L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Ad occhi aperti (1998). Shyamalan ancora acerbo.

Di Roberto

Ad occhi aperti (Wide Awake, Usa 1998 – Commedia; 88′) di M. Night Shyamalan con Joseph Cross, Robert Loggia, Denis Leary, Dana Delany, Rosie O’Donnell, Julia Stiles.

Philadelphia: dopo la morte dell’amato nonno, il piccolo Joshua vuole cercare Dio per domandargli se il nonno stia bene lassù in cielo.

Fin dal suo secondo film, l’indiano di educazione cristiana Shyamalan evidenzia i temi a lui cari (il soprannaturale – spesso con derivazioni religiose e New Age – che entra nel realismo quotidiano, la presenza di bambini, l’ineluttabilità della morte e del sacrificio, la fede, le difficoltà e la forza della famiglia) in un’opera però pateticamente accomodante, forzatamente buonista e insopportabilmente smielata/didascalica. Tutto l’aspetto visivo si sforza – invano (si senta anche la colonna sonora) – di rendere vivi e simpatici i personaggi e le situazioni, mentre i dialoghi (la sceneggiatura è sempre di Shyamalan) farebbero irritare anche qualsiasi credente di sani principi. Quasi un mistero come l’apparato iconografico e spirituale diventeranno invece, con le debite differenze, le peculiarità migliori del regista nei film successivi che lo consacreranno ovunque. Distribuito, a sorpresa, dalla Miramax; da noi, però, lo si è visto solo in televisione.

Oggi, Domenica 24 Agosto, Canale 5, Ore 3,00


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Al nuovo gusto di ciliegia: il trailer della serie thriller Netflix ambientata nella Hollywood anni ’90 25 Luglio 2021 - 11:00

Rosa Salazar interpreta un'aspirante regista che s'imbarca in un viaggio di vendetta soprannaturale dagli effetti allucinogeni

Falling – Storia di un padre: l’esordio alla regia di Viggo Mortensen dal 26 agosto al cinema 25 Luglio 2021 - 10:00

Sarà Bim a portare nelle nostre sale Falling – Storia di un padre, esordio alla regia di Viggo Mortensen. Il debutto è previsto per il 26 agosto.

Box Office Italia: OLD si aggiudica anche il sabato 25 Luglio 2021 - 8:29

Old di M. Night Shyamalan continua a dimostrarsi il favorito del pubblico italiano. In seconda posizione troviamo Black Widow, seguito da I Croods 2 - Una Nuova Era.

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.