L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Il Mio Sogno Più Grande, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Regia: Davis Guggenheim
Cast: Carly Schroeder, Elisabeth Shue, Dermot Mulroney, Andrew Shue, Jesse Lee Soffer, Joshua Caras, Julia Garro
Durata: 93 minuti
Anno: 2007

La cosa più strana di Il Mio Sogno Più Grande è che si tratta della vera storia della famiglia Shue, quella di Andrew Shue e Elisabeth Shue, non a caso entrambi presenti nella pellicola. Un film tratto da una storia vera che parla del lato non professionale di una famiglia dello spettacolo recitato dagli stessi membri.

Un esperimento decisamente strambo dalla riuscita non eccezionale sebbene non banale. La stranezza del film è data dal contrasto tra una storia che vuole aderire quanto più è possibile alla realtà dei fatti e l’imposizione delle classiche strutture da cinema hollywoodiano.

Per intenderci il film non è rigidamente ingabbiato nella classica struttura aspirazione/sconfitta/riscatto o almeno non nella maniera classica (perchè in fondo a grandi linee la struttura è sempre quella), c’è più di un’occasione di stupore, più di un caso in cui tutto sembra preludere ad una svolta tipica che invece non avviene.
Perchè appunto Il Mio Sogno Più Grande con una mano vuole essere un film hollywoodiano nella maniera più canonica possibile, ma con l’altra tenta la strada del realismo, descrivendo situazioni in maniera il più realistico possibile. Ben presto però le due tendenze cozzano.

La semplificazione dello svolgersi degli eventi che è tipica della struttura industriale hollywoodiana ci ha ormai abituati ad un modello di film che sebbene non possa rappresentare i fatti come si svolgerebbero nella vita vera ne è comunque una metafora efficace.
Lo sappiamo che quasi mai alla prima sconfitta segue un immediato trionfo perchè lo sconfitto ha trovato le vere motivazioni, eppure a grandi linee possiamo riconoscere in questa struttura alcuni principi del vivere quotidiano di compensazione delle disgrazie.

Il Mio Sogno Più Grande invece tenta davvero di rendere reale questo modello, tenta cioè di raccontare una storia vera con tutte le lungaggini e i cambi di tono e di rapporti di una storia vera pretendendo che i fatti si siano svolti come si svolge un film.

Per il pubblico italiano poi il film è abbastanza ridicolo in quanto, sebbene trattato con rispetto, il calcio per come lo presentano gli americani è sostanzialmente distante dalla nostra visione e un po’ puerile, attaccato com’è ai soli elementi spettacolari.
E poi le sequenze di calcio sono filmate malissimo, che è la cosa più dolorosa.

Da No Time to Die a Ghostbusters, ecco le nuove date dei film 2021 (in costante aggiornamento)

Cinema chiusi fino al 30 aprile, QUI gli ultimi aggiornamenti.


Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Carrie-Ann Moss racconta di aver ricevuto offerte per “ruoli da nonna” subito dopo aver compiuto 40 anni 12 Aprile 2021 - 13:45

Carrie-Ann Moss parla del modo in cui l'industria hollywoodiana vede le donne non appena compiono 40 anni, rivelando la sua esperienza.

Joseph Siravo è morto, aveva recitato in Carlito’s Way e nei Soprano 12 Aprile 2021 - 12:45

Joseph Siravo è morto. Aveva 64 anni e da tempo era malato di cancro. Nel corso della sua carriera era comparso in pellicole come Carlito's Way e in serie come I Soprano.

Barry: la serie dark comedy con Bill Hader arriva su Sky e NOW 12 Aprile 2021 - 12:45

Barry arriva in Italia! Ecco tutto quello che dovete sapere sulla serie dark comedy con Bill Hader.

LOL – Chi ride è fuori, i comici italiani e la TV giapponese 9 Aprile 2021 - 14:37

Si è concluso ieri su Amazon Prime Video LOL, chi ride è fuori, game show a puntate che ha suscitato polemiche e discussioni su cosa fa ridere e cosa no.

Jupiter’s Legacy: chi sono i nuovi super-eroi di Netflix (e perché siete già fan del Millarworld, anche se non lo sapete) 8 Aprile 2021 - 11:29

Le origini di Jupiter's Legacy, i nuovi super-eroi in arrivo su Netflix, e l'importanza per il mondo del fumetto di quel signore chiamato Mark Millar.

Black Widow: chi è Taskmaster? 6 Aprile 2021 - 16:02

La storia di Taskmaster, il villain dalla memoria fotografica che ha sbagliato mestiere.