Warning: getimagesize(https://n7m3z4b2.stackpathcdn.com/wp-content/uploads/2008/08/joan-lui-214x300.jpg): failed to open stream: HTTP request failed! HTTP/1.1 404 Not Found in /var/www/html/wp-content/themes/newblog_screenweek/functions.php on line 655
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
Joan Lui (1985). Naufragio Celentano.

Joan Lui (1985). Naufragio Celentano.

Di Roberto

Joan Lui – Ma un giorno nel paese arrivo io di lunedì (Italia/Germania, 1985 – Musical; 163′) di Adriano Celentano con Adriano Celentano, Claudia Mori, Federica Moro, Marthe Keller, Haruhiko Yamanouchi, Rita Rusic, Francesco Salvi.

Nel nostro mondo invivibile e cancerogeno arriva, un giorno, di lunedì, Joan Lui che, tra una canzone e l’altra, predica, attraverso il canale televisivo, la bontà, la pace, la tolleranza: ucciso, resuscita in diretta e porta i redenti in paradiso. Ultima immagine: la mano sanguinante di Claudia Mori che esce dalle rovine e porge un bigliettino con scritto “ti amo”.

Delirio mistico-apocalittico letteralmente senza capo né coda, rilettura personalissima del cammino cristologico (il protagonista si presenta con stivaloni da cowboy e truccato come un santone, l’inglese viene scambiato addirittura per aramaico, alla fine Joan Lui riceve indietro i trenta denari proditori e intanto ci ha detto che questa è la seconda volta che è sceso sulla Terra) alla luce del successo del musical Jesus Christ Superstar, tanto ambiziosa e vagamente dissacrante quanto imbarazzante e superficiale grandeur fanta-rock: Celentano (oltre a interprete, cantante e regista, anche sceneggiatore e montatore) ha speso numerosi miliardi dei fratelli Cecchi Gori – così tanti che non sono mai stati dichiarati tutti – per questo madornale video-clip trash in playback dalla lavorazione travagliatissima e troppo concepito a sua immagine e somiglianza per non risultare irritante e insopportabile. Avrebbe potuto essere un capolavoro demenziale (basti vedere che, nonostante l’ambientazione americana, i giornali sono palesemente italiani e si chiamano, per dirne uno, Corriere dell’Est, con tanto di simbolo comunista), se il tono non fosse tanto serio e predicatorio: Celentano, invece, pensa che per regia si intenda baloccarsi con la macchina da presa, ce l’ha con tutto e con tutti e dichiara senza pudore “io sono diverso da tutti voi standardizzati…”. Troppo anche per il pubblico più paziente: il film fu, difatti, un flop incredibile e Celentano si trasferì in televisione (Fantastico). Il problema nasce a monte: nessuno ha pensato di fermarlo preventivamente? In televisione passa anche una versione più corta di due ore circa; all’epoca, breve scandalo per la scena dei feti morti (che servono per un superficiale pamphlet contro l’aborto) trovati dentro un vagone ferroviario.

Oggi, Domenica 10 Agosto, Italia 1, Ore 1,30.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER!

Vi siete persi un sacco di news su cinema e TV, perché avevate una gomma a terra, la tintoria non vi aveva portato il tight, le cavallette. Lo sappiamo. Ma tranquilli, siamo qui per voi!

Un'unica newsletter a settimana (promesso), con un contenuto esclusivo e solo il meglio delle notizie.
Segui QUESTO LINK per iscriverti!

SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

LEGGI ANCHE

Il serpente dell’Essex: Tom Hiddleston ci accompagna sul set della serie Apple 22 Maggio 2022 - 13:00

Il co-protagonista ci svela i segreti della lavorazione della serie Apple tratta dal romanzo di Sarah Perry

The Last of Us – La serie mostrerà dei flashback assenti dal videogioco 22 Maggio 2022 - 12:00

The Last of Us comprenderà alcuni elementi inediti, tra cui vari flashback assenti dal videogioco e la madre di Ellie.

I 30 anni di Alien 3: com’è invecchiato il divisivo sequel di David Fincher? 22 Maggio 2022 - 11:00

Sono passati trent'anni dall'uscita di quello che forse è il sequel meno originale della saga di Alien. Ma se la merita questa reputazione?

Love, Death & Robots, stagione 3: la recensione (senza spoiler) 21 Maggio 2022 - 9:28

Un terzo giro decisamente più riuscito del secondo: robot, ancora una volta, pochi, morte tanta, amore quel che basta.

She-Hulk, il trailer spiegato a mia nonna 18 Maggio 2022 - 8:43

Finalmente la She-Hulk di Tatiana Maslany in azione e... ma chi sono tutti quei tizi?

Bang Bang Baby, episodi 6-10: una chiusura col botto (no spoiler) 16 Maggio 2022 - 14:45

Sì, anche il secondo blocco di episodi di Bang Bang Baby, la serie di Prime Video, merita assolutamente la visione.