L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Harry Potter 6 rinviato: parla il produttore David Heyman

Di peter

David Heyman, produttore di tutti i film di Harry Potter, compreso l’imminente Harry Potter e Il Principe Mezzosangue, ha detto la sua sull’improvviso rinvio dell’uscita del film nell’estate 2009.

In un’intervista al sito Comingsoon.net, il produttore ha dichiarato:

Di sicuro i bambini sono rimasti delusi e io li capisco. Mi piacerebbe che il film uscisse a novembre, saremmo già stati pronti, ma il fatto è che, in parte a causa dello sciopero degli sceneggiatori e per altre ragioni, la Warner si è ritrovata senza film per la prossima estate. Hanno avuto Batman quest’anno che è stato un successo più grande di quello che si aspettavano. Quindi sono venuti da me e mi hanno detto: “David vogliamo spostare l’uscita. La Warner è sempre stata gentile con noi. Ci hanno dato tanti soldi e tanta indipendenza. Loro ci finanziano, leggono una stesura del copione, io scelgo il regista, noi facciamo il film e loro vengono a trovarci sul set. Gli mostriamo una versione del film, loro dicono che è bella, ci danno qualche dritta, noi facciamo i cambiamenti che vogliamo fare. Una volta che facciamo il test screen, lo mostriamo anche a loro e poi distribuiamo il film. Ci hanno dato tanto supporto… ne avevamo bisogno. Questo è il business dei film”.

Il produttore ha anche parlato dei lavori in corso con Harry Potter e i Doni della morte, pellicola che sarà divisa in due episodi: “E’ un peccato e, in un certo senso, è frustrante per ogni persona creativa. È bello metterti alle spalle quello che hai realizzato, prima di passare al prossimo progetto e HP6 rimarrà in sospeso fino al luglio del prossimo anno. Ma dovremo anche prenderci una settimana di pausa dal set per pubblicizzare il film, una cosa abbastanza scomoda. Non è proprio l’ideale ma, allo stesso tempo, io la appoggio in pieno. Proprio perché – come ho detto – ci danno la libertà di realizzare questi film… e pagano davvero bene”.

A proposito dello status di HP6, Heyman ha affermato: “Il film è terminato. Stiamo facendo il miraggio e c’è una leggera modifica che dobbiamo fare, se il film uscisse domani, l’avremmo già fatta… ma abbiamo tempo. Una delle cose che dobbiamo organizzare è la sicurezza, quindi non uniremo mai tutto il film in un unico blocco. Li terremo separati finché non stamperemo le copie… ovvero sei settimane prima dell’uscita del film. La pirateria è davvero incredibile!

Infine, il produttore ha concluso, dicendo: “Sarà strano per i fan, ma ci sarebbe stata comunque un’attesa di 2 anni da qualche parte. Tra il 6 e la prima parte del 7… ma adesso quel vuoto sarà tra il 5 e il 6. al momento stiamo pianificando l’uscita dei Doni della morte per novembre 2010 e l’estate 2011”.

Harry Potter e il Principe Mezzosangue arriverà nei cinema dal 17 luglio 2009.

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Knives Out 2: Dave Bautista affiancherà Daniel Craig nel sequel 11 Maggio 2021 - 9:28

La star di Guardiani della Galassia e Dune entra nel cast dell'atteso sequel prodotto da Netflix

NBC cancella i Golden Globes 2022, torneranno nel 2023 11 Maggio 2021 - 8:52

NBC ha deciso di cancellare la prossima edizione dei Golden Globes per dare il tempo alla Hollywood Foreign Press Association di riformarsi in senso inclusivo.

Love, Death + Robots – Volume 2: il nuovo red band trailer della serie Netflix 10 Maggio 2021 - 21:00

La serie antologica animata di David Fincher e Tim Miller tornerà con otto nuovi episodi il 14 maggio

Anna di Niccolò Ammaniti e il coraggio di una TV che da noi non fa nessuno 10 Maggio 2021 - 11:15

Una miniserie potente, coraggiosa e, come ogni storia di Ammaniti, in grado di prenderti il cuore e portatelo via.

Star Wars: The Bad Batch, la recensione del secondo episodio 7 Maggio 2021 - 14:43

Le avventure della Clone Force 99 di The Bad Batch proseguono, tra facce conosciute e (ovviamente) sparatorie.

Perché Godzilla non è figlio di una bomba atomica (e tanto meno delle atomiche della Seconda Guerra Mondiale) 5 Maggio 2021 - 14:37

Il primo Godzilla di Ishiro Honda, nel '54, e la paura del nucleare venuta dal mare (e nata due milioni di anni prima).