L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 
L'annuncio si chiuderà tra pochi secondi
CHIUDI 

Lost: Harold Perrineau sul finale di stagione

Di Cristiano

Povero Harold Perrineau. Alla scorsa Comic-On di San Diego gli autori di Lost l’avevano annunciato come la grande sorpresa della stagione: Michael sarebbe tornato a Lost. Alla fine della quarta stagione, il suo arco è però arrivato a termine, con la morte del personaggio. A parte l’episodio a lui dedicato, Meet Kevin Johnson, Perrineau in realtà ha avuto poco da fare in questa stagione. La sua morte sacrificale nei momenti finali del primo dei due episodi conclusivi della stagione, è stata una fine improvvisa per il personaggio di Michael anche se un buon modo per fargli espiare gli omicidi delle innocenti Libby e Ana-Lucia. La morte del personaggio è stata una sorpresa anche per l’attore che, alle domande di TV Guide, ha risposto in modo molto amareggiato: Perrineau ha accusato gli autori di Lost di aver riportato Michael nella serie senza una reale ragione e addirittura si è spinto oltre, accusando la produzione di razzismo.

“Sono deluso, soprattutto perchè volevo che Michael e Walt avessero il classico happy ending” ha detto l’attore. “Speravo che Michael potesse avere un futuro col figlio, che avesse combattuto per tornare a casa e dare una figura paterna a Walt. Se avessi scritto io la serie, sarebbe andata così. Ma non è il mio compito”.

“Quando ho sentito che Michael sarebbe morto” ha continuato Perrineau, “ho pensato che la scelta di riportarlo fosse stata solo una perdita di tempo. Tornavo per pochi episodi e venivo ucciso. Sembrava come un modo per far vedere al pubblico che Michael dovesse essere punito.”

Sul fatto che Michael e Walt non hanno avuto la possibilità di riconnettersi: “Sayid ha incontrato Nadia di nuovo, Desmond e Penny si sono ritrovati, ma un piccolo ragazzo di colore e suo padre che si ritrovano non è risultato interessante.. Invece, hanno lasciato un ragazzino orfano. Trasformando la sua storia in un tipico stereotipo. Essendo di colore, l’ho trovato irrispettoso e ingiusto”.


SEGUICI SU TWITCH!

ASCOLTA I NOSTRI PODCAST!

Vi invitiamo a scaricare la nostra APP gratuita di ScreenWeek Blog (per iOS e Android) per non perdervi tutte le news sul mondo del cinema, senza dimenticarvi di seguire il nostro canale YouTube ScreenWeek TV. ScreenWEEK è anche su Facebook, Twitter e Instagram.

LEGGI ANCHE

Bob Odenkirk è “stabile” dopo il collasso sul set di Better Call Saul 29 Luglio 2021 - 8:45

Il figlio e i rappresentanti di Bob Odenkirk comunicano che l'attore è "stabile" e "starà bene" dopo il malore sul set di Better Call Saul.

Shea Whigham, Frank Grillo e Olivia Munn nel trailer dell’action The Gateway 28 Luglio 2021 - 21:30

La storia di un operatore dei servizi sociali che si ritrova a dover fronteggiare una gang per proteggere una sua assistita e suo figlio

Amazon Prime Video: tutte le novità di agosto 28 Luglio 2021 - 21:00

Tutti i titoli in arrivo nel mese di luglio, nel catalogo di Amazon Prime Video. Tra le novità Evangelion:3.0 + 1.01 Thrice Upon A Time e i capitoli precedenti, Borat Specials e le secondi stagioni di Modern Love e Star Trek: Lower Decks

Turner e il casinaro contro Fonzie 23 Luglio 2021 - 15:39

Quella volta che Henry Winkler preferì il casinaro, cioè il cane, a Tom Hanks...

Masters of the Universe: Revelation, la recensione 23 Luglio 2021 - 9:14

I Masters of the Universe, i Dominatori dell'Universo, sono tornati. Con una nuova serie animata destinata a spaccare in due la fanbase.

Trainspotting: il film di Danny Boyle, 25 anni dopo 20 Luglio 2021 - 9:27

Cosa ci resta dell'esplosiva black comedy di Danny Boyle, un quarto di secolo dopo.