L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Denti, la recensione in anteprima

Di Gabriele Niola

Denti Italiano 2Regia: Mitchell Lichtenstein
Cast: John Carter Hensley, Josh Pais, Jess Weixler
Durata: 88 minuti
Anno: 2007

Denti, racconta di una ragazza con la vagina dentata (che è poi la fobia maschile definitiva), cosa che in sè già fa comparire sul viso un sorriso non canzonatorio ma di stupore per la trovata. E contrariamente rispetto a quanto succede in questi casi il film riesce anche a mettere a frutto la buona idea.

Denti non si prende mai eccessivamente sul serio e ride con lo spettatore di sè stesso. Nonostante ci sia la volontà di fare un discorso sull’ossessione religiosa, sulla sessuofobia americana e più in là (ma forse esagerando) sul femminismo (o meglio sul matriarcato) e addirittura sulle paure nucleari, il film è girato con piglio divertito, il che non significa che sia una commedia ma che è conscio del tipo di fruizione e del tipo di pubblico a cui può essere diretto. Denti presta il fianco appositamente alle battutacce grevi urlate ad alta voce nella sala, rivolgendo un sorriso bonario a chi le fa.

In più occasioni Mitchell Lichtenstein (al suo primo lungometraggio da regista) si sofferma su metafore solo fintamente ingenue (l’incavo di un albero a forma di vagina, le stallattiti appuntite all’entrata di una grotta), in più occasioni spinge sull’acceleratore del gore e indugia sui particolari più splatter e infine molto spesso adotta uno stile da horror anni ’50 (si nota molto soprattutto nell’uso dello score).

Tutto è eccessivo in Denti dalla figura del fratellastro della protagonista, alle sue reazioni bigotte davanti al sesso, dall’approccio “maligno” all’atto sessuale fino alle reazioni dei castrati, eppure niente è mai ridondante.
Senza riuscire sempre a centrare gli obiettivi molto alti che si pone (davvero le velleità critiche sono estese su troppi piani) di certo Denti è uno degli horror più “divertenti” in senso lato degli ultimi anni.

Non tutti forse coglieranno la raffinatezza del “posizionamento” del film rispetto allo spettatore e si limiteranno a ridere di quello che vedono sullo schermo, ma anche questo sembra essere uno degli obiettivi della pellicola che non si vergogna di cercare in ogni modo la serie B dell’horror, salvo poi nobilitarla a serie A con il solo gesto di cercarla in maniera così raffinata.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

Articolo Precedente

Articolo Succesivo

LEGGI ANCHE

Punti di svolta con Robin Roberts dal 28 luglio su Disney+, ecco il trailer 21 Giugno 2021 - 20:37

Ecco il trailer della nuova serie originale Disney+ Punti di svolta con Robin Roberts, in arrivo il prossimo 28 luglio.

Jack Huston scriverà e interpreterà una nuova serie da Il conte di Montecristo 21 Giugno 2021 - 20:15

La serie sarà diretta da Stephen Fung, regista di Wu Assassins e Into the Badlands

Videogame News: PlayStation Experience, la nuova “trollata” di Kojima, Zelda: Breath of the Wild 2 21 Giugno 2021 - 20:00

Come ogni Lunedì su ScreenWeek, ecco le ultime notizie in arrivo dal mondo dei videogiochi!

800 eroi e il successo delle Termopili cinesi 18 Giugno 2021 - 10:00

800 eroi, il film di guerra che racconta una fase particolarmente sanguinosa - e surreale - della battaglia di Shanghai. La morte per una speranza, in mezzo agli stranieri che fanno da pubblico.

Loki: ma quindi chi è la Variante e perché è così importante? 17 Giugno 2021 - 17:01

Chi è realmente il personaggio che appare nel secondo episodio di Loki? (Spoiler alert, ovvio)

Luca, la recensione (senza spoiler) del nuovo film Pixar 16 Giugno 2021 - 18:00

Luca e la vacanza di Pixar in Italia: un'estate al mare, in compagnia di amici, nemici e di una grande speranza per tutti.