L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Un Segreto Tra Di Noi, la recensione

Un Segreto Tra Di Noi, la recensione

Di Gabriele Niola

Un segreto tra di noi Poster Italia 01Regia: Dennis Lee
Cast: Julia Roberts, Carrie-Ann Moss, Ryan Reynolds, Willem Dafoe, Emily Watson, Hayden Panettiere, Ioan Gruffudd
Durata: 120 minuti
Anno: 2008

Pubblicizzato come fosse un film romantico (ma pieno di ambiguità dato il “segreto” del titolo) che unisce Willem Dafoe e Julia Roberts, all’insegna di un’insperata felicità (i volti sorridenti verso il futuro che sta fuori dalla locandina), in realtà il primo lungometraggio di Dennis Lee è un film che in originale si intitola Lucciole in Giardino e ha per protagonista Ryan Reynolds, figlio della coppia Roberts-Dafoe che in uno dei suoi viaggi di ritorno a casa si trova a fare i conti con il proprio passato e il proprio rapporto con un padre non facile.

Se dalla trama vi è sembrato di riconoscere qualcosa di familiare non vi siete sbagliati, la falsa riga (ma molto falsa) è quella di Il Posto Delle Fragole e immaginate che la trama è la parte del film che più vuole esserne distante!
Nel film di Bergman infatti era un vecchio professore a dover fare i conti con il suo pesante passato e il suo breve futuro durante un viaggio tempestato di visioni oniriche miste a ricordi. Mentre qui un giovane scrittore trentenne fa i conti con un preciso particolare della sua infanzia per correggere il suo lungo futuro. E’ purtroppo a livello formale che Un Segreto Tra Di Noi tenta di guardare a Bergman.

Il film pur non avendo la folle tempesta visionaria di Il Posto Delle Fragole (è pur sempre cinema hollywoodiano), commistiona spesso ricordi e suggestioni al presente, passa molto tra le due linee temporali e cerca un punto di fusione in modo da arrivare a far sì che la sola presenza di un oggetto nella linea del presente scateni nello spettatore suggestioni relative a ciò che già ha visto della linea del passato.
A questo punto mi sembra inutile precisare che il film mira troppo in alto per le proprie potenzialità, mancando non solo di creare una dimensione “mentale” dove presente e passato si parlino o almeno interagiscano, ma anche di cogliere i piccoli gesti e i piccoli sentimenti del quotidiano.

Ad accrescere il fastidio poi è la presenza di un’insistente e fastidiosa morale di colpe e redenzioni a permeare tutto il film. Il regista prima di questo film ha diretto due corti intitolati “God Is Good” e “Jesus Henry Christ” e ha prodotto un film chiamato “St. Paul”. Insomma un moderato.
Si tratta di quel modo di porre il mondo che quando è mostrato da Scorsese va bene, quando lo fa qualcuno come Dennis Lee no. E non solo perchè Scorsese lo fa meglio ma soprattutto perchè Scorsese lo fa non essendone sicuro, chiedendosi sempre a cosa porti tutto questo senza mai considerarlo un punto di arrivo.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Thor: Love and Thunder – Nuova foto di Jane, Taika Waititi dice che non è un passaggio di testimone 25 Maggio 2022 - 12:00

GUARDA ANCHE: Il trailer ufficiale di Thor: Love and Thunder Mentre i fan si confrontano sul trailer di Thor: Love and Thunder, è Total Film a pubblicare una nuova foto ufficiale con Jane Foster / Mighty Thor (Natalie Portman) in primo piano. Dietro di lei possiamo vedere anche lo stesso Thor (Chris Hemsworth). Come sappiamo, […]

This Is Us, capitolo finale. Si conclude un percorso iniziato nel 2016 25 Maggio 2022 - 11:10

Il grande finale di This Is Us è stato trasmesso su NBC qualche ora fa. Si è concluso un percorso iniziato nel 2016, con un episodio carico di speranza.

Celeste O’Connor da Ghostbusters: Legacy a Madame Web 25 Maggio 2022 - 10:15

Celeste O’Connor (Ghostbusters: Legacy) è entrata nel cast di Madame Web, il cinecomic Marvel della Sony con Dakota Johnson.

Cip e Ciop Agenti Speciali: i 30 cameo ed easter egg più fuori di testa 24 Maggio 2022 - 16:01

Un film d'animazione Disney in cui c'è DI TUTTO? Pronto!

Thor: Love and Thunder, il nuovo trailer spiegato a mia nonna 24 Maggio 2022 - 8:04

Gorr il Macellatore di Dei

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.