L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Venezia: ecco Jonathan Demme e Anne Hathaway

Venezia: ecco Jonathan Demme e Anne Hathaway

Di peter

 Venezia – Dopo aver interpretato principesse e cenerentole contemporanee, Anne Hathaway finalmente si sporca, scegliendo un ruolo molto complesso. Quello di Kym, una giovane appena uscita dalla clinica di riabilitazione dopo un passato immerso nelle droghe. La ragazza torna a casa per il matrimonio della sorella. Scopriremo che su di lei pesa un fardello insopportabile. Questo è Rachel Getting Married, pellicola diretta da Jonathan Demme ed interpretata anche da Rosemarie DeWitt e Debra Winger. La pellicola, in Concorso al Festival di Venezia, arriverà prossimamente sui nostri schermi distribuita dalla Sony.

Abbiamo incontrato regista ed attrice:

Jonathan Demme – Regista 

Demme, molti l’hanno accusata di scegliere il politically correct, mettendo in scena la multi etnicità all’interno di una famiglia, come ad esempio il marito di colore di Rachel…
Quella che racconto è l’America a me più vicina, quella che io conosco meglio e che voglio raccontare. Per il ruolo del marito, prima di ingaggiare Tunde Adebimpe, avevo pensato al regista Paul Thomas Anderson, un bianco… ma poi lui non poteva e attraverso il direttore del casting abbiamo fatto un’altra scelta. Quindi non c’era nessuna velleità di raccontare una storia multietnica o multiculturale.

Secondo lei questa storia di riconciliazione familiare è una metafora dell’America di oggi?
Ora che mi ci fate riflettere, sì questa famiglia potrebbe essere una metafora dell’America che sta per arrivare. O diciamo che io mi auguro arriverà con la vittoria di Barack Obama. Perché i protagonisti del mio film cercano di comunicare tra di loro, sempre, non smettono mai, nonostante i litigi e le difficoltà. Questa è una famiglia che lotta per ritrovare l’armonia… la stessa cosa che sta succedendo anche nel mio Paese.

 

Lei ricorre spessissimo alla musica. Ci può parlare del rapporto tra cinema e musica nei suoi film?
E’ un discorso che da sempre mi interessa enormemente. Mi piace questo matrimonio che sono riuscito a mettere in scena nel film tra musica e cinema. Qui non c’è musica aggiunta in post-produzione, come si fa di solito, ma la musica è stata suonata tutta mentre giravamo. Grazie anche al fatto che molti degli attori che interpretano gli invitati al matrimonio sono dei veri e propri musicisti.

 

Anne Hathaway – Kym

Dopo Il diavolo vesta Prada, la rivediamo nel ruolo di una ex-tossicodipendente. Che ne pensa di Kym?
In tanti mi hanno chiesto se sentivo il bisogno di fare un ruolo diverso da quelli che ho fatto fino ad ora e se, di conseguenza, ho accettato di interpretare un film drammatico. Non lo posso negare ma io non penso questo del mio personaggio. Non è stato difficile farmela entrare sotto la pelle e dentro l’anima. Per me Kym è una persona che cerca di vivere una vita vera, è onesta… penso sia dolorosamente onesta! Io non l’ho mai pensata come una drogata o una disadattata. Anzi mi è piaciuto essere al centro del casino, essere il personaggio che porta scompiglio all’interno di una famiglia. E’, sicuramente, il personaggio più complesso che ho interpretato fino ad ora e aggiungo, quello al quale sono, personalmente, più legata e onorata di avere interpretato.


ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Gli studios ignorano le richieste sui protocolli sull’aborto dei creatori 11 Agosto 2022 - 18:03

Disney, Netflix, AppleTV+, NBCUniversal, Amazon, Warner Bros, Discovery e AMC Networks hanno risposto alla richiesta di rettificare il piano di sicurezza sull'aborto di più di mille creatori di Hollywood.

Cenerentola: il trailer del musical Amazon con Camila Cabello 3 Agosto 2021 - 20:20

La rilettura della classica fiaba arriverà su Amazon Prime Video il 3 settembre

NipPop 2015 – Riyoko Ikeda parla di Lady Oscar, della sua carriera e del successo in Italia 6 Giugno 2015 - 16:00

Abbiamo incontrato la mangaka Riyoko Ikeda, l'autrice di Lady Oscar, Caro Fratello, La finestra di Orfeo, Eroica, ospite del NipPop a Bologna. Ecco la nostra video intervista al roundtable e la conferenza...

Yoshitaka Amano riscopre le tradizioni giapponesi grazie a Neil Gaiman 28 Marzo 2015 - 16:39

Abbiamo intervistato in esclusiva l'illustratore e character designer di Final Fantasy, Yoshitaka Amano, alla prima edizione del Monaco Anime Game International Conferences...

Black Panther: Wakanda Forever, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 4 Ottobre 2022 - 8:56

Ieri sono usciti a sorpresa il nuovo trailer e il nuovo poster di Black Panther: Wakanda Forever. Il primo, in particolare, ha mostrato un bel po’ di cosucce nuove. Perciò mettiti comoda, nonna, ché c’è da spulciare un altro po’ di storia Marvel e unire un paio di puntini… CI VUOLE K’UK’ULKAN, NELLA VITA Il […]

Wolverine-Deadpool: 5 incontri/scontri memorabili 30 Settembre 2022 - 11:18

Precedenti a fumetti delle baruffe tra il mutante canadese e il mercenario chiacchierone. Compresa quella volta che Deadpool ha hackerato un profilo di Wolverine.

She-Hulk, episodio 7: ma chi sono quei tizi? 30 Settembre 2022 - 8:59

Se avete visto il settimo episodio della serie She-Hulk: Attorney at Law, e non siete degli impallinati di fumetti Marvel, vi starete chiedendo chi diavolo siano quei tizi buffi che appaiono a un certo punto e interagiscono con la protagonista. Nessun problema, siamo qui per quello: che la forza dello spiegone veloce sia con voi. […]