 11:53

Storia breve di come Snake Eyes e i G.I. Joe che conosciamo oggi sono stati creati dalla Marvel Comics... e da un incontro casuale in un bagno.